The Walking Dead

La fine di THE WALKING DEAD: le dichiarazioni di Andrea G. Ciccarelli e gli annunci di saldaPress

– comunicato stampa –

Il numero 193 di The Walking Dead, in uscita questa settimana negli USA, è destinato a entrare nella storia del fumetto mondiale. Per una ragione semplice e inaspettata: si tratta dell’ultimo numero del capolavoro di Robert Kirkman. Un capolavoro iniziato più di quindici anni fa senza grandi aspettative e che invece, col trascorrere del tempo, ha ‘infettato’ tutti i media, fino a trasformarsi in un fenomeno cross-mediale di proporzioni gigantesche.

The Walking Dead finisce. E finirà a breve anche in Italia: saldaPress ha appena annunciato che a dicembre verrà pubblicato il volume 32 – l’ultimo della serie – e il direttore editoriale Andrea G. Ciccarelli ha rilasciato una dichiarazione ufficiale, per celebrare un momento importante, che segna la fine di una storia, per dare inizio alla leggenda.

«Sebbene Skybound ci avesse dato la possibilità di leggere in anteprima il #193 di The Walking Dead» ha detto Andrea G. Ciccarelli,  «le parole ‘THE END’ alla fine dell’albo mi hanno lasciato comunque a bocca aperta. Come immagino stia succedendo a chi, in queste ore, legge l’albo negli USA.Il primo pensiero è stato che è un finale perfetto che arriva alla fine di una bella, bellissima storia, piena di personaggi indimenticabili. E che conclude un romanzo a fumetti durato 16 anni, un lunghissimo periodo di tempo in cui The Walking Dead è stato capace di cambiare in tanti modi la vita di tante persone in tutto il mondo. Ed è bello pensare che tutto ciò sia stato reso possibile da una storia. Quindi il sentimento principale che provo adesso è quello di gratitudine – come lettore e come editore – verso Robert Kirkman che, questa storia l’ha creata e l’ha scritta. E verso tutti coloro che, negli anni, ci hanno lavorato per portarla mensilmente ai lettori. Tra questi, in primis, ovviamente Charlie Adlard e Tony Moore che l’hanno disegnata, insieme a Cliff Rathburn, Stefano Gaudiano e Dave Stewart che hanno aggiunto toni di grigio, inchiostri e colori. E, in generale, verso Skybound, uno dei nostri principali partner editoriali che dal 2010 non ha mai smesso di affidarci grandissime storie da pubblicare qui in Italia. E come dice anche il finale di The Walking Dead – tranquilli, nessuno spoiler – sono le storie il centro di tutto. E, in questo, Robert e la squadra Skybound restano imbattibili”.

Come anticipato, il volume 32 dell’edizione brossurata – la prima pubblicata in Italia da saldaPress a partire dal 2005 – sarà l’ultimo. Questo significa che il Compendium 4, attesissimo dai lettori e in uscita nei primi mesi del 2020, sarà l’ultimo di quella edizione; e che il Libro 16 sarà l’ultimo dell’edizione cartonata. Ma saldaPress ha annunciato ufficialmente anche il destino dell’edizione bimestrale, che si concluderà col numero 70, e il numero di volumi che comporranno la nuova edizione, che verrà lanciata a fine luglio: THE WALKING DEAD RACCOLTA conterà in tutto otto volumi, da più di 500 pagine ciascuno. Un’occasione perfetta per iniziare a leggere il capolavoro creato e scritto da Robert Kirkman, disegnato all’inizio da Tony Moore e per oltre 15 anni da Charlie Adlard.

Un’occasione per tuffarsi in una saga straordinaria, proprio nel momento in cui entra nella leggenda, mettendo la parola fine al termine della sua ultima tavola.

Negan è qui! – L’origine del villain più famoso di The Walking Dead

Caffè nero, genziana, cicoria selvatica, rucola, radicchio, bergamotto… Niente di tutto ciò mi ha mai lasciato tanto amaro in bocca quanto aver mancato l’incontro a Lucca Comics & Games 2017 con il creatore della saga a fumetti The Walking Dead, l’illustrissimo Robert Kirkman. Cose che succedono! Vorrei poter dire con calma serafica, invece no. Ahimè! Questo è uno di quegli eventi sfortunatissimi che minano il quieto vivere. Mi congratulo con tutti coloro che non sono mancati al raro evento e ora possono vantare una copia di Negan è qui! autografata dal genio Kirkman. Vi stimo e vi rispetto!

Edito da Saldapress, il volume dal titolo Negan è qui! è arrivato nei negozi lo scorso 24 novembre 2017, in diverse edizioni oltre alla variante a tiratura limitata realizzata per il Robert Kirkman Signing Pack di Lucca Comics & Games 2017. C’è l’edizione base, quella esclusiva per fumetterie e un’altra realizzata appositamente per Amazon. Un volume in edizione cartonata da 72 pagine che raccoglie le 64 tavole disegnate da Charlie Adlard, che svelano il passato del temibile Negan, perché la sua mazza da baseball si chiama  Lucille e come è diventato il capo dei Salvatori. 

Ma chi è Negan? Appare per la prima volta nel numero 100 di The Walking Dead della Image Comics. Il suo arrivo è violento e distruttivo. Niente è più come prima. Il suo nome significa PAURA e  SOTTOMISSIONE. Negan è un personaggio sadico e scurrile, ama gli altri, ma solo se strisciano ai suoi piedi. Curato nell’aspetto, ha un umorismo depravato e non muove un passo senza la sua inseparabile compagna Lucille, avvolta nel filo spinato, con cui adora spappolare teste. In breve tempo Negan diventa uno dei personaggi più rappresentativi della saga a fumetti e della serie tv, focalizzando l’interesse del pubblico su di lui. I fan sono rapiti dai suoi modi da antieroe e inevitabilmente sviluppano una crescente curiosità riguardo le sue peculiarità e il suo passato.

Nascono così i presupposti per la realizzazione di Negan è qui! un prequel che racconta la nascita di un personaggio. La vita quotidiana, il dramma, la disperazione, il disorientamento, la consapevolezza e infine la rinascita. Queste fasi si alternano nel corso della storia.

All’inizio, prima che il mondo come noi lo conosciamo finisca, Negan è un insegnante particolare, fuori dagli schemi. I suoi rapporti con gli alunni sono bruschi e moralmente scorretti. La sua vita privata è un disastro. Il suo rapporto con sua moglie è logorato e irrimediabilmente compromesso dai continui tradimenti extra coniugali.

Poi il suo fare strafottente subisce un brusco arresto quando improvvisamente riceve un grosso pugno nello stomaco all’apprendere che la moglie è malata di cancro. Mentre si trova al capezzale di un letto di ospedale, l’apocalisse ha inizio e Negan, impotente e frastornato, assiste alla morte prima e alla trasformazione poi della sua compagna di vita. Da questo momento in poi Negan deve affrontare eventi e subirne altri che lo portano a scegliere di sopravvivere a ogni costo, aggrappato al ricordo di sua moglie.

Kirkman ci fa conoscere un Negan del passato che non è affatto diverso da quello che conosciamo. È rimasto l’insegnante che cerca di far capire agli altri che il mondo è cambiato, le regole non esistono più e lui ne è consapevole. La trasformazione della mazza da baseball con il filo spinato rappresenta la presa di coscienza di Negan.

Adlard ha saputo mettere in risalto la psicologia del protagonista con tavole ben strutturate con le giuste inquadrature che ben evidenziano debolezze e drammi. Il suo tratto tondeggiante e realistico rappresenta efficacemente scene crude e violente.

Con questo albo Kirkman conferma l’idea che ha della saga. The Walking Dead non è un racconto sulla sopravvivenza, è l’insieme di storie di uomini che rinascono. Io ho appena letto la storia di una rinascita bellissima. Negan è qui!

Il disegnatore di The Walking Dead a Lucca Comics & Games

– Comunicato Stampa –

Charlie Adlard ospite allo stand saldaPress

Dopo aver preannunciato negli scorsi giorni l’arrivo di una news importante, saldaPress e Lucca Comics & Games hanno charlieadlardufficializzato la presenza durante la prossima edizione del Festival di uno dei disegnatori più noti e apprezzati del panorama internazionale.

Stiamo parlando di Charlie Adlard, l’autore britannico  che negli ultimi dodici anni ha disegnato senza interruzione oltre 150 numeri di The Walking Dead. Si tratta di una grande notizia per tutti i fan della serie scritta da Robert Kirkman, che avranno l’occasione di incontrare per la prima volta in Italia allo stand saldaPress il disegnatore delle tavole della serie zombie più popolare del pianeta.

Charlie Adlard, riconosciuto come uno dei più influenti artisti nell’ambito del fumetto horror, nel corso degli anni ha lavorato tra gli altri titoli a White Death e Rock Bottom, entrambi di prossima pubblicazione in Italia nel catalogo saldaPress.

Ha collaborato inoltre con diverse case editrici internazionali, tra cui IDW, Marvel Comics e DC Comics, e per il mercato francese ha disegnato La maledizione del Wendigo, pubblicato in Italia da saldaPress.

L’imperdibile appuntamento è a Lucca, dunque. Nelle prossime settimane saldaPress diffonderà tutti i dettagli e le modalità per poter incontrare il disegnatore britannico.

Benvenuto Charlie Adlard.

 

 

The Walking Dead – The Alien

– Comunicato Stampa –

La versione italiana disponibile a partire dall’1 settembre sulla piattaforma panelsyndacate.com

Lo scorso aprile un piccolo grande evento ha fatto parlare il mondo del fumetto mondiale: era iniziata sulla piattaforma Panel Syndicate la distribuzione e vendita a offerta libera – a partire da qualunque cifra – di una storia completamente inedita e in digitale di The Walking Dead.

WalkingDead-BKV-MM-PanelSyndicate-coverLa storia s’intitola THE WALKING DEAD – THE ALIEN. La vera notizia, però, era un’altra: gli autori erano lo scrittore Brian K. Vaughan (Saga, Y: The Last Man) e Marcos Martin (Daredevil, The Amazing Spider-Man). Insomma, per la prima volta qualcuno diverso da Robert Kirkman aveva scritto una storia della saga zombie più popolare del pianeta e qualcuno diverso da Tony Moore o Charlie Adlard l’aveva disegnata. Come non bastasse, la storia era ambientata a Barcellona, lontano dalla location tradizionale della serie.

Bene, quella storia ha visto la luce, ma ora è venuto il momento di un’altra grande notizia.

Dall’1 settembre, all’indirizzo panelsyndicate.com sarà disponibile anche la versione italiana di THE WALKING DEAD — THE ALIEN, grazie alla traduzione messa a disposizione della piattaforma stessa da parte di saldaPress.

Il pubblico italiano avrà così l’occasione di leggere in digitale – e solo in digitale, anche in futuro – le 32 pagine scritte da Brian K. Vaughan e disegnate da Marcos Martin.

Una storia che, per la prima volta all’interno di The Walking Dead, sancisce la diffusione del contagio zombie anche al di fuori degli USA.

Appuntamento per tutti i fan italiani della serie dall’1 settembre all’indirizzo panelsyndicate.com.

Le sorprese non mancheranno.

Un futuro incerto -The Walking Dead

– Comunicato Stampa –

Arriva in edicola l’albo numero 42 di The Walking Dead

WalkingDead42Venerdì 12 agosto, con un paio di giorni d’anticipo rispetto alla data usuale, arriva in edicola e in fumetteria The Walking Dead numero 42, intitolato UN FUTURO INCERTO.

L’albo inizia a svelare il mistero relativo ai Sussurratori, le misteriose presenze che rischiano di sconvolgere nuovamente la vita dei sopravvissuti. Quando le comunità sembravano finalmente aver trovato un equilibrio, la morte si è ripresentata, indossando una nuova e molto tangibile maschera.

Il misterioso prigioniero è una ragazza e si chiama Lydia. Carl, detenuto nella cella accanto alla sua, ha avuto modo di conoscerla e ora vuole darle una mano. Per farlo, deve convincere Maggie e Jesus a essere meno duri con lei, ma il vero problema non sono loro, quanto i Sussurratori, il gruppo originario di Lydia.

Mentre la situazione si definisce, però, un’altra minaccia incombe sulla vita del gruppo: il desiderio di rivalsa di Gregory. Il nemico è molto più vicino di quanto non possa sembrare.

Appuntamento in edicola, in fumetteria e nello shop online saldaPress a partire da venerdì 12 agosto.

Il sesto cartonato di The Walking Dead

Comunicato Stampa

In uscita venerdì 6 maggio in tutte le fumetterie e librerie italiane

TWD Cartonato Vol06_SOLOcover_HiResProsegue con regolarità l’uscita per saldaPress di una delle edizioni più amate di The Walking Dead. A partire da venerdì 6 maggio sarà disponibile in tutte le fumetterie e librerie italiane THE WALKING DEAD – LIBRO QUATTRO Hard Cover, la nuova, preziosa versione della saga di Robert Kirkman.

La nuova edizione raccoglie come sempre l’equivalente di due volumi di The Walking Dead, in un elegante formato cartonato, con verniciatura serigrafica lucida delle parti colorate in copertina e sulla costa, e stampa degli interni su carta di pregio.

THE WALKING DEAD – LIBRO SEI conta 296 pagine, costa 29 euro e contiene i volumi Temi i cacciatori e Vivere in mezzo a loro, oltre a molti materiali extra: le 12 copertine a colori degli albi contenuti e gli sketchbook – cioè studi e schizzi commentati da Robert Kirkman.

La pubblicazione di questa magnifica edizione rilegata e cartonata di The Walking Dead è sempre prevista con cadenza trimestrale. Il volume sarà disponibile da venerdì 6 in fumetteria, in libreria e nello shop online saldaPress.

Per informazioni:

saldaPress
Via Leone Ginzburg – 42121 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522 1725863

E-mail: ufficiostampa@saldapress.com
Sito web: http://www.saldapress.com/

SaldaPress al Napoli Comicon: tutte le novità

Comunicato Stampa

In arrivo un’eccezionale edizione del Comicon, con l’anteprima europea di Outcast, lo sbarco a Napoli di Michael Cudlitz e diverse novità saldaPress

L’edizione 2016 del Napoli Comicon sarà ricordata come una delle più importanti e prestigiose degli ultimi anni. A renderla indimenticabile saranno due grandi eventi: l’anteprima europea di Outcast – la serie tv ispirata al fumetto creato da Robert Kirkman e Paul Azaceta, pubblicato in Italia da saldaPress – e lo sbarco nel nostro paese, per la prima volta in assoluto, di un membro del cast di The Walking Dead: Michael Cudlitz, l’attore che indossa i panni di Abraham.

Sabato 23 aprile sarà possibile assistere con largo anticipo alla proiezione del pilot di Outcast, la serie tv che debutterà a inizio giugno su Fox, e sarà possibile farlo alla presenza del cast dello show. Al termine della proiezione, infatti, interverranno Patrick Fugit (il protagonista Kyle Barnes), Wrenn Schmidt (Megan), Kate Lyn Sheil (Allison Barnes), Reg E. Cathey (Giles) e Philip Glenister (il reverendo Anderson). Insieme a loro ci saranno anche Chris Black e Sharon Tal, produttori esecutivi della serie. Immediatamente dopo, gli attori saranno a disposizione dei fan per una signing session presso lo stand saldaPress.

Nella stessa giornata, Ratigher realizzerà un grande murales dedicato ad Outcast, sulla base di un disegno creato da Paul Azaceta apposta per l’occasione e ispirato a un episodio inedito scritto da Robert Kirkman. Il murales sarà visibile sul retro del container saldaPress, situato nel piazzale della Fiera.

Lunedì 25 sarà la volta di Michael Cudlitz, che incontrerà il pubblico per un panel dedicato e, a sua volta, per una signing session organizzata dal Comicon.

Per celebrare gli eventi, saldaPress porterà a Napoli due grandi novità: il secondo volume di Outcast in anteprima assoluta e l’albo numero 9 dell’edizione da edicola, con variant cover esclusiva per il Comicon. Inoltre, tutti gli abbonati alla Fiera e coloro che assisteranno all’anteprima riceveranno lo spillato omaggio del primo episodio della serie a fumetti, creato apposta per l’occasione. Per tutti i fan, sarà possibile anche acquistare il merchandising ufficiale di Outcast presso lo stand e il container saldaPress.

Ma non è tutto. Sarà disponibile anche il volume 24 di The Walking Dead, intitolato Vita e morte, in uscita contemporaneamente alle librerie e alle fumetterie. A Napoli arriveranno in anteprima assoluta anche altre tre novità: il secondo numero della nuova edizione bimestrale di Manifest Destiny, l’albo numero 28 di Invincible e lo straordinario volume numero 20 della serie supereroistica di Rober Kirkman, volume inedito in Italia, come tutti gli ultimi della serie.

Si preannuncia una straordinaria edizione del Comicon. Soprattutto per i fan di Outcast, di Kirkman e dei titoli targati saldaPress.

Appuntamento a Napoli da venerdì 22 a lunedì 25 aprile.

 

Per informazioni:

saldaPress

Via Leone Ginzburg –  42121 Reggio Emilia (RE)

Tel. 0522 1725863

E-mail: mailto: ufficiostampa@saldapress.com

Sito web: http://www.saldapress.com/

ANTEPRIMA DI OUTCAST al Napoli Comicon

Comunicato Stampa

Outcast e The Walking Dead, entrambe serie tratte dai fumetti di Kirkman disegnati rispettivamente da Paul Azaceta e da Charlie Adlard ed editi in Italia da saldaPress, rappresentano due degli appuntamenti più attesi del nostro Festival.

Il 25 aprile, infatti, è in programma l’incontro presso l’Auditorium CartooNa con Michael Cudlitz, l’interprete di Abraham, uno fra i personaggi che sono stati protagonisti del finale di stagione trasmesso lunedì 4 aprile da FOX.

outcast_serietv

Sabato 23 aprile, invece, sarà protagonista del programma CartooNa del nostro Festival la serie Outcast.
 Si partirà alle ore 12.00, con la proiezione in anteprima dell’attesissimo episodio pilota sulla storia di Kyle Barnes, perseguitato dalle possessioni demoniache e destinato a indagare sul suo “dono” di liberare le persone dai demoni.
A seguire, incontreranno il pubblico di Napoli COMICON ben 5 degli attori principali della serie: il protagonista Patrick Fugit (Kyle Barnes), Philip Glenister (il reverendo Anderson), Wrenn Schmidt (Megan), Reg E. Cathey (Giles) e Kate Lyn Sheil (Allison Barnes). Insieme al cast artistico ci saranno anche due dei produttori esecutivi: Chris Black e Sharon Tal.

Robert Kirkman e Paul Azaceta, per l’occasione, hanno promesso una vignetta inedita per celebrare l’evento. Prendendo ispirazione da questa vignetta, nella giornata di venerdì 22 aprile, Ratigher, realizzerà un Murales dedicato a Outcast presso il container The Walking Dead di saldaPress che si troverà lungo il viale centrale di Napoli COMICON, proprio davanti all’Auditorium. Nella giornata di sabato 23 aprile, il murales verrà rivelato coinvolgendo anche il cast di Outcast.

Entrambi gli eventi del 23 e del 25 aprile presso l’Auditorium CartooNa sono a inviti, che potranno essere ritirati presso il foyer del Teatro dalle ore 10.00 del giorno stesso dell’evento in programma, fino ad esaurimento.

NapoliComicon2016

Link utili:

http://www.comicon.it/gli-attori-di-outcast-e-the-walking-dead/

http://www.mondofox.it/2016/04/07/gli-attori-di-outcast-e-the-walking-dead-al-napoli-comicon/

Il nono numero di The Walking Dead Magazine

Comunicato Stampa

Arriva in edicola e in fumetteria il settimo numero della rivista interamente dedicata alla saga di Robert Kirkman

In attesa dell’esplosivo episodio finale della sesta stagione, che vedrà finalmente entrare in scena Negan, i fan di The Walking Dead potranno acquistare e leggere il nuovo numero di The Walking Dead – Il magazine ufficiale, pubblicato in Italia da saldaPress. La data ufficiale di uscita è giovedì 31 marzo in edicola e venerdì 1 aprile in fumetteria.

TWDM_09_cover-1

Il nuovo numero è interamente dedicato ai bambini e ai ragazzi che popolano il fumetto, la serie tv e tutto l’universo crossmediale cresciuto in questi anni attorno a The Walking Dead.

Contiene interviste esclusive a Josh McDermitt (Eugene) e a Denise Huth, produttrice esecutiva della serie tv. Inoltre, una dettagliata analisi della figura di Carl nel fumetto e nella serie tv di The Walking Dead, oltre ad approfondimenti su tutti i bambini costretti a crescere in un mondo post-apocalittico popolato di non-morti.

Non mancherà ovviamente la consueta chiacchierata con Robert Kirkman e, per l’occasione, una lunga intervista con lo stesso Kirkman sul modo in cui ha immaginato e sviluppato i personaggi della serie. Insomma, un numero da non perdere.

