World Masterpiece Theater – 15: Peter Pan

Dimensione Fumetto celebra il World Masterpiece Theater, una delle opere più grandiose, influenti e identitarie della storia dell’animazione giapponese, con una retrospettiva completa su tutte le 26 serie animate di cui è composta.

Continua in questo diciottesimo articolo il viaggio attraverso tutte le serie, una per una, raccontate dai redattori e dalle redattrici di DF dal proprio personale punto di vista: a volte emotivo, a volte tecnico, sempre ammirato. È la volta della serie numero 15: Peter Pan.


DOVEROSO DISCLAIMER. Non ho problemi con i nasi delle persone; non ho problemi con i nasi degli animali; non ho nemmeno problemi con i nasi dei personaggi dei cartoni animati.

Ma.

Fotogramma da "Peter Pan" di Yoshio Kuroda.

 

MA.

Dettaglio di un fotogramma da "Peter Pan" di Yoshio Kuroda.

 

M A.

Dettaglio di un fotogramma da "Peter Pan" di Yoshio Kuroda.

 

Non ho mai tollerato, né da piccino né da adulto, il modo in cui è stato rappresentato il naso del protagonista dell’adattamento animato giapponese datato 1989 delle avventure di Peter Pan, personaggio creato dal celeberrimo scrittore e drammaturgo James Matthew Barrie che ne ha realizzato la pièce teatrale nel 1904 e il romanzo nel 1911.

Chissà che cosa aveva in mente il character designer, Takashi Nakamura, quando per Peter ha realizzato quel naso così detestabile e fuori luogo… Eppure nella sua lunga e prestigiosa carriera il buon Nakamura è stato anche character designer e direttore dell’animazione dell’immortale capolavoro cinematografico Akira (1988) diretto dal mai troppo celebrato Katsuhiro Ōtomo, key animator di Nausicaä della Valle del vento (1984) del maestro Hayao Miyazaki, key animator di Macross: Do You Remember Love? (1984), regista e key animator di Bubu & Bubulina (2015), ventisettesimo cortometraggio della rassegna Japan Anima(tor)’s Exhibition ideata da Hideaki Anno.

Inoltre, moltissimi animatori di questo Peter Pan hanno in precedenza lavorato all’animazione del già citato Akira, e poi non hanno più lavorato a serie successive del World Masterpiece Theater.

E ancora, le sigle giapponesi di Peter Pan sono state composte da Yoshimasa Ino’ue, ovvero il compositore della splendida Blue Water, brano di apertura originale della serie TV animata Nadia – Il mistero della pietra azzurra di Anno.

Infine, il protagonista Peter è doppiato dalla seiyū Noriko Hidaka, cioè colei che ha doppiato Noriko Takaya in Punta al Top! GunBuster (1988) e Jean-Luc Lartigue nel già citato Nadia – Il mistero della pietra azzurra, entambi di Anno.

Insomma, film e serie importantissimi che io amo allo spasimo realizzati da grandi artisti che io amo allo spasimo sono legati a QUEL NASO. Per quale motivo il destino cinico e baro mi sferra colpi così duri e così bassi? Forse perché certi amori non finiscono / fanno dei giri immensi e poi ritornano / amori indivisibili / indissolubili / inseparabili…

Dopo questo rant da anziano borbottone, parliamo finalmente di questa serie TV animata.

Copertina di un DVD di "Peter Pan" di Yoshio Kuroda.Peter Pan (1989) è composta da 41 episodi ed è la prima e unica serie Meisaku di genere fantasy.

In una notte della fine del XIX secolo i tre fratellini londinesi Wendy, Gianni e Michele Darling sognano di essere salvati dalle grinfie dello spaventoso pirata Uncino grazie all’intervento di uno strano ragazzo volante, Peter Pan, ma il loro non è stato solo un sogno, perché Peter esiste davvero e viene visto solo dai bambini, mentre gli adulti, crescendo, non possono più ricordarlo. Successivamente alla classica vicissitudine dell’ombra di Peter strappata dal cane balia e ricucita da Wendy, il ragazzo che non vuole crescere conduce i piccoli Darling in volo verso la fantastica Isola che non c’è, dove incontrano i Bambini smarriti e vengono catapultati tra mille avventure in cui devono fronteggiare il capitan Uncino e la sua sgangherata ciurma di pirati.

Rispetto alle altre serie del World Masterpiece Theater che traspongono piuttosto fedelmente i romanzi originali da cui sono tratte, Peter Pan adatta in modo molto libero l’opera di J.M. Barrie, con l’introduzione di nuove avventure e nuovi personaggi: ciò è particolarmente evidente nella seconda parte della serie, in cui appaiono la principessa Luna e la strega Darkness, portando da due a tre le fazioni in lotta per il destino dell’Isola che non c’è. Inoltre tutta la serie è permeata da un’atmosfera steampunk assente nelle opere di Barrie, e vi è anche il cameo di un orsetto lavatore di nome Rascal… Sì, sembra proprio il celeberrimo Rascal del World Masterpiece Theater.

Nonostante l’inquietante naso di Peter, questa serie ha avuto un’ampia diffusione in vari Paesi del mondo, in particolare in Europa e in America Latina. In Italia è stato trasmesso da Italia 1, Rete 4 e Canale 5 a partire dal 1991, accompagnato da una discreta sigla interpretata dall’amatissima Cristina nazionale.

Ricordo con un po’ di disappunto la prima messa in onda di questo cartone animato nel Belpaese proprio per il senso di straniamento suscitato in me da QUEL NASO e la mia conseguente simpatia nei confronti del capitan Uncino.

Settei di Takashi Nakamura per "Peter Pan" di Yoshio Kuroda.
Gli anni ’80 sono stati il decennio più importante nella storia dell’animazione giapponese. Naturalmente ci sono diverse scuole di pensiero su questo tema, anche solo in base al significato che si attribuisce all’aggettivo “importante”, ma è possibile dichiarare in maniera abbastanza lapidaria la centralità degli anni 1980-1989 e limitrofi non solo e non tanto per la quantità e qualità del materiale uscito, ma soprattutto per via dei profondi mutamenti del mercato (in primis l’home video e l’hentai), per l’ingresso degli auteur nel business, e per la nascita della cultura otaku che ha come causa e insieme conseguenza il riconoscimento del valore culturale agli anime (il che a sua volta, come effetto domino, porterà negli anni ’90 alla consapevolezza del potere degli anime in quanto media e linguaggio artistico, come espresso al meglio dal fenomeno Evangelion). In questo senso Peter Pan rappresenta una serie cruciale per il WMT: trasmessa nel 1989 (ultimo titolo degli anni ’80), è la 15esima serie su 26 (dunque casca quasi a metà) e rappresenta un forte punto di svolta nello stile narrativo e visivo per l’intero progetto. Analizzandone il cast tecnico si nota infatti che in quel periodo ci dev’essere stato un forte turnover nel personale della Nippon Animation: i vecchi animatori sono andati in pensione? Il WMT aveva perso fascino e molti l’hanno abbandonato? Lo Studio Ghibli, che stava assumendo in massa per il contemporaneo Kiki – Consegne a domicilio, pagava molto meglio della Nippon Animation e ne ha assorbito molti professionisti? Qualunque sia la risposta, Peter Pan è stata per molte persone dello staff la loro primissima o ultimissima opera del WMT; fra i secondi è incluso il regista Yoshio Kuroda, quello della serie 1 Il fedele Patrash. In particolare, è molto significativo che gli sceneggiatori siano due, ovvero il veterano Shun’ichi Yukimuro e la debuttante Michiru Shimada: il primo aveva scritto i due vecchi Mumin 1969 e 1972 e Il fedele Patrash, la seconda scriverà molti altri Meisaku fino al 26esimo e ultimo, il che dà l’impressione che Yukimuro sia stato il mentore affiancato alla Shimada per introdurla nella serie. Estremamente curioso inoltre il fatto che una larga parte degli animatori provenisse in blocco dall’appena conclusasi lavorazione di Akira: di nuovo, c’è stata una fuga di animatori da NA e per rimediare sono stati assunti in blocco quelli di Akira ormai disoccupati? Chissà. Il character designer e storyboardista Takashi Nakamura (nell’immagine: alcuni suoi settei), in particolare, rappresenta un caso interessantissimo per i suoi legami con Hideaki Anno: oltre a quelli già citati nell’articolo, si può ricordare che Nakamura ha lavoro anche ai remake di Tetsujin 28, Thundercats e Ultraman, tutti titoli cult per Anno e da lui certamente conosciuti. In breve, pur essendo “solo” una serie del WMT, Peter Pan ebbe la ventura di capitare in una congiuntura storica fondamentale e tale per cui finirono a lavorarci personaggi di eccelsa levatura e collegati ad altri non meno importanti: niente male per un cartone ricordato per il suo naso.

Scheda tecnica

• Titolo
– Originale: ピーターパンの冒険 Peter Pan no bōken “Le avventure di Peter Pan”
– Italiano: Peter Pan

• Opera d’origine
– Romanzo Peter Pan and Wendy di James Matthew Barrie del 1911. È stato pubblicato in italiano principalmente con il titolo Peter Pan e Wendy, ma anche Peter e Wendy (per via del titolo del romanzo nella prima edizione Peter and Wendy, poi modificato dall’autore nelle edizioni successive) o Peter Pan, e spesso in abbinamento con il romanzo prequel Peter Pan nei Giardini di Kensington, da molti editori in numerosissime edizioni a partire dalla prima della casa editrice Bemporad nel 1922.

• Luoghi e periodo
– Regno Unito e Isola che non c’è nel 1905.

• Cronologia WMT
14: Piccolo Lord15: Peter Pan16: Papà Gambalunga
– Prima trasmissione in Giappone: dal 15 gennaio al 24 dicembre 1989 su Fuji TV, 41 episodi.
– Prima trasmissione in Italia: dall’8 gennaio all’11 aprile 1991 su Italia 1, 41 episodi.

• Staff principale / Crediti completi su ANN. In grassetto i membri che partecipano per la prima volta al pre-WMT e WMT, fra parentesi le eventuali altre serie a cui ognuno ha lavorato.
– Regia generale: Yoshio Kuroda (Le favole della foresta, 0: Heidi, 1: Il fedele Patrash, 2: Marco – Dagli Appennini alle Ande, 4: Peline Story, 7: L’isola della piccola Flo, 11: Lovely Sara, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord)
– Sceneggiatura:
——— Michiru Shimada (19: Una classe di monelli per Jo, 21: Il cielo azzurro di Romeo, 23: Dolce piccola Remi, 24: Il cuore di Cosette, 26: Sorridi, piccola Anna)
——— Shun’ichi Yukimuro (Mumin 1969, Le fiabe di Andersen, Mumin 1972, 1: Il fedele Patrash)
– Storyboard:
——— Yoriyasu Kogawa
——— Shigeo Koshi (3: Rascal, il mio amico orsetto, 4: Peline Story, 5: Anna dai capelli rossi, 6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una)
——— Yoshio Kuroda
——— Fumio Kurokawa (7: L’isola della piccola Flo, 9: Sui monti con Annette, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una)
——— Kōzō Kusuba (4: Peline Story, 5: Anna dai capelli rossi, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12 Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure, 21: Il cielo azzurro di Romeo, 23: Dolce piccola Remi)
——— Shin’ichi Matsumi (12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga)
——— Takashi Nakamura
——— Jirō Saitō (8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme)
——— Takayoshi Suzuki (6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 11: Lovely Sara, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 18: Le voci della savana, 23: Dolce piccola Remi)
——— Shin’ichi Tsuji (0: Heidi, 4: Peline Story, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 20: Un oceano di avventure)
——— Norio Yazawa (Mumin 1969, Mumin 1972, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una)
——— Shigetsugu Yoshida
– Direzione artistica: Masamichi Takano (13: Una per tutte, tutte per una)
– Character design: Takashi Nakamura
– Animazioni:
——— Yūko Fujii (6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure, 24: Il cuore di Cosette, 25: Il lungo viaggio di Porfi)
——— Atsushi Irie (16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 19: Una classe di monelli per Jo)
——— Hirokazu Ishino (4: Peline Story, 5: Anna dai capelli rossi, 6: Le avventure di Tom Sawyer, 9: Sui monti con Annette, 26: Sorridi, piccola Anna)
——— Tsuyoshi Kaga (16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure)
——— Megumi Kagawa (13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga)
——— Hiromi Katō (9: Sui monti con Annette, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo)
——— Hirotsugu Kawasaki
——— Hidemi Maeda (0: Heidi, 1: Il fedele Patrash, 2: Marco – Dagli Appennini alle Ande, 3: Rascal, il mio amico orsetto, 5: Anna dai capelli rossi, 6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo)
——— Masaharu Morinaka (22: Meiken Lassie, 25: Il lungo viaggio di Porfi)
——— Kōichi Murata (0: Heidi, 2: Marco – Dagli Appennini alle Ande, 3: Rascal, il mio amico orsetto, 4: Peline Story, 5: Anna dai capelli rossi, 6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure, 21: Il cielo azzurro di Romeo, 22: Meiken Lassie, 23: Dolce piccola Remi, 24: Il cuore di Cosette)
——— Hiroyuki Okiura
——— Nobuaki Nakanishi (9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo, 22: Meiken Lassie)
——— Takao Ogawa (Mumin 1972, 4: Peline Story, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga)
——— Tomihiko Ōkubo
——— Takeyuki Sadohara (16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme)
——— Shun’ichi Sakai (Le favole della foresta, 0: Heidi, 1: Il fedele Patrash, 2: Marco – Dagli Appennini alle Ande, 3: Rascal, il mio amico orsetto, 4: Peline Story, 5: Anna dai capelli rossi, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 11: Lovely Sara, 24: Il cuore di Cosette)
——— Jun Takagi (13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure, 23: Dolce piccola Remi)
——— Moriyasu Taniguchi (Le favole della foresta)
——— Toshiki Yamazaki (6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 20: Un oceano di avventure, 21: Il cielo azzurro di Romeo)
——— Kazushige Yūsa
——— e altri
– Sfondi:
——— Ken’ichi Ishibashi (Le favole della foresta, 0: Heidi, 1: Il fedele Patrash, 3: Rascal, il mio amico orsetto, 4: Peline Story, 5: Anna dai capelli rossi, 6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure, 21: Il cielo azzurro di Romeo, 23: Dolce piccola Remi)
——— Shigeru Morimoto (11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 20: Un oceano di avventure, 21: Il cielo azzurro di Romeo, 22: Meiken Lassie, 23: Dolce piccola Remi, 26: Sorridi, piccola Anna)
——— Noriko Tsutsui (9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure, 21: Il cielo azzurro di Romeo, 23: Dolce piccola Remi, 24: Il cuore di Cosette, 26: Sorridi, piccola Anna)
——— e altri
– Direttore della fotografia: Toshiaki Morita (6: Le avventure di Tom Sawyer, 7: L’isola della piccola Flo, 8: Lucy May, 9: Sui monti con Annette, 10: Le avventure della dolce Kati, 11: Lovely Sara, 12: Pollyanna, 13: Una per tutte, tutte per una, 14: Piccolo Lord, 16: Papà Gambalunga, 17: Cantiamo insieme, 18: Le voci della savana, 19: Una classe di monelli per Jo, 20: Un oceano di avventure, 21: Il cielo azzurro di Romeo)
– Musiche:
——— Yoshimasa Ino’ue
——— Toshiyuki Watanabe

• Edizioni home video
– In Giappone: VHS (due edizioni: 10 volumi nel 1990 non ufficiali Bandai, 10 volumi nel 1997 ufficiali Bandai), DVD (due edizioni: 10 volumi nel 2000, film di montaggio nel 2010), streaming (Amazon Prime Video).
– In Italia: non disponibile.

• Sigle giapponesi
– OP: Yukiko Iwai, もう一度ピーターパン Mo ichido Peter Pan “Un’altra volta Peter Pan” (Yasushi Akimoto/Yoshisama Ino’ue)
– ED: Yukiko Iwai, 夢よ開けゴマ! Yume yo hirake goma! “Oh sogni, apriti sesamo!” (Yasushi Akimoto/Yoshisama Ino’ue)

• Sigla italiana
– Cristina D’Avena, Peter Pan (Alessandra Valeri Manera/Carmelo Carucci)

• Primo episodio (in giapponese)


[ IntroduzioneLa mostraLe serie pre-WMT1: Il fedele Patrash2: Marco – Dagli Appennini alle Ande3: Rascal, il mio amico orsetto4: Peline Story5: Anna dai capelli rossi6: Le avventure di Tom Sawyer7: L’isola della piccola Flo8: Lucy May9: Sui monti con Annette10: Le avventure della dolce Kati11: Lovely Sara12: Pollyanna13: Una per tutte, tutte per una14: Piccolo Lord15: Peter Pan16: Papà Gambalunga17: Cantiamo insieme18: Le voci della savana19: Una classe di monelli per Jo20: Un oceano di avventure21: Il cielo azzurro di Romeo22: Meiken Lassie23: Dolce piccola Remi24: Il cuore di Cosette25: Il lungo viaggio di Porfi • 26: Sorridi, piccola Anna • Le serie post-WMT • L’eredità ]


All images are copyright to their respective owners and are protected under international copyright laws. No copyright infringement or commercial benefits intended. All pictures shown are for illustration purpose only. All rights reserved.

©NIPPON ANIMATION CO., LTD. / “Peter Pan” ©Great Ormond Street Children’s Hospital Fund / ©NIPPON ANIMATION・FUJI TV

Filippo Petrucci

Parlo di Evangelion, amo fumetto e animazione (ma non solo), se voglio so arrecare molto fastidio.

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi