Skybound

Vampiri & Texas / “Redneck” di Donny Cates & Lisandro Estherren

Ammettiamolo: attualmente, potremmo tranquillamente fare a meno di storie sui vampiri per i prossimi trent’anni e rimarremmo comunque stracolmi di pagine e pagine da leggere.

Senza scomodare Bram Stoker, potremmo passare mesi a leggere della Carmilla di Le Fanu, dell’invasione vampirica di Stephen King in Le Notti di Salem, del bizzarro dialogo di Anne Rice in Intervista Col Vampiro.
E da Intervista Col Vampiro si passerebbe al cinema, con il terrificante Nosferatu di Murnau, i Ragazzi Perduti di Joel Schumacher (che con i pipistrelli ha qualche precedente…) aggiungendoci anche gli esperimenti di Abel Ferrara in The Addiction o le atmosfere surreali di Matt Reeves in Let Me In.

Di vampiri, come ho detto, se ne sono lette e viste di tutti i colori.
È giusto, dunque, sottolineare quando un autore decide di provare nuove strade e tentare qualcosa di nuovo.


Redneck copertina

Astro nascente del fumetto americano, un po’ rockstar  e figlio del suo Texas, Donny Cates decide di lasciare la sua vena creativa scorrere liberamente e lasciare schizzi di sangue proprio sul Texas nella nuova serie Image Comics / Skybound: Redneck.

Accompagnato dal disegnatore argentino Lisandro Estherren, Cates vuole scrivere qualcosa di familiare, aggiungendo l’elemento soprannaturale: Redneck è infatti l’unione dell’esperienza texana dell’autore a Sulphur Springs, la sua città natale e ambientazione della storia, e la passione per i vampiri.

Al centro di questo primo volume di Redneck – In Fondo Al Cuore, pubblicato da SaldaPress, troviamo la famiglia Bowman: il padre-famiglia JV, lo zio sgangherato Bartlett, la piccola Perry e i figli più grandi, Slap, Seamus e Greg; nascosto, nel cuore della casa, vive ancora il Nonno… Ma, del Nonno, si parla sempre con gran timore.

Cates ed Estherren cominciano subito a storcere la formula tradizionale: questa famiglia di vampiri non vola nel cuore della notte, non cala sui passanti per mordere i loro saporiti colli umani, non si crogiola nel lusso di immense magioni tetre.

La famiglia Bowman è semplicemente una famiglia di vampiri che cerca di sopravvivere, che gestisce il ristorante barbeque in città e vive con il sangue delle mucche e dei maiali che portano al macello.
Confondersi con la gente, o almeno, evitare di tornare alla guerra costante con gli esseri umani significa sopravvivere un altro giorno; il world-building di Cates è silenzioso e, se in alcuni punti latita o sembra frettoloso una volta superate la prima ventina di pagine, risulta tutto più coeso e compatto passata la metà di questo primo volume.
C’è molto di più, in questo mondo, dietro la cittadina teatro dell’azione…

Sulphur Springs e la presenza della famiglia di vampiri si incastrano e si muovono insieme nella costruzione delle gerarchie, che, come Cates stesso racconta in varie interviste, passano tutte attraverso controverse ma familiari figure di potere come il sindaco, lo sceriffo, il prete.

La città diventa sempre più piccola e sempre più opprimente, comincia subito a porsi in secondo piano ed essere sempre più un pericolo per la famiglia: da un lato il potenziale distruttivo e sanguinario dei Bowman potrebbe venir scatenato in un istante, dall’altro abbiamo un serpeggiante senso di sfiducia e paura che rende gli animi tesi e bollenti.
Il pericolo è da entrambe le parti e coinvolge tutti.

