Centro Fumetto Andrea Pazienza

Igort, racconti vagabondi in mostra a Cremona

Si apre il prossimo sabato 3 febbraio a Cremona la mostra Igort, racconti vagabondi. La manifestazione è stata promossa e realizzata dal locale Centro Fumetto Andrea Pazienza, fondato nel 1988 e cresciuto di anno in anno fino a diventare un’importante realtà culturale, che con questa mostra intende festeggiare il 30ennale di attività.

Locandina della mostra "Igort, racconti vagabondi".

La scelta di dedicare una mostra all’artista sardo non è casuale: la poliedricità creativa e professionale di Igort (all’anagrafe Igor Tuveri) vuole essere intesa come un parallelismo all’attività dell’associazione, che insieme alla mostra Igort, racconti vagabondi ha messo in piedi anche una tavolata di libri in consultazione, con le sue opere e altre di riferimento del graphic novel contemporaneo, e un’area laboratori didattici dedicati al tema dell’autobiografia disegnata.

Il cuore dell’evento sarà l’esposizione delle tavole originali dei tre lavori del maestro Quaderni ucraini (2010), Quaderni russi (2011) e Quaderni giapponesi (primo volume 2015, secondo volume 2017), opere a metà fra il diario di viaggio e il reportage nei tre paesi dove Igort ha vissuto.

Tavole da "Quaderni ucraini", "Quaderni russi" e "Quaderni giapponesi 2" di Igort.

Tre tavole tratte da Quaderni ucraini (in alto a sinistra), Quaderni russi (in alto a destra) e Quaderni giapponesi 2 (in basso). Esattamente come fanno i giapponesi, Igort si firma con un hanko (timbrino ufficiale con inchiostro rosso, in basso a destra) con scritto “Igort, fumettista”.

L’area espositiva è quella stretta e lunga del Centro culturale Santa Maria della Pietà, storicamente dedicata alle attività culturali giovanili e in particolare a grafica, illustrazione e fumetto; il Centro si trova proprio di fronte all’attuale sede del CFAPaz che entro la fine del 2018 sarà ricollocata a in nuovi spazi per consentire di svolgere attività ancora più ricche.

L’evento si svolge nell’ambito del percorso Fumetto Lab, curato dal CFAPaz, con l’obiettivo di mettere a confronto il fumetto professionale con quello emergente. Negli anni scorsi sono state dedicate mostre alla casa editrice Becco Giallo, all’autore Alessandro Sanna e alla storica testata Storia del west.
L’iniziativa fa parte del programma Cultura a Cremona 2018 in collaborazione con il Comune di Cremona e il Settore Cultura, Musei e City Branding, rientra anche nel circuito di Garda Musei, conta sul patrocinio della Rete Bibliotecaria Cremonese, delle associazioni Autori di Immagini e Tapirulan, e si inserisce tra gli appuntamenti preparatori dell’edizione 2018 del Porte Aperte Festival.
Per questa mostra è stata inoltre fondamentale la sinergia con la manifestazione Lucca Comics & Games, promossa da Lucca Crea, che in occasione dell’edizione 2017 aveva proposto una prima apprezzata versione di Igort, racconti vagabondi.


Centro Fumetto Andrea Pazienza / Fumetto Lab
Igort, racconti vagabondi
Centro culturale Santa Maria della Pietà, Piazza Giovanni XXIII, Cremona
Inaugurazione: 3 febbraio 2018 alle 17:00 alla presenza dell’autore
Orari: dal 4 febbraio al 25 marzo 2018; dal martedì al venerdì 9:30~13:00 e 15:00~17:30, sabato e domenica 10:00~13:00 e 14:30~18:30. Chiuso il lunedì.
Per maggiori informazioni: pagina Facebook ufficiale.

LUCCA FESTEGGIA I 50 ANNI DI FUMETTO E GIOCHI IN CITTA’

– Comunicato Stampa –

Il Centro Fumetto “Andrea Pazienza” partecipa a Lucca Comics con due stand, due pullman, collaborazioni e presentazioni

Nozze d’oro per la città di Lucca con il gioco e il fumetto! Risale infatti al 1966 la prima edizione di Lucca Comics, che allora consisteva in un convegno per specialisti e collezionisti. Negli anni la manifestazione è cresciuta sino a diventare un gigante internazionale, con i suoi 400.000 visitatori.

Il Centro Fumetto “Andrea Pazienza” partecipa a questa manifestazione da trent’anni, presentando le proprie attività e valorizzando decine e decine di autori emergenti.

Per questa edizione, che avrà luogo dal 28 ottobre al 1 Novembre, il Centro si presenterà con ben due stand! Il primo sarà, come sempre, nell’area editori e presenterà le produzioni più fumettistiche. Il secondo sarà invece posizionato per la prima volta nell’area Games e presenterà il nuovo gioco di carte Post Mortem, un incrocio fantasioso tra la briscola e Yu-Gi-Oh che sta riscuotendo parecchio interesse, anche da parte di alcuni editori.

cover-web-pigoliSaranno poi presentate le nuove produzioni degli autori del Centro: il secondo capitolo di “Bittersweet Superstories”, a cura di Ludovico Miragoli, Valeria Corradi e Federico Pederneschi, “Apatya”, convincente lavoro di Mattero Pigoli, e “Dream Eater”, un manga all’italiana realizzato dalla giovanissima Beatrice Grossi, un talento di soli diciotto anni.

Non è finita qui. Il Cfapaz si presenterà anche con “Progetto Uranus” e “La matrice del Caos”, due volumi a tiratura limitata che raccolgono le miniserie di Francesca Follini e Alessandro Fusari, autori cresciuti con il Centro e oggi impegnati con importanti editori italiani ed esteri.

E’ in preparazione anche un albetto realizzato dai giovani autori dei corsi di fumetto, tutto dedicato al gioco di carte Post Mortem, creato da Michele Nazarri con la collaborazione di Valeria Corradi.

Infine il Centro collabora nella gestione del programma della manifestazione. Michele Ginevra e i già citati Miragoli, Pederneschi e Corradi sono anche nello staff culturale.

Per tutti gli interessati a visitare Lucca Comics & Games, il Centro Fumetto come ogni anno organizza due pullman. Il primo partirà domenica 30 ottobre alle ore 7.00 dal Piazzale di Porta Venezia, antistante alla sede dei Vigili Urbani (ritrovo ore 6.45), il secondo lunedì 31 Ottobre, con le stesse modalità. Per entrambe le giornate il rientro è previsto verso le ore 21.00.

Il costo è di Euro 46 per la giornata del 30 Ottobre e 44 euro per il 31 Ottobre e comprende il biglietto d’ingresso alla fiera e il relativo braccialetto. E’ possibile prenotare anche solamente il pullman (quota di partecipazione Euro 30.00).

Per le iscrizioni è possibile rivolgersi al Centro Fumetto negli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al sabato 16-18.30, mercoledì anche 10-12) o telefonare allo 037222207. L’iscrizione è formalizzata nel momento del versamento della quota.

Continuano nel frattempo le iscrizioni per i Corsi 2016-17 di fumetto per ogni età e abilità. Per maggiori informazioni e per i programmi dettagliati dei Corsi è possibile contattare gli operatori del Centro Fumetto al 037222207.

PER INFO E ISCRIZIONI

 Centro Fumetto “Andrea Pazienza”

Piazza Giovanni XXIII, 1 – 26100 Cremona

Telefono: (+39) 0372/22207

www.cfapaz.org

Email: info@cfapaz.org

PORTE APERTE FESTIVAL 2016

– Comunicato Stampa –

PERCORSI ARTISTICI E LINGUAGGI ESPRESSIVI IN UNA CITTÀ ACCOGLIENTE

Cremona 1-2-3 luglio 2016

Associazione Culturale Porte Aperte Festival – Comune di Cremona – Centro Fumetto “Andrea Pazienza”

PAF_BannerNel primo weekend di luglio (con Anteprima lo scorso 12 giugno) si terrà a Cremona la prima edizione del Porte Aperte Festival, promosso dall’omonima Associazione Culturale, in stretta collaborazione con il Centro Fumetto “Andrea Pazienza” e col sostegno del Comune di Cremona. Concerti, performance, incontri con disegnatori e autori di fumetti, scrittori e giornalisti, reading letterari, mostre, workshop, street art, edicole creative, una tavola rotonda sull’editoria, oltre ad aperitivi con gli autori, jam session, visite guidate ad emergenze dell’arte e dell’architettura cremonese, rassegne di film, spazi di animazione per i bambini, artisti di strada che accompagneranno gli spostamenti del pubblico da un appuntamento all’altro.

Oltre 60 eventi distribuiti in altrettante location del centro storico di Cremona, racchiuso nell’ideale cinta muraria seicentesca della città, incrociando musica, letteratura e fumetto in ogni angolo, ridando vita ai palazzi, ai cortili, alla storia di ogni strada e di ogni scorcio. Un festival costruito dal basso, che punta a valorizzare e mettere in rete le energie del territorio, offrendo un’occasione di incontro e scambio tra il tessuto artistico e culturale locale e altre stimolanti esperienze, provenienti dalla scena nazionale.

Rispondere con curiosità e accoglienza alla follia dilagante dei muri e della paura dell’altro: questo vuol’essere il PAF, nato dall’idea di unire tre arti, dando loro libera circolazione nella città che fu delle antiche porte, per convogliarle in una tre giorni aperta a tutti, rigorosamente a ingresso libero.

 

L’intero programma è disponibile on line sulle seguenti pagine:

http://www.porteapertefestival.it/

https://www.facebook.com/pafcremona

 

Il Centro Fumetto “Andrea Pazienza” è tra gli organizzatori della nuova manifestazione con l’auspicio che possa diventare una proposta culturale d’interesse nazionale. Il fumetto dialoga con la letteratura e la musica, attraverso iniziative all’insegna del talento e della creatività.

Ecco gli appuntamenti che riguardano il fumetto (o che gli sono molto vicini…), estratti dal programma generale.

MOSTRE

Fior di Zucche

Spazio Tapirulan / 25 giugno – 4 settembre 2016

inaugurazione: 25 giugno 2016, ore 18

 

Vorremmo raccontarti la storia di 40 fior di zucche, vorremmo farlo con l’ausilio dei ritratti realizzati da 20 illustratori, vorremmo invitarti all’inaugurazione della mostra, sabato 25 giugno alle 18 presso lo Spazio Tapirulan in Corso XX Settembre 22 a Cremona.

La mostra resterà aperta fino il 4 Settembre.

Illustratori in mostra: Matteo Anselmo, Claudio Arisi, Davide Baroni, Francesco Bongiorni, Fabio Consoli, Giovanni Da Re, Joao Vaz de Carvalho, Dimitri Fogolin, Giorgio Fratini, Chiara Ghigliazza, Pierluigi Longo, Federico Maggioni, Marina Marcolin, Martoz, Simone Rea, Jacopo Rosati, Alberto Ruggieri, Guido Scarabottolo, Arianna Vairo, Riccardo Vecchio e un’opera calligrafica di Luca Barcellona.

Ingresso gratuito. Apertura mostra dal martedì alla domenica dalle 16 alle 19

 

INCONTRI

VENERDI’ 1 LUGLIO – 16:00 – Corso Garibaldi

I dolori del giovane Paz (Milieu Edizioni)

con ROBERTO FARINA e OSCAR GLIOTI – conduce Andrea Brusoni

Andrea Pazienza può essere riconosciuto tra i protagonisti di tutto il novecento italiano, non solo del fumetto. Il suo talento geniale si è manifestato nell’arco di una vita tanto intensa quanto breve. Gli autori Roberto Farina (I dolori del giovane Paz) e Oscar Glioti (collana Tutto Pazienza per Repubblica-L’Espresso) lo ricordano a sessant’anni dalla sua nascita.

 

VENERDI’ 1 LUGLIO – 21:00 – Porta Mosa

Storie di storie: tra canzone d’autore e fumetto

con GIANFRANCO MANFREDI – conducono Marco Turati e Michele Ginevra

Se c’è qualcuno che può testimoniare l’arte del raccontare, questi non può che essere Gianfranco Manfredi. Cantautore, musicista, attore, scrittore e sceneggiatore di fumetti… Non ci sono limiti per questo eclettico autore, grande appassionato di storia. Manfredi parlerà dei suoi romanzi e personaggi più noti, come Magico Vento, Volto Nascosto e Tex. Avrà inoltre a disposizione una chitarra…

 

SABATO 2 LUGLIO – 10.00 Piazza S. Pietro

Scrivere tra fumetto e romanzo

incontro con BARBARA BARALDI – conduce Alessandro Lucia

La giovane scrittrice modenese spazia dal noir al fantasy, senza trascurare l’esoterismo e l’horror. La sua naturale trasversalità l’ha portata ad incontrare il fumetto e in particolare il personaggio Dylan Dog, per il quale ha sceneggiato due episodi decisamente inquietanti. La Baraldi potrà rivelare come l’arte della scrittura può emozionare profondamente la lettura.

