Invincible

Il decimo volume di INVINCIBLE

– Comunicato Stampa –

Venerdì 7 ottobre esce Chi è il capo?, il decimo volume della serie creata da Robert Kirkman e Cory Walker

invincible_vol10_cover_con-graficaL’uscita del decimo volume della nuova edizione integrale di Invincible rappresenta un momento di crescita decisivo per il giovane supereroe creato da Robert Kirkman e Cory Walker. Ad aleggiare sul suo destino e quello di tutti gli altri protagonisti della serie è la domanda scelta come titolo del nuovo arco narrativo: Chi è il capo? (pagg. 176, euro 14.90).

Dal passato riaffiora Doc Sismic, un nemico che Invincible e l’intera comunità dei supereroi non hanno mai preso davvero sul serio. Ora, però, Doc sembra essere più pericoloso che mai, e Mark Grayson e gli altri protettori del Pianeta sono costretti ad accorgersi che il loro era un avversario da non sottovalutare. Tutto qui? No, proprio per niente. Questa volta, infatti, Mark dovrà anche fare i conti con una bruciante delusione: con la scoperta, cioè, che uno dei suoi più preziosi alleati – forse il più prezioso in assoluto – ha davvero tanto, troppo da nascondere. Emergono, così, segreti capaci di spezzare rapporti umani e super-umani, e in grado di far crollare il castello di carte su cui poggiavano le certezze di Invincible. Scoprire che niente è come sembra per Mark è davvero molto doloroso, ma questa volta sarà costretto a porsi le domande di cui non avrebbe mai voluto conoscere le risposte.

Invincible arriva a un punto di svolta decisivo, reso ancora più sorprendente dal talento del disegnatore Ryan Ottley, che cresce in maniera esponenziale col passare dei numeri. Invincible sta diventando padrone del proprio destino, una volta per tutte. Un cambiamento che ne produrrà altri, molto più consistenti, nei prossimi cicli di storie.

Il volume è disponibile dal 7 ottobre in libreria, in fumetteria e nello shop del sito saldapress.com.

Il primo crossover di INVINCIBLE

Comunicato Stampa

Arriva in edicola e in fumetteria il numero 29 della serie supereroistica scritta Robert Kirkman

Invincible_029_coverInvincible, la serie supereroistica scritta da Robert Kirkman e disegnata da Ryan Ottley, continua a stupire e ad accogliere a bordo sempre nuovi lettori. Un successo che permette a saldaPress di portare in edicola e in fumetteria in questi giorni un numero molto speciale dell’edizione da edicola della serie.

Stiamo parlando del numero 29, interamente dedicato a un evento elettrizzante: il primo crossover di Invincible. A incrociarsi saranno la serie principale e quella dedicata a Lo stupefacente Wolf-Man: la tormentata vicenda che ha per protagonista Gary Hampton si intreccia con le avventure che hanno per protagonista Mark Grayson, dando vita a scintille e sorprese.

Dopo aver sistemato una faccenda che tocca da vicino una persona a cui vuole molto bene e aver intercettato una misteriosa minaccia senza nome, Mark dovrà vedersela proprio con Wolf-Man, uno dei più iconici eroi del suo Universo. Wolf-Man rappresenta una minaccia, almeno secondo Cecil Stedman, e qualcuno deve occuparsi di toglierlo dalla circolazione. Ma la storia di Gary è molto più complicata di quel che sembra e ciò che è accaduto a sua moglie non dipende da lui. I lettori lo sanno, ma riuscirà a scoprirlo anche chi gli dà la caccia?

Il numero 29 di Invincible è disponbile in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com.

SaldaPress al Napoli Comicon: tutte le novità

Comunicato Stampa

In arrivo un’eccezionale edizione del Comicon, con l’anteprima europea di Outcast, lo sbarco a Napoli di Michael Cudlitz e diverse novità saldaPress

L’edizione 2016 del Napoli Comicon sarà ricordata come una delle più importanti e prestigiose degli ultimi anni. A renderla indimenticabile saranno due grandi eventi: l’anteprima europea di Outcast – la serie tv ispirata al fumetto creato da Robert Kirkman e Paul Azaceta, pubblicato in Italia da saldaPress – e lo sbarco nel nostro paese, per la prima volta in assoluto, di un membro del cast di The Walking Dead: Michael Cudlitz, l’attore che indossa i panni di Abraham.

Sabato 23 aprile sarà possibile assistere con largo anticipo alla proiezione del pilot di Outcast, la serie tv che debutterà a inizio giugno su Fox, e sarà possibile farlo alla presenza del cast dello show. Al termine della proiezione, infatti, interverranno Patrick Fugit (il protagonista Kyle Barnes), Wrenn Schmidt (Megan), Kate Lyn Sheil (Allison Barnes), Reg E. Cathey (Giles) e Philip Glenister (il reverendo Anderson). Insieme a loro ci saranno anche Chris Black e Sharon Tal, produttori esecutivi della serie. Immediatamente dopo, gli attori saranno a disposizione dei fan per una signing session presso lo stand saldaPress.