Redneck eng
Gli stessi Phil ed Evil, aiutanti umani dei Bowman, vivono la collaborazione con i vampiri come un semplice lavoro, senza mai lasciarsi andare in esternazioni di gratitudine o di velato apprezzamento per i loro datori di lavoro.
I Landry, guidati dal capofamiglia Padre Landry, sono la frangia più violenta che mina alla tranquillità dei nostri “eroi” vampiri: Sulphur Springs si divide, dunque, tra chi “non vuole problemi e non ne cerca” e chi invece si trova sempre più infastidito e impaurito dalla presenza di mostri immortali.

È proprio questo conflitto interno a provocare il casus belli di Redneck: la cosiddetta goccia che fa traboccare il vaso arriva in maniera violenta e inaspettata a chiudere il primo capitolo della storia, lasciando i Bowman a raccogliere i cocci: i rapporti iniziano a stridere in maniera disturbante, mettendo a nudo la fragilità di esseri potentissimi eppure sempre più umani.

Da questo turbamento e questa rottura di status quo, la scrittura di Cates comincia a brillare davvero; anche in famiglia si inizia a respirare aria diversa, rarefatta quasi: gli istinti primordiali e bramanti sangue dei Bowman iniziano a spingere e a mettere in dubbio la stessa natura che la famiglia ha duramente costruito.
Testa contro testa, il capo-famiglia JV inizia a sentirsi scivolare il mondo dalle mani…C’è voluto davvero così poco per rompere l’equilibrio? Sarà possibile ricacciare indietro il mostro o per i Bowman il cambiamento è definitivo? Perché ci si fida così tanto dei nostri fratelli, anche quando questi continuano a deluderci?Redneck burn

Le matite di Estherren distorcono i volti e rendono tutto grottesco, cupo, quasi fosse davvero uscito da Nosferatu; a valorizzarli ancora di più troviamo i colori di Dee Cuniffe, che variano dalle calde tinte dei tramonti al rovente calore del fuoco, cullando poi i sogni di sangue nel blu notturno.
La combinazione dei due crea un’atmosfera orrorifica, raggiungendo picchi da vero incubo una volta conosciuto il Nonno, figura che si rivela fondamentale nelle dinamiche famigliari e che inizierà a scatenare angoscia non solo nei Bowman, ma anche nel lettore stesso.

La lettura di Redneck – In Fondo Al Cuore scorre freneticamente e cattura sin dalle prime battute, forte della sua natura in crescendo; un necessario flash-back costringe l’escalation a una battuta d’arresto improvvisa, necessaria alla già citata costruzione del mondo, in grado di rivelare importanti retroscena sull’origine della famiglia Bowman e su quanto profondo possa celarsi il seme del male, del dubbio, ma soprattutto del contrasto e del dissidio in una sola famiglia.

Gli ultimi due capitoli permettono al team creativo di chiudere in bellezza questo primo volume, con tanta azione, quasi inaspettata visto il ritmo della storia, e una rivelazione cruciale all’intero primo arco narrativo, impostando la rotta per il futuro della serie e cambiando parecchie carte in tavola.

Una consigliata lettura, non solo per l’originalità del concept iniziale, che mescola le atmosfere BBQ-southern drama di Southern Bastards di Jason Aaron, di cui Cates è pupillo, ma anche per la semplicità e la classe nell’esecuzione di un dramma familiare sapientemente costruito.
Aggiungeteci un buon mistero e il piatto è pronto… Al sangue, preferibilmente.

Landis, Camuncoli e Skybound: arriva Green Valley

Max Landis è uno degli autori più interessanti e innovativi degli ultimi anni. Giuseppe Camuncoli uno dei disegnatori più talentuosi e apprezzati del panorama nazionale e internazionale. Skybound – l’etichetta di Robert Kirkman all’interno di Image Comics – una delle realtà più coraggiose e sorprendenti del fumetto (e non solo) statunitense.

Il risultato dei tre nomi appena citati si chiama GREEN VALLEY, serie scritta da Landis, disegnata da Camuncoli, prodotta da Skybound, e in uscita venerdì 10 novembre nel nostro paese grazie a saldaPress.

