Aaron – Raccontare l’indicibile

Il fumettista belga Ben Gijsemans presenta Aaron, in cui si racconta la pedofilia dal punto di vista non della vittima, ma del pedofilo conscio del suo problema.

Aaron di Ben Gijsemans, (Coconino Press, 2023)Poche cose sono considerate socialmente più inaccettabili della pedofilia. Anzi, forse nessuna. Sarà per questo che Ben Gijsemans, fumettista e illustratore belga, col suo volume Aaron sceglie di raccontare questa perversione in una prospettiva sicuramente rara: non dal punto di vista della vittima, ma di chi la manifesta.

Aaron è un ragazzo qualunque, uno studente universitario appassionato di fumetti che non ha una gran vita sociale. Passa molto tempo in camera da solo, dalla finestra vede il cortile del palazzo dove vive, ed è da quello scorcio minuscolo che riceverà uno stimolo inquietante. Osservando lì fuori, rimane ipnotizzato da un ragazzino, un vicino di casa, che gioca nel campetto di calcio. Non è immediata la reazione; è un lento crescendo di consapevolezza dell’orribile che sta lievitando dentro di lui.

Gijsemans poteva scegliere molti altri “mostri”, ma volutamente e coraggiosamente decide di calare il lettore in uno dei peggiori, alzando esponenzialmente il senso di disagio. L’autore si pone due scopi principali. Il primo è tentare di costruire un’umanità attorno al mostro: Aaron non ci mette molto a diventare consapevole della ripugnante pulsione che ha e contestualmente prova profonda vergogna, rifiuto e frustrazione. Quello che sente è incontrollabile, non è premeditato ma è viscerale e irrazionale. Senza banali moralismi, Gijsemans riesce a fotografare tanto l’orrore quanto la debolezza, e quindi l’umanità, di una persona come Aaron.

Aaron di Ben Gijsemans, (Coconino Press, 2023)
Aaron di Ben Gijsemans, (Coconino Press, 2023)

Il secondo scopo di Aaron è restituire un racconto grafico potente e allegorico. Le tavole sono suddivise in una gabbia modulare e ripetitiva, che enfatizza la solitudine e la prigionia del protagonista. Il tempo, scandito da decine di vignette mute come fotogrammi di un film, scorre così lentamente da sembrare asfissiante, e lo stesso Aaron percepisce di non avere via d’uscita da quella gabbia che reitera e fa lievitare le sue pulsioni.

Aaron di Ben Gijsemans, (Coconino Press, 2023)
Aaron di Ben Gijsemans, (Coconino Press, 2023)

Aaron è una graphic novel di rara particolarità: descrive una dinamica apparentemente indescrivibile, eppure perfettamente rappresentata sfruttando al meglio gli strumenti sequenziali del fumetto, con particolari influenze dall’approccio grafico dello statunitense Chris Ware. Un titolo che, come le migliori storie, non restituisce risposte ma ci interroga sulle nostre fragilità, anche quelle che universalmente consideriamo condannabili con la peggiore delle punizioni.

Portato in Italia da Coconino Press, Aaron è fra le migliori opere dello scorso anno ed è caldamente consigliato a chi ama il fumetto europeo.


Ben Gijsemans
Aaron
Coconino Press, 2 giugno 2023
208 pagg, colore, brossura, 19,5×24 cm, 26.00 €
ISBN: 978-88-7618615-8

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi