Manifest destiny

Manifest Destiny – Mnemophobia e Cronophobia

La spedizione guidata da Lewis e Clark si è imbattuta in mostri appartenenti al regno animale e a quello vegetale. Nemici sconosciuti, spesso enormi, decisi ad assecondare la loro natura, eliminando gli intrusi. Ora è venuto il momento di accamparsi per affrontare l’inverno, lasciandosi alle spalle il feroce scontro coi Sasquatch.

Il nuovo e attesissimo volume di MANIFEST DESTINY, intitolato MNEMOPHOBIA E CRONOPHOBIA (pagg. 136, euro 14.90), esce – come sempre per saldaPress – venerdì 6 ottobre e promette di condurre i lettori in un’avventura dalle tintemistery/horror.

Dopo essersi accampati e aver vissuto giorni tranquilli, infatti, gli uomini e le donne della spedizione devono fare i conti con una strana e fastidiosa nebbia. Ma soprattutto, sembrano dover fare i conti con tutti i loro vecchi nemici e coi demoni che agitano i loro sonni. Si tratta di una vera e propria invasione, che mette sotto assedio il forte e gli uomini gli uni contro gli altri, in una lotta fratricida che potrebbe risolversi in un massacro. L’unico che sembra avere la possibilità di arginare il disastro è il capitano Lewis. Ma ha pochissimo tempo per farlo.

MNEMOPHOBIA E CRONOPHOBIA è il nuovo straordinario arco narrativo di MANIFESTY DESTINY. Un punto di svolta destinato ad aprire nuove e inquietanti scenari.

Appuntamento in libreria, in fumetteria e nello shop del sito saldapress.com a partire da venerdì 6 ottobre.

 

Continua l’avventura di Manifest Destiny

– Comunicato Stampa –

È uscito il quarto albo della serie targata Skybound

manifest-destiny_edicola-004_cover-congraficaÈ uscito il quarto numero dell’edizione bimestrale di MANIFEST DESTINY (48 pagg. a colori, euro 3.30), uno dei più apprezzati titoli Skybound proposti in Italia da saldaPress.

Disponibile da mercoledì 7 in edicola e da venerdì 9 in fumetteria, il nuovo albo della serie concepita dallo sceneggiatore Chris Dingess e dal disegnatore Matthew Roberts continua nell’esplorazione dell’Ovest americano, mescolando Storia e immaginazione.

L’equipaggio comandato da Lewis & Clark cerca di lasciarsi alle spalle l’incubo vissuto a La Charette. La mattina del 18 giugno del 1804 uomini e donne si rimettono in viaggio, proseguendo nella raccolta di esemplari naturali straordinari e facendo i conti con la convivenza forzata, imposta dai nuovi e dalle nuove arrivate.

Le prime difficoltà, però, non tardano a presentarsi e sono ancora una volta inimmaginabili e mostruose: questa volta hanno l’aspetto di enormi anfibi e giganteschi insetti.

Appuntamento in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da mercoledì 7 settembre.

MANIFEST DESTINY: in arrivo il terzo numero dell’edizione bimestrale

– Comunicato Stampa – Continua l’epopea di Manifest Destiny Martedì 8 marzo debutta il primo albo della serie targata Skybound

Manifest Destiny_edicola-003_CONgraficaProsegue da parte di saldaPress la pubblicazione della nuova edizione dei titoli targati Skybound con cadenza bimestrale.

Giovedì 7 in edicola e venerdì 8 in fumetteria esce il terzo numero di Manifest Destiny (48 pagg. a colori, euro 3.30), l’epopea concepita dallo sceneggiatore Chris Dingess e dal disegnatore Matthew Roberts a partire dalla storica esplorazione dell’Ovest americano.