GREEN VALLEY racconta la storia dei Cavalieri di Kelodia, della loro disperata lotta per salvare il loro Regno e della fatica con cui dovranno rialzarsi dopo essere caduti. È una storia in nove parti – nove albi quindicinali da 1.99 euro l’uno, tranne l’ultimo da 2.99 euro, lungo il doppio – in cui il coraggio, la debolezza, il rimpianto e l’impossibilità di accettare la morte trovano nell’ambientazione fantasy-medievale il luogo perfetto per catturare il lettore. Ma non è tutto, perché Landis ha innestato nella storia principale una svolta destinata a spiazzare ed elettrizzare i lettori: i draghi non sono davvero draghi e i maghi non sono semplici maghi.

C’è un altro aspetto che rende GREEN VALLEY un unicum. SaldaPress, infatti, ha deciso di pubblicare la serie in tre diverse modalità: spillato quindicinale e due diversi pack, che permetteranno ai lettori di acquistare tutti gli albi in un colpo solo. Una sorta di binge reading, insomma.

In primo pack, cioè il REGULAR PACK, include tutte e nove gli albi della serie (euro 18.90); il PREMIUM PACK (euro 23.90), invece, include anche la variant white cover del numero 1 e dieci fortunati potranno trovare la white cover già sketchata da Giuseppe Camuncoli.

GREEN VALLEY è destinato a riservare molte sorprese, grazie alla storia, ai disegni e all’unicità delle diverse edizioni.

Appuntamento in fumetteria e nello shop del sito saldapress.com da oggi venerdì 10 novembre.

Il quarto albo di GHOSTED

– Comunicato Stampa –

Disponibile il nuovo numero della serie targata Skybound e creata da Joshua Williamson

ghosted_edicola-004_cover-con-graficaGHOSTED – la serie targata Skybound creata da Joshua Williamson e pubblicata in Italia da saldaPress – è arrivata alla sua quarta uscita bimestrale (48 pagine, sempre a 3.30 euro) e sarà disponibile in edicola e in fumetteria a partire da venerdì 7 ottobre.

Si entra nel vivo del secondo story-arc della storia che ha per protagonista l’ambiguo e irresistibile Jackson T. Winters.

Dopo essere scampato al colpo di Villa Trask – il tentativo di rubare un fantasma si è rivelato molto complicato e ha lasciato sul campo diversi morti – e dopo aver tentato di vivere da latitante su una piccola isola privata in compagnia del suo amico Trick, Jackson T. Winters è di nuovo nei guai. Wenona Corvo Insanguinato – a capo della famiglia proprietaria del casinò che Winters ha tentato di derubare anni prima – vuole che lui vada a recuperare sua nipote Nina, rapita da ‘agenti del demonio’ che trafficano in ragazze vittime di possessione. Il viaggio in Messico sarà peggiore del previsto, anche per colpa – o grazie – al redivivo spirito di Anderson Lake.

In questo quarto albo delle serie targata Skybound, lo sceneggiatore Joshua Williamson (Birthright, Nailbiter) e il disegnatore Davide Gianfelice (Daredevil, Wolverine) confermano tutte le qualità di GHOSTED: azione, mistero e un pizzico di terrore.

Il quarto albo sarà disponibile in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da venerdì 7 ottobre.

Continua l’avventura di Manifest Destiny

– Comunicato Stampa –

È uscito il quarto albo della serie targata Skybound

manifest-destiny_edicola-004_cover-congraficaÈ uscito il quarto numero dell’edizione bimestrale di MANIFEST DESTINY (48 pagg. a colori, euro 3.30), uno dei più apprezzati titoli Skybound proposti in Italia da saldaPress.

Disponibile da mercoledì 7 in edicola e da venerdì 9 in fumetteria, il nuovo albo della serie concepita dallo sceneggiatore Chris Dingess e dal disegnatore Matthew Roberts continua nell’esplorazione dell’Ovest americano, mescolando Storia e immaginazione.

