Pasquale Ruju

Nuvole nere – Una recensione consapevole

Nessuno offre casa su Airbnb a Jamel, in Pomerania-Meclemburgo, una regione della Germania settentrionale al confine con la Danimarca.

E se anche lo facessero, voi non ci vorreste andare.

O almeno, è quello che speriamo dei lettori del nostro sito, visto che Jamel, quattro case addossate a un incrocio, è diventato tristemente famoso nel 2015 per essere diventato un’enclave neo-nazista.

Benvenuti a Jamel. La colonna che si vede sullo sfondo a sinistra è il simbolo di questa corrente di eco-nazisti. Se entrando a casa di un amico la trovate nel giardino, iniziate a preoccuparvi.

 

Nuvole Nere, il nuovo libro pubblicato per Feltrinelli Comics per i testi di Pasquale Ruju e Andrea Cavaletto, e gli acquerelli bicromi di Rossano Piccioni, prende di peso la vicenda di Jamel e quella dell’ultima famiglia liberale del paese, i Lohmeyers, che hanno deciso di non arrendersi alla colonizzazione neonazi, rifiutandosi categoricamente di abbandonare la loro casa, nonostante le minacce e gli atti di intimidazione subiti.

Ruju e Cavalletto scelgono di cambiare i nomi, ma rimangono sostanzialmente aderenti al contesto così come narrato su diversi reportage facilmente reperibili sul Web.

Nel passaggio dalla realtà alla fiction i due autori scelgono di rappresentare la famiglia di protagonisti connotandola multietnicamente e costruendo una vicenda che funziona sostanzialmente finché rimane aderente al materiale originale, che viene rappresentato con crudo realismo.

La vicenda di contro perde una parte del suo smalto nel momento in cui il plot cede alle esigenze della drammatizzazione, mettendo in scena un climax e uno scioglimento che, a partire dalle premesse dell’opera, sembrano non necessari.

Nuvole nere, in effetti, è un fumetto davvero rilevante perché sa fare molto bene quello che deve fare, ovvero informare il suo lettore e fornire un’interpretazione del materiale di partenza.

L’uso della bicromia, in cui i colori sottolineano la disposizione dei personaggi in due mondi contrapposti e conflittuali, la scelta del tono dei testi asciutto, mai retorico, a tratti freddo come i venti sui prati di Jamel, rispondono alla perfezione all’esigenza di fornire al lettore un quadro esplicito ma non didascalico di una vicenda che, nel suo essere vera e geograficamente circoscritta, riesce a descrivere lo spirito del tempo che viviamo.

E la cosa riesce così bene al trio di autori che, nel momento in cui l’opera cede alla fiction, in cui il tema di fondo, da contesto, si fa vicenda drammatica, che richiede scolasticamente un acme dell’azione e un finale compiuto, essa fa un passo indietro, come se si sentisse obbligata a fornire una qualche sorta di semplificazione.

Non ce n’era bisogno.

Prima di leggere Nuvole Nere, il sottoscritto non aveva la minima idea della vicenda reale che fa da origine al fumetto: e scoprire, alla fine, che ciò che è mostrato nel fumetto è, essenzialmente, una storia vera, ha sicuramente aggiunto qualcosa alla mia consapevolezza del mondo in cui viviamo e soprattutto in cui, purtroppo, dovranno vivere i miei figli.

Nella speranza che non dovranno mai trovarsi a essere gli unici neri in un mondo di bianchi, ci rendiamo conto che finché libri come Nuvole Nere di Feltrinelli Comics possono occupare gli scaffali delle librerie, ci sarà ancora speranza per l’umanità.

 

 

ANGELI E DEMONI INCONTRANO DYLAN DOG

Comunicato Stampa

Sei storie dell’Indagatore dell’Incubo raccolte per la prima volta in un’edizione di pregio arricchita da contenuti extra

Milano, marzo 2016 – Sergio Bonelli Editore presenta Dylan Dog. Angeli e Demoni, un volume che raccoglie sei indimenticabili storie di vita e morte del personaggio di Tiziano Sclavi. Un’edizione di pregio per una raccolta che vanta le firme dei più grandi sceneggiatori e disegnatori di Dylan Dog: da Tiziano Sclavi ad Attilio Micheluzzi. Il tutto arricchito da un corposo apparato critico. Il volume arriverà in libreria, fumetteria e nei web store dal 17 marzo.