Lewis & Clark hanno perso altri uomini del loro equipaggio e ora si trovano a dover affrontare una minaccia terribile e surreale: creature vegetali che hanno il potere di infettare i vivi e non vogliono saperne di morire. Il viaggio si tramuta così in un’avventura immersa nell’assurdo e nell’orrore, e il problema va risolto utilizzando nuove armi e rinunciando alla fuga.

Anche in questa occasione, però, le cose si metteranno male, mettendo a repentaglio la vita di tutti, compresi i due comandanti della spedizione.

Appuntamento in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da giovedì 6 luglio.

Il secondo albo di Manifest Destiny

Comunicato Stampa

Venerdì 6 maggio esce il nuovo numero della nuova edizione bimestrale della serie targata Skybound

Manifest Destiny_edicola-002_SOLOcover-HiResIl debutto della nuova edizione bimestrale saldaPress di Manifest Destiny ha suscitato molta curiosità e molto favore. La serie targata Skybound – nel formato da 48 pagine a colori – ha raccolto complimenti entusiastici da parte di numerosi nuovi lettori, rapiti dalla storia di Lewis & Clark, nella revisione horror operata dall’autore Chris Dingess, con lo straordinario contribuito del disegnatore Matthew Roberts.

Venerdì 6 maggio, con l’uscita del secondo numero di Manifest Destiny (pagg. 48 a colori, euro 3.30) i lettori avranno l’occasione di scoprire come proseguiranno le tormentate avventure della spedizione che ha il compito di esplorare il misterioso West del continente americano di inizio ‘800.

Dopo aver perso tre uomini a causa di mastodontici “minotauri” e aver finalmente raggiunto il forte di La Charrette, l’equipaggio di Lewis & Clark era convinto di aver attraversato con successo un piccolo inferno. Ma l’orrore non ha fine: le strane creature vegetali in forma umanoide che si nascondevano nel forte hanno ancora molte terribili sorprese da svelare. Tra mitologia, azione e orrore, Manifest Destiny continua a stupire. E l’epopea è ancora solo all’inizio.

Appuntamento in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da venerdì 6 maggio.

 

Per informazioni:

saldaPress
Via Leone Ginzburg – 42121 Reggio Emilia (RE)
Tel. 0522 1725863
E-mail: ufficiostampa@saldapress.com
Sito web: www.saldapress.com/

SaldaPress al Napoli Comicon: tutte le novità

Comunicato Stampa

In arrivo un’eccezionale edizione del Comicon, con l’anteprima europea di Outcast, lo sbarco a Napoli di Michael Cudlitz e diverse novità saldaPress

L’edizione 2016 del Napoli Comicon sarà ricordata come una delle più importanti e prestigiose degli ultimi anni. A renderla indimenticabile saranno due grandi eventi: l’anteprima europea di Outcast – la serie tv ispirata al fumetto creato da Robert Kirkman e Paul Azaceta, pubblicato in Italia da saldaPress – e lo sbarco nel nostro paese, per la prima volta in assoluto, di un membro del cast di The Walking Dead: Michael Cudlitz, l’attore che indossa i panni di Abraham.

Sabato 23 aprile sarà possibile assistere con largo anticipo alla proiezione del pilot di Outcast, la serie tv che debutterà a inizio giugno su Fox, e sarà possibile farlo alla presenza del cast dello show. Al termine della proiezione, infatti, interverranno Patrick Fugit (il protagonista Kyle Barnes), Wrenn Schmidt (Megan), Kate Lyn Sheil (Allison Barnes), Reg E. Cathey (Giles) e Philip Glenister (il reverendo Anderson). Insieme a loro ci saranno anche Chris Black e Sharon Tal, produttori esecutivi della serie. Immediatamente dopo, gli attori saranno a disposizione dei fan per una signing session presso lo stand saldaPress.

Nella stessa giornata, Ratigher realizzerà un grande murales dedicato ad Outcast, sulla base di un disegno creato da Paul Azaceta apposta per l’occasione e ispirato a un episodio inedito scritto da Robert Kirkman. Il murales sarà visibile sul retro del container saldaPress, situato nel piazzale della Fiera.