 

SABATO 2 LUGLIO – 15.00 Portici di Piazza Stradivari

Il 1° dizionario delle serie TV (Becco Giallo Edizioni)

incontro con MATTEO MARINO e MARIO GOTTI – conduce Associazione Giovanile Controtempo

La moda delle serie Tv si è ormai imposta nei palinsesti televisivi di tutto il mondo e si è radicata nelle abitudini di un ampio pubblico, disponibile a seguirle con ogni mezzo. Gotti e Marino hanno realizzato una guida-dizionario in cui spiegano come, da Twin Peaks in poi, sia avvenuta una vera e propria rivoluzione nel

modo di fare e produrre fiction, senza tralasciare gli interessanti retroscena che stanno dietro a serie come Games of Thrones e Breaking Bad.

 

DOMENICA 3 LUGLIO – 15.00 Cortile Palazzo Grasselli – Corso XX Settembre, 37

Parole, musica, immagini: La distanza (Bao Publishing)

incontro con ALESSANDRO BARONCIANI – conduce Grazia Monteverdi (Arcicomics)

Quanta strada ha fatto questo autore che ha iniziato a distribuire le sue prime autoproduzioni per posta… Baronciani racconta il suo intenso percorso di fumettista e comunicatore, costruito su un segno pulito che sa essere contemporaneamente racconto e logo. Baronciani ha creato un sodalizio con il cantautore Lorenzo Colapesce, con il quale ha realizzato il graphic novel “La distanza” e il tour del “Concerto Disegnato” che fa tappa anche in questa edizione del Porte Aperte Festival.

 

DOMENICA 3 LUGLIO – 16.00 Chiostro Sant’Abbondio – Piazza Sant’Abbondio, 2

Glenn Gould a fumetti: conversazione musicale sulla biografia disegnata da S. Revel (Bao Publishing)

con Roberto Lana (traduttore) ed Enrico Pompili (pianoforte) – conduce Michele Ginevra

Glenn Gould, straordinario pianista e interprete di grandi compositori come Bach e Mozart, è stato raccontato a fumetti (Bao Publishing) dall’autrice francese Sandrine Revel in un volume intenso e ricco di soluzioni grafiche originali. Lana, traduttore dell’edizione italiana, lo racconta con la collaborazione del pianista Enrico Pompili, che suonerà alcuni brani dal vivo.

 

WORKSHOP

SABATO 2 LUGLIO – dalle 09.30 sino alle 17:30 – Centro Fumetto A. Pazienza – P.zza Giovanni XXIII, 1

Workshop sul Fumetto con Alessandro Baronciani

Fare workshop con Baronciani vuol dire partecipare ad un lavoro intenso e coinvolgente tutto incentrato sulle potenzialità di autore e comunicatore che ognuno può avere. La prima parte sarà dedicata al confronto e alla sperimentazione. Nella seconda parte ogni partecipante realizzerà un proprio prodotto.

EVENTI

SABATO 2 LUGLIO – 12.45 Hosteria 700 – Piazza Gallina, 1

aperitivo con Alessandro Baronciani e Barbara Baraldi

 

DOMENICA 3 LUGLIO – 22.30 Porta Mosa

CONCERTO DISEGNATO con BARONCIANI e COLAPESCE

Mentre Lorenzo Colapesce interpreta le sue canzoni, Alessandro Baronciani disegna in tempo reale le immagini ispirate dalla musica e proiettate su schermo gigante. Uno show itinerante, che sta appassionando il pubblico, anche perché ogni concerto è diverso dai precedenti. Un vero e proprio spettacolo dall’impianto

quasi teatrale, dove l’aspetto visivo occupa un ruolo importantissimo.

ANTEPRIMA DEL 12 GIUGNO

Incontro già tenuto con Marco Steiner ha dialogato con Andrea Brusoni, Presidente del Centro Fumetto, presso l’Arena Giardino. E’ stata una bella occasione di riflessione sul mondo del grande Hugo Pratt.

 

LE BIOGRAFIE

 

BARBARA BARALDI

Autrice di thriller, romanzi per ragazzi e sceneggiature di fumetti (Dylan Dog), ha scritto le saghe dark fantasy per ragazzi Scarlett e Striges, entrambe per Mondadori. I suoi libri sono pubblicati in vari Paesi, tra cui Germania, Inghilterra e Stati Uniti.

ALESSANDRO BARONCIANI

Vive a Pesaro e lavora a Milano. È illustratore, art director per agenzie pubblicitarie, grafico e disegna storie a fumetti. Con Black Velvet ha pubblicato Quando tutto diventò blu e Una storia a fumetti. I suoi ultimi libri sono usciti con Bao Publishing. tra cui “La distanza”, scritto con Lorenzo Colapesce.