Uno spietato killer innamorato di una bellissima donna che forse è un demone; angeli caduti e dimenticati sulla terra, condannati a condividere il destino di chi ha dimenticato la magia del volo; un angelo sterminatore che vuole inabissare per sempre Venezia; un demone scacciato dall’Inferno che trasforma degli infelici londinesi in feroci assassini; un angelo a cui hanno mozzato le ali che solo grazie all’aiuto di Dylan Dog ritrova la via di casa.

Sei storie (cinque lunghe e una breve) di un gruppo di autori d’eccezione, presentati da una copertina inedita di Angelo Stano!

Ai testi: Tiziano Sclavi, Pasquale Ruju, Michele Masiero, Paola Barbato. Ai disegni: Nicola Mari, Angelo Stano, Corrado Roi, Fabio Celoni, Gustavo Trigo, Attilio Micheluzzi.

A rendere Dylan Dog. Angeli e demoni un volume da collezione, gli approfondimenti firmati da Roberto Recchioni (curatore editoriale di Dylan Dog) e Luca Barbieri.

copertina dylan dog Angeli e Demoni-

Le storie

L’ANGELO STERMINATORE

Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju

Disegni: Nicola Mari

Jael è morta, e con lei è morto il mistero della sua purezza. Nessuno sa chi fosse, in realtà, quella piccola donna dagli immensi poteri. Soltanto suo fratello Saul sembra conoscerne il segreto, lui che ne condivide la natura e il destino. Angeli caduti e dimenticati sulla Terra alle origini del tempo, contesi e bramati dall’avidità degli uomini. Condannati a vivere con chi ha dimenticato la magia del volo…

 

I MISTERI DI VENEZIA

Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju

Disegni: Angelo Stano

Venezia sembra fatta apposta per sognare, ma c’è qualcuno che vuole trasformare i sogni in incubi… incubi talmente mostruosi da poter inabissare l’antica regina della laguna per sempre. Per fortuna, vigilano sulle sue sorti Saul l’angelo caduto, un ex agente di Scotland Yard di nome Dylan Dog, il commissario Corradi e il signore di tutte le alcove, l’avventuriero evaso dal carcere dei Piombi, Giacomo Casanova!

 

IL CIELO PUÒ ATTENDERE

Soggetto e sceneggiatura: Michele Masiero

Disegni: Corrado Roi

Non è affatto facile il mestiere di angelo, stiamo parlando di un vero angelo, con ali, tunica e aureola, specie se ci si ritrova a vivere in un mondo malvagio come il nostro. Puo’ persino accadere di essere rapito e mutilato delle preziose ali. Insomma, al di fuori del paradiso è un vero inferno! A chi puo’ rivolgersi un angelo per tornare a casa se non all’Indagatore dell’incubo?

 

IL TOCCO DEL DIAVOLO

Soggetto e sceneggiatura: Paola Barbato

Disegni: Fabio Celoni

Un sinistro personaggio si aggira per Londra plagiando persone infelici e spingendole a commettere i più atroci delitti. Scotland Yard dà la caccia a quest’uomo che si comporta come un diavolo incarnato. Ma i poliziotti ignorano che si tratta realmente di un demone scacciato dall’Inferno. Si chiama Ash e il compito di Dylan Dog è esiliarlo in un luogo in cui non possa fare del male a nessuno

 

LA BELLEZZA DEL DEMONIO

Soggetto e sceneggiatura: Tiziano Sclavi

Disegni: Gustavo Trigo

Larry Varedo era il miglior killer sul mercato prima di quel lontano giorno del 1945, cinico e freddo come un orologio. Ma quando gli chiesero di uccidere Mala Behemoth, il suo ghiaccio si sciolse. Era così bella, così irraggiungibile, quasi fosse un fantasma o… un demone! Dylan Dog dovrà immergere le mani nelle polveri del passato e forse sprofondare fin nell’Inferno per trovarla, e riportarla da Larry.

 

ANGELI E DEMONI

Soggetto e sceneggiatura: Tiziano Sclavi

Disegni: Attilio Micheluzzi

Stanley Moore vende l’anima al diavolo per far cessare la sua balbuzie, ma qualcosa sembra non andare come dovrebbe.

 

Scheda tecnica

Tipologia: Brossurato

Formato: 16 x 21 cm, b/n

Pagine: 512

ISBN 978-88-6961-028-8

Prezzo: € 15,00