Lunedì 25 sarà la volta di Michael Cudlitz, che incontrerà il pubblico per un panel dedicato e, a sua volta, per una signing session organizzata dal Comicon.

Per celebrare gli eventi, saldaPress porterà a Napoli due grandi novità: il secondo volume di Outcast in anteprima assoluta e l’albo numero 9 dell’edizione da edicola, con variant cover esclusiva per il Comicon. Inoltre, tutti gli abbonati alla Fiera e coloro che assisteranno all’anteprima riceveranno lo spillato omaggio del primo episodio della serie a fumetti, creato apposta per l’occasione. Per tutti i fan, sarà possibile anche acquistare il merchandising ufficiale di Outcast presso lo stand e il container saldaPress.

Ma non è tutto. Sarà disponibile anche il volume 24 di The Walking Dead, intitolato Vita e morte, in uscita contemporaneamente alle librerie e alle fumetterie. A Napoli arriveranno in anteprima assoluta anche altre tre novità: il secondo numero della nuova edizione bimestrale di Manifest Destiny, l’albo numero 28 di Invincible e lo straordinario volume numero 20 della serie supereroistica di Rober Kirkman, volume inedito in Italia, come tutti gli ultimi della serie.

Si preannuncia una straordinaria edizione del Comicon. Soprattutto per i fan di Outcast, di Kirkman e dei titoli targati saldaPress.

Appuntamento a Napoli da venerdì 22 a lunedì 25 aprile.

 

Per informazioni:

saldaPress

Via Leone Ginzburg –  42121 Reggio Emilia (RE)

Tel. 0522 1725863

E-mail: mailto: ufficiostampa@saldapress.com

Sito web: http://www.saldapress.com/

La nuova edizione di Manifest Destiny sbarca in edicola

Comunicato Stampa

Martedì 8 marzo debutta il primo albo della serie targata Skybound

ManifestDestiny_001_cover_congrafica

Una grande novità attende i lettori a partire da martedì 8 marzo. In occasione della Festa della Donna arriva in edicola la nuova e più agile edizione bimestrale dei titoli targati Skybound, pubblicati in Italia da saldaPress. Si comincia in grande stile, con il primo numero di MANIFEST DESTINY (pagg. 48 a colori, euro 3.30), serie che negli USA ha ottenuto un grande successo di critica e di pubblico.

MANIFEST DESTINY, creata dallo sceneggiatore Chris Dingess – che ha debuttato nel fumetto proprio con questa serie, dopo aver lavorato a lungo per serie tv come Human, Eastwick, Reaper e Agente Carter – e disegnata da Matthew Roberts – in precedenza al lavoro su Battle Pope di Robert Kirkman – è un’epopea straordinaria, che parte da un’importante vicenda storica, per tramutarsi in un’avventura dalle tinte horror.

La storia prende le mosse dalla vera avventura del Capitano Meriwether Lewis e del Sottotenente William Clark, che, nel 1804, organizzarono una spedizione per esplorare la misteriosa frontiera occidentale americana. Due personaggi storici, dunque. L’immaginazione, però, ha in MANIFEST DESTINY il posto d’onore. Ad attendere i membri della spedizione non ci saranno solo nativi americani, alberi maestosi, spazi sterminati e animali selvaggi. Lewis & Clark e il loro equipaggio dovranno invece fare i conti con mostri e strane creature, costantemente in agguato.

Il “destino manifesto”, cioè il compito assegnato dalla Storia ai nuovi coloni di imporre una nuova civiltà, migliore delle precedenti, si tramuterà in un incubo e in un’impresa molto peggiore del previsto.

Le uscite di MANIFEST DESTINY saranno bimestrali e il mese prossimo toccherà a un’altra serie Skybound – etichetta editoriale di Robert Kirkman all’interno di Image Comics – sbarcare in edicola. Sarà la volta, infatti, del primo albo di GHOSTED.