Appuntamento in edicola a partire da giovedì 31 marzo e in fumetteria da venerdì 1 aprile.

 

Per informazioni:

saldaPress

Via Leone Ginzburg – 42121 Reggio Emilia (RE)

Tel. 0522 1725863

E-mail: ufficiostampa@saldapress.com

Sito web: http://www.saldapress.com/

Life Zero: salvi per il rotto della cuffia

Life-Zero-#0Composto da tre uscite, Life Zero è un progetto originale di Panini Comics, scritto da Stefano Vietti e disegnato da Marco Checchetto, il secondo volume è stato presentato all’appena trascorso Cartoomics di Milano.

All’uscita del primo volume in edicola rimasi colpito dai bellissimi disegni, ma sfogliandolo non rimasi convinto e rimandai l’acquisto.

Oggi, mosso dalla stessa motivazione, ho preso il secondo volume, recuperato il primo, li ho letti e motivato dalle fruste del nostro responsabile e dai rasoi della nostra redattrice ho deciso di scriverci su un pezzo.

Gli autori di questa miniserie sono nomi ben noti ai lettori visto che Stefano Vietti è acclamato autore di serie come Hammer e Dragonero per la Bonelli, e Marco Checchetto è un disegnatore di successo della Marvel, per la quale ha disegnato Avengers World e Star Wars: Shattered Empire; ma non solo, i meriti di questa serie vanno anche ad Andres Mossa, l’abile colorista di Secret Wars 2099 e, al fianco di Checchetto, di Avengers World.

Con nomi del genere non pare per nulla strano che la Panini abbia deciso di produrre e pubblicare questa serie.

Nulla ci è spiegato all’inizio di questa storia ma siamo subito catapultati al centro della vicenda. Il Comandante Derek Shako è in prigione. Le sue mani sono fasciate con bende insanguinate. Tutto è buio, tetro. Una mano lascia una scia di sangue sulla porta della sua cella. La città sembra deserta, una donna si aggira misteriosa tra le strade gelide e innevate. Un elicottero atterra sul tetto di un palazzo e la vicenda entra nel vivo. Dei militari scendono dal mezzo, irrompono nell’edificio, un’orda di non morti li attacca. Spari al cervello come nella migliore tradizione zombie e il capitano Shako è libero. La squadra è ora riunita e il merito è solo della misteriosa donna, che altri non è che Laura, l’ex moglie di Derek, che l’ha fatto liberare per poter ritrovare Anna, la loro figlia dispersa in questo incubo.

Life-Zero-#2

La storia raccontata da Vietti è lineare come da filone zombie, non ha molto di originale se non il modo in cui è narrata: tutto il racconto ha un forte taglio cinematografico e le vignette si susseguono con un ritmo frenetico e pregno di azione.

Non c’è spazio per la riflessione, il ritmo è incalzante come anche i colpi di scena che vengono affrontati in maniera fin troppo sbrigativa, probabilmente il dramma umano che i personaggi vivono meriterebbe un po’ più di respiro e considerazione, ma immagino che la colpa sia delle poche pagine a disposizione.

Senza pecca alcuna è invece il disegno, Checchetto illustra in maniera sublime tutta la vicenda, ogni vignetta è una piccola opera, il suo tratto estremamente realistico e deciso rende tutto molto sanguigno e vitale, donando al Capitano un forte carisma fin dalla primissima apparizione.

Di opere di zombie in giro ce ne sono ormai tante, dopo anni di silenzio Walking Dead ha riaperto il vaso di Pandora, e pare che siano la nuova gallina dalle uova d’oro. Tutti ormai l’hanno capito e si sta spremendo questo genere fino al midollo con un alto rischio di produrre opere indegne. Il rischio c’è stato, e forse ancora c’è, visto che manca un volume alla conclusione. La cosa che un po’ mi spiace è che il progetto frullava in testa ai creatori da prima che i non morti diventassero di moda… quello che mi sento di dire è che nonostante la storia non aggiunga nulla di nuovo a un filone fin troppo saccheggiato è comunque degna di lettura, perché sapientemente narrata e ancor più sapientemente illustrata.

Quasi dimenticavo, il progetto è multimediale, su iTunes è infatti disponibile l’OST di Life Zero, della quale si consiglia caldamente l’ascolto durante la lettura.

Life-Zero-#1