L’equipaggio comandato da Lewis & Clark cerca di lasciarsi alle spalle l’incubo vissuto a La Charette. La mattina del 18 giugno del 1804 uomini e donne si rimettono in viaggio, proseguendo nella raccolta di esemplari naturali straordinari e facendo i conti con la convivenza forzata, imposta dai nuovi e dalle nuove arrivate.

Le prime difficoltà, però, non tardano a presentarsi e sono ancora una volta inimmaginabili e mostruose: questa volta hanno l’aspetto di enormi anfibi e giganteschi insetti.

Appuntamento in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da mercoledì 7 settembre.

Il terzo albo di GHOSTED è in uscita!

– Comunicato Stampa –

Disponibile il nuovo numero della serie targata Skybound e creata da Joshua Williamson

Ghosted_03_edicola_piattaGHOSTED è la serie targata Skybound creata da Joshua Williamson e pubblicata in Italia da saldaPress. Ha per protagonista Jackson T. Winters, l’uomo a cui è stato affidato il compito di rubare un fantasma dal ricco collezionista Markus Schreken.

Venerdì 5 agosto esce in edicola il terzo numero bimestrale della serie (48 pagine, sempre a 3.30 euro), un albo che rappresenta un importante punto di svolta.

L’avventura di Jackson T. Winters entra nel vivo. Villa Trask è la scena del crimine ed è popolata di anime inquiete rimaste intrappolate in questa dimensione. Anime disposte a tutto, anche a scendere a patti col nemico.

In questo terzo capitolo, il finale del primo story arc si intreccerà con l’inizio del secondo, mostrando come per Jackson T. Winters, scampato un pericolo, se ne presenta subito un altro. Persino più inquietante del primo.

Così, mentre si conclude l’avventura di Villa Trask, lasciando nella vita di Winters una nuova scia di sangue, si apre un futuro apparentemente tranquillo. Ma solo apparentemente. I fantasmi del passato, infatti, non sono mai stati tanto reali. E tanto desiderosi di vendicarsi.

GHOSTED continua a dimostrarsi un riuscito intreccio di mistero, horror e azione, garantiti dalla maestria narrativa di Joshua Williamson (Birthright, Nailbiter), di Goran Sudzuka (Y: l’ultimo uomo, Wonder Woman) e, nel nuovo arco narrativo, di Davide Gianfelice (Daredevil, Wolverine).

Il terzo albo è disponibile in edicola a partire da venerdì 5 agosto. In fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da venerdì 12 agosto.

MANIFEST DESTINY: in arrivo il terzo numero dell’edizione bimestrale

– Comunicato Stampa – Continua l’epopea di Manifest Destiny Martedì 8 marzo debutta il primo albo della serie targata Skybound

Manifest Destiny_edicola-003_CONgraficaProsegue da parte di saldaPress la pubblicazione della nuova edizione dei titoli targati Skybound con cadenza bimestrale.

Giovedì 7 in edicola e venerdì 8 in fumetteria esce il terzo numero di Manifest Destiny (48 pagg. a colori, euro 3.30), l’epopea concepita dallo sceneggiatore Chris Dingess e dal disegnatore Matthew Roberts a partire dalla storica esplorazione dell’Ovest americano.

Lewis & Clark hanno perso altri uomini del loro equipaggio e ora si trovano a dover affrontare una minaccia terribile e surreale: creature vegetali che hanno il potere di infettare i vivi e non vogliono saperne di morire. Il viaggio si tramuta così in un’avventura immersa nell’assurdo e nell’orrore, e il problema va risolto utilizzando nuove armi e rinunciando alla fuga.

Anche in questa occasione, però, le cose si metteranno male, mettendo a repentaglio la vita di tutti, compresi i due comandanti della spedizione.

Appuntamento in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da giovedì 6 luglio.