Il primo albo di MANIFEST DESTINY è disponibile in edicola da martedì 8 marzo. In fumetteria e nello shop del sito saldapress.com – dove sarà possibile trovare anche l’edizione variant a tiratura limitata e numerata presentata a Lucca Comics 2015 – sarà disponibile a partire da venerdì 11.

Per informazioni:

saldaPress

Via Agostino Paradisi 1/2 – 42121 Reggio Emilia (RE)

Tel. 0522 337465

Fax 0522 337467

E-mail: ufficiostampa@grupposaldatori.com

Sito web: http://www.saldapress.com/

Il terzo volume di Manifest Destiny

Comunicato Stampa – 

Il terzo volume di Manifest Destiny

Venerdì 5 febbraio esce Chiroptera e Carniformaves,

terzo volume della serie targata Skybound

Manifest-Destiny_vol03In attesa del lancio in edicola a marzo della nuova e più agile edizione bimestrale, arriva il terzo volume di MANIFEST DESTINY, una delle più sorprendenti serie Skybound uscite in questi anni. Venerdì 5 febbraio sbarca in libreria e fumetteria il nuovo story-arc della serie scritta da Chris Dingess e disegnata da Matthew Roberts. S’intitola Chiroptera e Carniformaves (14.90 euro, 132 pagg.), un titolo che segnala fin da subito lo strano e terribile contesto in cui si troveranno ad agire i protagonisti della storia.

Dopo essersi trovati alle prese con uomini-bisonte, morbi vegetali, rane mostruose e insetti giganti, i capitani Lewis e Clark, accompagnati dal loro equipaggio di criminali e derelitti, proseguono l’esplorazione delle terre selvagge francesi guidati dall’ideale del “manifest destiny”, la convinzione di essere predestinati a espandere i confini del proprio Paese e diffondere l’ideale di democrazia americana in territori stranieri. Ma questa volta, ad attenderli, troveranno un’intera tribù tutt’altro che amichevole e, nelle tenebre, qualcosa di ancora più pericoloso. La scomparsa di due membri dell’equipaggio e la cattura di una creatura insolita innescano così una serie di eventi che porterà i capitani a confrontarsi con una realtà che, ancora una volta, forse non doveva essere “civilizzata”.

MANIFEST DESTINY continua il viaggio a cavallo tra storia e immaginazione, in cui si mescolano mitologia, azione e orrore.

Chiroptera e Carniformaves è disponibile in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com.

 

Per la recensione in anteprima, clicca qui.

Per informazioni:

saldaPress

Via Agostino Paradisi 1/2 – 42121 Reggio Emilia (RE)

Tel. 0522 337465

Fax 0522 337467

E-mail: ufficiostampa@grupposaldatori.com

Sito web: http://www.saldapress.com/

Manifest Destiny I-III – Intrattenimento e sospensione dell’incredulità

Manifest-Destiny-1-Flora-e-faunaManifest destiny (vol.1 – Flora e fauna, vol.2 – Amphibia e insecta, vol.3 – Chiroptera e carniformaves) di Chris Dingess, Matthew Roberts e Owen Gieni è pubblicato dalla saldaPress. 

Nel 1804 una spedizione dell’Esercito degli, allora piuttosto recenti, Stati Uniti d’America ha il compito di esplorare, e se del caso preparare -come si possa- per una futura colonizzazione, i territori ancora vergini della parte ovest del Paese.
Questi si dimostrano pieni di creature mai viste e mostruose; le storie di altri personaggi si uniscono al pristino gruppo di soldati e tagliagole senza radici e famiglia che si era avventurato per quelle lande.