COLAPESCE

Lorenzo Urciullo nel 2010 lancia il progetto solista Colapesce, per la produzione dell’ep omonimo. Nel 2012 esce per 42 Records l’album di debutto dal titolo Un Meraviglioso Declino, contenente il singolo Satellite, interpretato con la cantante Meg. Nel 2013 viene pubblicato il video di Anche Oggi Si Dorme Domani e, nel 2015, il nuovo album, Egomostro. Ha scritto con Alessandro Baronciani il graphic novel La distanza, con cui ha lanciato il tour del Concerto Disegnato.

ROBERTO FARINA

È nato a Milano nel 1973. Scrittore e curatore di rassegne artistiche, ha scritto le biografie di Andrea Pazienza, Giandante X e Flavio Costantini.

OSCAR GLIOTI

È nato a Roma il 15 giugno 1970. È laureato in Economia. Suoi articoli sono apparsi su Fumo di China, Starmagazine, Carta e Il Corriere dello Sport. Nel 2009 ha pubblicato Fumetti di evasione. Vita artistica di Andrea Pazienza (Fandango Libri), È tra i curatori della collana Tutto Pazienza edita da Repubblica-L’Espresso.

ROBERTO LANA

È insegnante di lingua e letteratura italiana e musicologo. Profondo conoscitore della figura di Glenn Gould, collabora con Bruno Monsaingeon e ha tradotto per Il Saggiatore, Voland e Bao Publishing.

GIANFRANCO MANFREDI

Nato nel 1948 a Senigallia, frequenta a Milano la redazione di Re Nudo, entrando in contatto con il mondo della controcultura anni Settanta. Cantautore e attore, negli Ottanta pubblica i romanzi di genere Magia rossa (1983), Ultimi vampiri (1987) e Trainspotter (1989). Nei Novanta inizia un’intensa attività di sceneggiatore di fumetti che, da personaggi come Gordon Link (Editoriale Dardo) e Magico Vento (Sergio Bonelli Editore), attraverso Dylan Dog e Tex, lo fa approdare alle miniserie Volto Nascosto, Shanghai Devil e Adam Wild, tuttora in corso.

MATTEO MARINO e CLAUDIO GOTTI

Hanno analizzato, tramite schede complete, con protagonisti, curiosità, trame e dettagli, le serie tv che più hanno influenzato l’immaginario collettivo negli ultimi anni (da 24 a X-Files, da Boris a Breaking Bad), in un volume edito da Becco Giallo e illustrato da di Daniel Cuello. Daniel Cuello.

ENRICO POMPILI

Nato nel 1968 a Bolzano, ha collaborato con numerose orchestre, tra cui la Royal Philarmonic Orchestra di Londra e l’Orpheus Chamber Orchestra di New York. Ha recentemente inciso per Phoenix Classics l’integrale delle opere per pianoforte del compositore argentino Alberto Ginastera.

MARCO STEINER

Nato a Roma nel 1956, medico, alla fine degli anni Ottanta conosce Hugo Pratt, che gli affida le ricerche filologiche a corredo delle vicende di Corto Maltese. Nel 1996 completa il romanzo Corte Sconta detta Arcana lasciato incompiuto da Pratt, nel 2006 scrive il romanzo L’ultima pista, ideale prosecuzione di Tango e, nel 2015, Oltremare (Sellerio).

COLLABORAZIONI CON ENTI E ASSOCIAZIONI

Archivio di Stato, Associazione Studenti di Musicologia, ACG Controtempo, Associazione Tapirulan, ARCI, FOCr, SCOUT CNGEI, MATTI DA RILEGARE, AICS, ADAFA, Slapstick, Passaggi, Gruppo Artistico Il Cascinetto, CPS, Carcere di Cremona, Cremona sotterranea, Liceo Artistico Munari, Liceo delle Scienze Umane Anguissola.

INFO

Per informazioni e iscrizioni ai workshop e alle visite guidate: porteapertefestival@gmail.com

http://www.facebook.com/pafcremona

UNA NUOVA MANIFESTAZIONE NASCE A CREMA

Comunicato Stampa

Crema.comX

LA NUOVA RASSEGNA A CREMA DEDICATA AL FUMETTO

locandina cremacomics sito

sabato 16 / domenica 17 aprile 2016

Sala Agello / Museo Civico di Crema

orari 9.30-12.30 / 14-18

MOSTRE / WORKSHOP / COSPLAYERS / GARE DI FUMETTO

ospiti speciali:

SERGIO GERASI / FRANCESCA FOLLINI / FRANCO LUINI a cura di Compagnia teatrale Instabile Quick con il patrocino e la collaborazione di Comune di Crema – Centro Fumetto “Andrea Pazienza”

riferimenti

comicscrema@gmail.com Nino Antonaccio

 

IL FUMETTO RACCONTA LA REALTA’

Comunicato Stampa

SUBITO DOPO LINUS, ANCORA UNA GRANDE MOSTRA A CURA DEL CFAPAZ…

IL FUMETTO RACCONTA LA REALTA’

Autori e opere nella produzione della casa editrice Becco Giallo

Nel 2005 si affaccia per la prima volta sulla scena editoriale del fumetto italiano una nuova casa editrice, Becco Giallo, che si fa subito notare per l’originalità del progetto: raccontare fatti di cronaca realmente accaduti, attraverso l’interpretazione di fumettisti emergenti. I primi libri raccolgono subito una notevole attenzione: “Unabomber”, “La saponificatrice di Correggio”, “Il delitto Pasolini”… Questi primi volumi sono solo i primi di un catalogo che nel 2015, giusto dieci anni dopo, arriverà a superare i cento titoli, tutti dedicati a temi, persone, fatti che fanno parte della nostra realtà contemporanea. Becco Giallo si è così specializzato nella realizzazione di “graphic novel” di realtà, organizzati in collane tematiche riguardanti biografie, ricostruzioni storiche e persino vere e proprie inchieste disegnate.

Il Cfapaz vuole partire dall’esperienza di Becco Giallo per mostrare al pubblico come nasce un fumetto di realtà. Attraverso l’esposizione di bozzetti, pagine di sceneggiatura, matite e tavole finite, saranno svelati i processi creativi che consentono di realizzare un libro a fumetti. La mostra rappresenta anche la seconda edizione di “Fumetto Lab”, cioè un potenziale festival del fumetto che vuole mettere a confronto il fumetto professionale e il fumetto emergente. La prima edizione aveva messo a confronto il nuovo corso di Dylan Dog con la vivace scuola di fumettisti cremonesi.

locandina beccogiallo per web

La mostra si articola in tre sezioni:

– Come nasce un fumetto di realtà. Originali, riproduzioni e documenti dai graphic novel “Piazza della Loggia”, “Mario Lodi”, “Pertini”, “Saluti e bici”, “KZ disegni dai lager”, “Porto Marghera” e altri ancora. In questa sezione troviamo volumi che toccano molti temi importanti come quelli delle stragi, dell’inquinamento, della politica, dell’educazione, della mobilità sostenibile e dell’olocausto.

– Da Schizzo Presenta a Becco Giallo: sette mini mostre dedicate ad altrettanti autori che sono cresciuti sulle pubblicazioni del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”. Ogni mini mostra racconterà in breve l’evoluzione stilistica degli autori. Con Luca Genovese, oggi nello staff di Dylan Dog, Manuel de Carli, Dario Morgante, Davide Reviati, Paolo Parisi, Gianluca Costantini, e la cremonese Roberta Sacchi che proprio per Becco Giallo sta realizzando una biografia su Marilyn Monroe su sceneggiatura di Francesco Barilli (altro autore di Becco Giallo).

– Tutto Becco Giallo: panoramica finale che presenta tutti i volumi pubblicati dall’editore e che darà al pubblico la possibilità di sfogliare l’intera collezione, come avviene in una normale biblioteca.

 

IL FUMETTO RACCONTA LA REALTA’

Autori e opere nella produzione della casa editrice Becco Giallo

Cremona, Santa Maria della Pietà – Piazza Giovanni XXIII. Dal 13 febbraio al 20 marzo 2016 con ingresso libero.

Orari di apertura: Da martedì a venerdì: 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.00

Sabato e domenica: 10.00 – 13.00 e 14.30 – 18.00. Lunedì chiuso.

 

INAUGURAZIONE SABATO 13 FEBBRAIO 17,30

 

Seguirà un calendario di iniziative e incontri di approfondimento sui temi della mostra.

 

INFO Centro Fumetto “Andrea Pazienza” – Piazza Giovanni XXIII, 1 -Cremona. Tel. 037222207 –

info@cfapaz.orgwww.cfapaz.orghttps://www.facebook.com/BeccoGiallo10AnniCR