Anteprima Green Valley #1 (Landis, Camuncoli)

La Skybound Entertainment di Robert Kirkman (Outcast, Walking Dead, Invincible) ha annunciato una nuova serie di ambientazione fantasy che sarà pubblicata per Image Comics: Green Valley.

GreenValley01-Cover

Il prossimo 5 Ottobre uscirà il primo numero scritto dal talentuoso Max Landis (Superman: American Alien) e disegnata dal “nostro” Giuseppe Camuncoli (Amazing Spider-Man).

La sinossi ufficiale della serie recita: un’ultima possibilità di redenzione viene offerta a un gruppo di quattro cavalieri, un tempo amici tra di loro, caduti in disgrazia: dovranno uccidere un mago e sterminare i suoi draghi. Purtroppo draghi e maghi non esistono e nulla è quel che sembra a Green Valley.

“‘è un’idea che ebbi quando ero ancora un ragazzino” spiega Landis “Man mano che crescevo la maggior parte delle mie idee di quando erano piccole mi sembravano sempre più stupide. Ma Green Valley ha continuato a resistere e a crescere. Sono contento di vederla nascere”

Qui abbiamo un’anteprima del primo numero:

BIRTHRIGHT, l’avventura continua

Comunicato Stampa

In uscita venerdì 27 il secondo volume della nuova serie fantasy targata Skybound

Birthright_vol02BIRTHRIGHT è una della serie più originali tra quelle pubblicate in questi anni da Skybound, l’etichetta editoriale di Robert Kirkman all’interno di Image Comics. Ed è una serie che rappresenta alla perfezione lo spirito che anima Image e Skybound: raccontare storie innovative, popolari e di qualità.

Lo conferma l’uscita di IL RICHIAMO DELL’AVVENTURA, il secondo volume di BIRTHRIGHT, disponibile a partire da venerdì 27 maggio. Il nuovo arco narrativo del fantasy – o urban-fantasy – scritto da Joshua Williamson e disegnato da Andrei Bressan prosegue nel racconto delle straordinarie avventure di Mickey Rhodes e della sua famiglia. Come sappiamo dal precedente volume, il piccolo Mikey era scomparso. Un anno più tardi, però, un guerriero che sembra uscito da un romanzo fantasy viene fermato dalla polizia. Porta con sé un vero e proprio arsenale e dice di avere un’importante missione da portare a termine: alcuni potenti stregoni di Terrenos, la terra magica da cui il poderoso guerriero sostiene di provenire, sono entrati nel nostro mondo e rischiano di soggiogarlo. E, soprattutto, sostiene di essere Mikey Rhodes e di aver trascorso l’ultimo anno a Terrenos per sconfiggere il terribile Dio-Re Lore, un’entità potentissima e malvagia.

Ha inizio così l’avventura di Mikey, di suo fratello Brennan e del padre Aaron, in una corsa contro il tempo per evitare che il mondo sprofondi nelle tenebre. Tenebre che sono più vicine di quanto non sembri. Forse perché Mikey non ha detto tutto e il Dio-Re Lore non è stato davvero sconfitto.Birthright-vol.-2-CARTONATO

BIRTHRIGHT è un racconto epico, in cui gli elementi tipici del genere si inseriscono nel contesto del mondo contemporaneo, dando vita a una narrazione sorprendente.

Anche il secondo volume è disponibile in versione brossurata (pagg. 112, euro 14.90) e cartonata (pagg. 120, euro 19.90), in libreria, fumetteria e nello shop del sito saldapress.com.

La storia di Mickey, della famiglia Rhodes e del viaggio tra la nostra dimensione e quella di Terrenos è un’odissea porta il lettore sulle ali dell’immaginazione.  E quando l’avventura finisce, inizia il viaggio dell’eroe.