Ciclopi, minotauri, centauri, “bisontauri”, zombie vegetali con coscienza collettiva, rospi enormi, insettoni, pappagalli parlanti con becco e dentatura, immani e sinistri “archi di Saint Louis” fatti di… Dunque la ragione del vantaggiosissimo prezzo al quale fu pagata l’infinità di terra francese venduta da Napoleone agli Stati Uniti con la famosa “Louisiana Purchase” del 1803 (828 mila miglia quadre a 15 milioni di dollari -233 milioni del 2011- e pari a tre centesimi ad acro) non fu voler monetizzare per finanziare guerre in Europa, cedendo colonie indifendibili, ma la presenza in esse di orrende creature! Bene!

Una storia di intrattenimento come ne sono sempre esistite, dai romanzi di cavalleria, a quelli di cappa e spada, ai feuilleton o romanzi di appendice, poi fantasy e ora soap opera e serie tv di avventura, ovvero quelle storie dove “succede di tutto perché in definitiva non succede nulla” e puntano sullo stupore facile e l’abbondanza di tempo degli esseri umani meno interessanti.
La storia segue tutti i percorsi e si dota di tutti gli elementi richiesti dal genere, mistero e segreto, complotto e sacrificio, ingiustizia, colpevolezza, ha anche l’immancabile tributo alle culture native, e una obliqua condanna all’invasione coloniale… tutto torna! E ritorna!

Una lettura piacevole, di avventura pura… certo c’è da considerare che non è che ogni volta che si apre un fumetto o qualunque prodotto di intrattenimento ci si possa attendere capolavori pieni di brillanti ed entusiasmanti idee originalissime, e qui si ha una bella ricompilazione di personaggi, caratteri, stilemi, storie e mostri tutti già visti, ma rielaborati bene e che fanno passare qualche ora piacevolmente e svolgono il loro bravo e porco lavoro.

ManifestDestiny_05-pg4

Numerosissime sono le citazioni più o meno dirette ed evidenti da altre opere, vediamone qualcuna: una pianta carnivora con effetto soporifero che ricorda i fatti dell’episodio di X-Files, Field Trip (1999) -uno dei meglio-, a tratti si percepisce una sorta di “Invasione degli ultracorpi” o meglio ancora forse si è attinto da The Lonesome Death of Jordy Verrill trasposto nel film Creepshow del 1982 (con personaggio interpretato dallo stesso autore, Stephen King, diretto da Romero), Jeepers Creepers, e così via.
Interessante anche la trovata di riferirsi al “fuoco greco” per un cocktail incendiario con ricetta realmente esistita nell’antichità, ma, in effetti, tuttora sconosciuta, in modo da poter avere un antecedente di qualcosa di popolare negli USA come il Napalm, senza forzare gli eventi, dato che esso fu orgogliosamente inventato ad Harvard solo nel 1942 e usato come arma (atroce) specie durante i disgraziati conflitti di Vietnam e Corea.
E ancora appare l’Akaname o demone rana giapponese… basta!

Alla lunga forse la trama stanca un po’, si nota anche qualche ingenuità nella redazione, per esempio ho trovato a volte un po’ faceto l’uso delle linee emendate, ben bilanciate però da alcuni passaggi più spigliati e con migliori idee, e specie da un disegno che dimostra una qualità costante e arriva anche a momenti di brillo notevole.
Piuttosto ben concepite, tanto per dirne una, sono alcune tavole che raccontano la storia dei personaggi su più piani temporali, le ho gradite specie per la realizzazione grafica, ma sono anche molto evocative.

Manifest-Destiny-007

Nella narrazione, classica americana, a volte provocatoria, a volte con inattesi riferimenti erotici; si notano, se non tutti, alcuni dei topici dell’horror, compreso il connubio inevitabile (e perculatissimo, Scream fa scuola) -o meglio ancora il “menage a trois”- sesso-peccato-castigo, nulla di nuovo sotto il sole.

Molto belli anche i colori e le tavole finali; può essere una lettura consigliabile agli amanti del genere che non vogliano scendere a compromessi sulla qualità e pretendano un livello artistico e manieristico notevole che non sempre è reperibile.