Nella stessa giornata, Ratigher realizzerà un grande murales dedicato ad Outcast, sulla base di un disegno creato da Paul Azaceta apposta per l’occasione e ispirato a un episodio inedito scritto da Robert Kirkman. Il murales sarà visibile sul retro del container saldaPress, situato nel piazzale della Fiera.

Lunedì 25 sarà la volta di Michael Cudlitz, che incontrerà il pubblico per un panel dedicato e, a sua volta, per una signing session organizzata dal Comicon.

Per celebrare gli eventi, saldaPress porterà a Napoli due grandi novità: il secondo volume di Outcast in anteprima assoluta e l’albo numero 9 dell’edizione da edicola, con variant cover esclusiva per il Comicon. Inoltre, tutti gli abbonati alla Fiera e coloro che assisteranno all’anteprima riceveranno lo spillato omaggio del primo episodio della serie a fumetti, creato apposta per l’occasione. Per tutti i fan, sarà possibile anche acquistare il merchandising ufficiale di Outcast presso lo stand e il container saldaPress.

Ma non è tutto. Sarà disponibile anche il volume 24 di The Walking Dead, intitolato Vita e morte, in uscita contemporaneamente alle librerie e alle fumetterie. A Napoli arriveranno in anteprima assoluta anche altre tre novità: il secondo numero della nuova edizione bimestrale di Manifest Destiny, l’albo numero 28 di Invincible e lo straordinario volume numero 20 della serie supereroistica di Rober Kirkman, volume inedito in Italia, come tutti gli ultimi della serie.

Si preannuncia una straordinaria edizione del Comicon. Soprattutto per i fan di Outcast, di Kirkman e dei titoli targati saldaPress.

Appuntamento a Napoli da venerdì 22 a lunedì 25 aprile.

 

Per informazioni:

saldaPress

Via Leone Ginzburg –  42121 Reggio Emilia (RE)

Tel. 0522 1725863

E-mail: mailto: ufficiostampa@saldapress.com

Sito web: http://www.saldapress.com/

Custodire INVINCIBLE…

Custodire INVINCIBLE

Escono venerdì 29 gennaio i tre cofanetti creati da saldaPress

per raccogliere gli albi di Invincible dal numero 1 al numero 36

Venerdì 29 gennaio è un grande giorno per tutti i fan di INVINCIBLE che negli ultimi due anni hanno acquistato e collezionato gli albi della serie supereroistica creata da Robert Kirkman e Cory Walker. Si tratta, infatti, del giorno di uscita dei tre cofanetti creati da saldaPress per raccogliere i numeri dall’1 al 12, dal 13 al 24 e dal 25 al 36, comprese le edizioni variant uscite nel corso degli ultimi due anni. Ma non è tutto: i cofanetti saranno in vendita con tre albi esclusivi, a loro volta in versione variant cover. Precisamente gli albi 12, 24 e 25, disponibili solo in questo modo.

Non si tratta di semplici cofanetti, dunque, neanche dal punto di vista qualitativo. I box sono in cartone rigido, con chiusura integrale e clip magnetica invisibile per fare in modo che non possano aprirsi. Nella parte posteriore di ciascun cofanetto, inoltre, compare un frammento dell’iconica immagine di Invincible in volo, in modo che, accostando le tre custodie, sia possibile ricomporre il disegno di Ryan Ottley. Un dettaglio che impreziosisce ulteriormente un prodotto destinato a custodire una della serie supereoistiche più sorprendenti degli ultimi anni.

cofanetti-e-variant

Il prezzo dei cofanetti – disponibili da venerdì 29 gennaio in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com ­– è di 13 euro ciascuno (variant compresa).

logo-saldapress-e1373647292160

L’Invincible leggerezza dell’essere Kirkman, una recensione indegna

Premessa: un recensore è un recensore è un recensore

C’è un momento nella vita in cui ti accorgi di non essere più giovane. È un momento che capita a tutti quanti, e non dipende certo dall’età: c’è chi se ne accorge a 25 anni e chi se ne accorge a 55.

A ognuno capita in modo diverso. Ecco come capitò a me.

Ero con mia figlia. Non ricordo di cosa parlavamo: io la rimproveravo bonariamente di qualcosa, qualcosa che lei non capiva. Non poteva capirlo perché era troppo piccola, così le ho detto: “Beh, un giorno ripenserai alle mie parole e capirai che avevo ragione.

Porca vacca, pensai tra me e me. Questo me lo dicevano sempre i miei. È la frase che dici a qualcuno quando già credi di sapere come andrà la sua vita, cosa sia giusto e sbagliato; è la frase che dici a qualcuno quando tu hai già vissuto quello che stanno vivendo loro.

È la frase del disincanto, del “già visto, già fatto”. È la frase di uno che sta scrivendo una recensione della vita.

"Ho tanti rimpianti nella vita, ma il più grande di tutti è stato spendere denaro per comprare Heroes Reborn"

“Ho tanti rimpianti nella vita, ma il più grande di tutti è stato spendere denaro per comprare Heroes Reborn”

Già, questo ero diventato: uno che ha letto già un milione di pagine di quel fumetto sfaccettato che è la vita di un giovane e non ci vede niente di nuovo. Uno che, non potendo (non sapendo) più apprezzare quelle pagine con lo sguardo innocente, si accontenta di recensire le vite altrui.

Ecco: invecchiare, in fondo, è diventare un recensore della vita.

1- Un fumetto è un fumetto è un fumetto

Recensire i fumetti di supereroi, oggi, è più o meno la stessa cosa. L’incanto è finito e ormai ci sembra di aver visto tutto quanto e anche il suo contrario. Può capitarti di imbatterti in qualcuno che spalanca gli occhi di fronte ad una pellicola Marvel (o ad un fumetto) e allora lo guardi con tenerezza, pensando al giorno in cui si accorgerà che è tutto una grossa burla, il ripetersi sempiterno degli stessi meccanismi riciclati e riciclati e riciclati ancora finché non ti viene la nausea. Così recensisci i suoi fumetti con l’urgenza di avvertirlo di non starci a spendere troppe energie.

e l'universo non sarà mai più lo stesso. Seee, come no

…e l’universo non sarà mai più lo stesso. Seee, come no!

Però poi, sotto sotto, lo invidi pure: invidi lo sguardo innocente, e vorresti tornare a quando avevi 15 anni e ci credevi davvero, che Hobgoblin avesse tolto il senso di ragno a Peter Parker.

2- E poi arriva Kirkman

«È bello avere una nemesi principale e una battaglia ricorrente tra due forze. È buono e giusto, ma quando hai combattuto il Dottor Octopus 4000 volte e il risultato è sempre lo stesso, la cosa comincia a diventare poco realistica. Con Invincible sto provando a fare supereroi in modo fantastico, pazzo e bizzarro, ma allo stesso tempo, sto provando a dargli più sostanza rispetto al tipico albo Marvel e DC. Una parte di questa sostanza è non avere personaggi che escono fuori e fanno praticamente la stessa cosa ogni volta che appaiono.»

Ora voi dovete capire l’effetto di queste parole sull’animo rattrappito di un recensore di 40 anni. Sono state pronunciate da Robert Kirkman in un’intervista rilasciata ad IGN. Andatevela a leggere, se conoscete l’inglese. Per quanto mi riguarda se Kirkman avesse camminato sull’acqua moltiplicando pani, pesci e patatine fritte davanti ai miei occhi, lo avrei venerato di meno.

Ecco come vedo Kirkman dopo quelle dichiarazioni

Ecco come vedo Kirkman dopo quelle dichiarazioni

Ora, la maggior parte di voi conosce Kirkman per i suoi zombie. Pochi conoscono Invincible, serie supereroistica giunta finora negli Stati Uniti al numero 124 e pubblicata in Italia, in volumi e spillati da edicola, indovinate un po’ da chi, dalla SaldaPress. I disegni sono di Cory Walker e Ryan Ottley, e se questi nomi non vi dicono niente, beh, è un problema vostro.

Ora, se non è ben chiaro quello che vogliamo dirvi, proveremo ad usare un’iperbole: Kirkman sta al genere supereroistico come Leone sta al genere Western. Così vi accorgerete che il genere supereroistico non è morto. La Marvel e la DC ci stanno provando da anni a ucciderlo, picchiandolo dietro un vicolo e dandosi il cambio. Ma quello niente, è più forte, resiste.

Prima legge Kirkman: se si fa a cazzotti, esce il sangue. Se i supereroi fanno a cazzotti, esce una marea di sangue.

Prima legge Kirkman: se si fa a cazzotti, esce il sangue. Se i supereroi fanno a cazzotti, esce una marea di sangue.

Invincible, come serie, eredita un po’ quello che era stato il Savage Dragon dei bei tempi: Supereroismo con la S maiuscola, senza le pastoie delle major che devono far quadrare i conti e salvaguardare le proprietà intellettuali. Tematiche tipiche del genere esplorate però con realismo e, soprattutto, convinzione.

Mark Grayson è un liceale che si ritrova padrone di poteri strabilianti. Come il “C’era una volta” delle fiabe, non c’è storia di supereroi che non possieda, in qualche forma, questa premessa. Ci sono i cattivi, dotati di superpoteri; ci sono le grandi battaglie, i dilemmi morali, e tutto il cucuzzaro. Eppure non una sola volta, in 124 numeri, arriva il momento-recensione, quando pensi che questo l’hai già letto o quest’altro sai già come andrà a finire. Ogni singolo tema tipico dei fumetti dei supereroi è affrontato così come raramente è stato fatto.

Seconda legge Kirkman: se mangi, ingrassi

Seconda legge Kirkman: se mangi, ingrassi

Non abbiamo detto una sola parola sulla trama perché, per una volta, rovinarla sarebbe un delitto imperdonabile. I disegni sono moderni e funzionali, e tanto basti. Ma tutto quello che è necessario sapere è che, quando finisce un numero, non vedi l’ora che esca il prossimo.

Quanto durerà? Chi può dirlo. 124 numeri sono tanti, Fantastic Four, ai tempi d’oro, non resse il ritmo tanto a lungo. Correte a leggere Invincible, finché dura: con lo sguardo di un quindicenne, la bocca spalancata, quella stessa Meraviglia che, per Aristotele, era la madre della Filosofia, e che per noi, più umilmente, è madre del piacere puro di leggere di supereroi.

 

E poi Battle Beast è il personaggio più fico degli ultimi 200 anni

E poi Battle Beast è il personaggio più fico degli ultimi 200 anni

 

La guerra in casa: il nuovo Invincible

comunicato stampa

Invincible_Vol019_piattaEsce il volume 19 della serie creata da Robert Kirkman e Cory Walker

La lotta con Dinosaurus e i drammatici eventi accaduti nel volume 18 hanno segnato profondamente la vita di Invincible. Nulla sarà come prima, per lui e le persone che lo circondano. A dimostrarlo arriva il nuovo volume della serie creata da Robert Kirkman e Cory Walker, e disegnata da Ryan Ottley. S’intitola La guerra in casa (152 pagg, 14.90 euro), esce venerdì 6 novembre, e offre ai lettori di Invincible la possibilità di scoprire le nuove storie inedite di Mark Grayson e soci.

Angstorm Levy fa ufficialmente la sua ricomparsa nella vita di Invincible. Le sue intenzioni sono tutt’altro che pacifiche e il suo ritorno innesca solo guai e terrore. Lo stesso terrore che circonda la figura di Thragg, tenuto prigioniero da Omni-Man, che ha in serbo per lui un trattamento molto speciale, tanto speciale da mettere in allarme Allen l’alieno e la Coalizione. Ma non è tutto: anche Robot è inquieto, a causa delle frustrazione con cui vive il ritorno sulla Terra. Come se non bastasse, ecco rifarsi vivo Doc Sismic, lo squilibrato leader dei Magmaniti. A unire ognuna di queste vicende c’è naturalmenteInvincible: lui e Atom Eve aspettano un figlio, ma intorno a loro tutto cambia molto rapidamente. E il nemico è ovunque.

Appuntamento in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com.

È uscito UN MONDO DIVERSO, il sesto volume di INVINCIBLE

Comunicato Stampa – 

Tutti i mondi di Invincible

È uscito Un mondo diverso, il sesto volume della serie creata da Robert Kirkman e Cory Walker

Invincible_Vol06_piatta

L’uscita del sesto volume dell’edizione integrale di Invincible segna una svolta decisiva per la serie supereroistica di Robert Kirkman. Come recita il titolo del volume, ad attendere Mark Grayson è Un mondo diverso (pagg. 160, euro 14.90).

Mark deve partire. Non è una novità, ma questa volta non è Cecil Stedman a chiederglielo. A invocare il suo aiuto è un personaggio molto amato da Mark, un personaggio dietro cui si nasconde l’emissario di un popolo lontano, minacciato da una bellicosa e inarrestabile razza aliena.

Invincible non esita a offrire il proprio aiuto, ma non può sapere che lo attende un’avventura destinata a cambiare nuovamente e per sempre la sua esistenza. Un’avventura che ha a che fare con suo padre Omni-Man e che inciderà profondamente anche sulla vita delle persone che lo circondano e su quella dell’intero Universo.

Intanto, sulla Terra, Amber fa i conti con la propria solitudine e Robot tenta di portare a compimento il piano che ha tenuto nascosto al resto dei Guardiani del Globo.

La serie di Robert Kirkman e Cory Walker arriva a un punto di svolta decisivo, reso ancora più sorprendente dal talento di Ryan Ottley, che raggiunge in questo volume esiti straordinari. Invincible sta per decollare nuovamente e, da questo momento in poi, sarà solo in crescendo.

Il volume è disponibile in libreria, in fumetteria e nello shop del sito saldapress.com.