Il secondo albo di Manifest Destiny

Comunicato Stampa

Venerdì 6 maggio esce il nuovo numero della nuova edizione bimestrale della serie targata Skybound

Manifest Destiny_edicola-002_SOLOcover-HiResIl debutto della nuova edizione bimestrale saldaPress di Manifest Destiny ha suscitato molta curiosità e molto favore. La serie targata Skybound – nel formato da 48 pagine a colori – ha raccolto complimenti entusiastici da parte di numerosi nuovi lettori, rapiti dalla storia di Lewis & Clark, nella revisione horror operata dall’autore Chris Dingess, con lo straordinario contribuito del disegnatore Matthew Roberts.

Venerdì 6 maggio, con l’uscita del secondo numero di Manifest Destiny (pagg. 48 a colori, euro 3.30) i lettori avranno l’occasione di scoprire come proseguiranno le tormentate avventure della spedizione che ha il compito di esplorare il misterioso West del continente americano di inizio ‘800.

Dopo aver perso tre uomini a causa di mastodontici “minotauri” e aver finalmente raggiunto il forte di La Charrette, l’equipaggio di Lewis & Clark era convinto di aver attraversato con successo un piccolo inferno. Ma l’orrore non ha fine: le strane creature vegetali in forma umanoide che si nascondevano nel forte hanno ancora molte terribili sorprese da svelare. Tra mitologia, azione e orrore, Manifest Destiny continua a stupire. E l’epopea è ancora solo all’inizio.

Appuntamento in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da venerdì 6 maggio.

 

Per informazioni:

saldaPress
Via Leone Ginzburg – 42121 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522 1725863
E-mail: ufficiostampa@saldapress.com
Sito web: www.saldapress.com/

La nuova edizione di Ghosted sbarca in edicola

Comunicato Stampa

Venerdì 7 aprile esce in una nuova edizione il primo numero della serie Skybound creata da Joshua Williamson, pubblicata in Italia da saldaPress

 

Dopo il debutto della nuova edizione di Manifest Destiny, un altro titolo Skybound arriva in edicola e in fumetteria con cadenza bimestrale, nello stesso formato da 48 pagine.  Stiamo parlando di GHOSTED (pagg. 48 a colori, euro 3.30), la serie creata da Joshua Williamson – autore anche di Birthright e Nailbiter – che saldaPress ripropone nella nuova veste a partire da venerdì 7 aprile.

La serie – pubblicata negli USA dall’etichetta editoriale di Robert Kirkman all’interno di Image Comics – è la perfetta e irresistibile miscela tra atmosfere mystery e  quelle tipiche di una caper story alla Oceans’s Eleven. Ironia, elementi sovrannaturali, azione, personaggi indimenticabili e un protagonista che si ama e si odia con la stessa intensità.

Ghosted_01_cover

Jackson T. Winters è un ladro. Evade dal carcere grazie all’aiuto della bellissima Anderson Lake. Perché? Per un motivo molto semplice: lei lavora per un ricchissimo collezionista e finanziatore di rapine, che ha bisogno di Winters: deve assegnarli un incarico delicato e abbastanza inconsueto: rubare un fantasma.

Per riuscire nell’impresa, Jackson T. Winters ha bisogno di una banda composta da gente del settore, che sappia come muoversi nel campo dell’occulto. Serve solo una casa infestata, e l’avventura può avere inizio.

GHOSTED è la serie ideale per chi ama il mistero e l’intrattenimento di qualità, garantiti dalla maestria narrativa di Joshua Williamson e dall’eccezionale talento di Goran Sudzuka, conosciuto per il suo lavoro su Y: The Last Man, Hellblazer: Lady Constantine e Outlaw Nation.

Insomma, lo scanzonato e improbabile Jackson T. Winters ne vedrà delle belle, così come tutti gli altri protagonisti della storia e in particolare Anderson Lake. Nessuna vecchia casa sarà più la stessa.

Il primo albo di GHOSTED esce venerdì 7 aprile in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com.

Per informazioni:

saldaPress

Via Leone Ginzburg –  42121 Reggio Emilia (RE)

Tel. 0522 1725863

E-mail: ufficiostampa@saldapress.com

Sito web: http://www.saldapress.com/