Inside Out

Inside Out – Non un semplice film

Inside-out-poster

Inside Out è il nuovo film Pixar, nelle sale in questi giorni, che sta riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica. Se pensate di vedere sullo schermo principi e principesse questo film non fa per voi: Inside Out è un film per tutti, ma gli adulti forse lo apprezzeranno molto più dei bambini.

La storia è ambientata nella mente di Riley, una dodicenne appena trasferitasi a San Francisco, nel cui cervello albergano diverse emozioni: Gioia Tristezza Paura Rabbia e Disgusto, che determinano il suo comportamento. A causa di un incidente Tristezza e Gioia dovranno attraversare tutto il cervello di Riley per aiutarla a recuperare i suoi ricordi più importanti.

La cosa più sorprendente è la capacità della Pixar di spiegare in modo semplice ed efficace come funziona la nostra mente: la memoria a lungo termine è un labirinto di scaffali pieno di ricordi che dopo anni vengono eliminati, il subconscio è una cantina buia dove si nascondono le paure spaventose, e l’immaginazione è il luogo dove vengono prodotti sogni e incubi. Meravigliose sono anche le “Isole della Personalità”, dei luoghi alimentati dai ricordi dei primi anni di vita che presiedono alla percezione dei legami famigliari, dell’amicizia, degli hobby e della stupidità (inteso come comportamento giocoso).

Questo non è un semplice film Pixar dove si ricerca l’happy ending a tutti i costi, dove l’amore la felicità trionfano su tutto e le cose spiacevoli rimangono abbandonate, ma è un film che insegna ad accettare sia le cose belle e le cose spiacevoli, a non scappare dalle difficoltà, ma ad abbracciarle per quelle che sono, perché anche dalle disavventure possono arrivare momenti di felicità.

Anche in questo film notiamo come negli ultimi anni nei film Disney/Pixar il campo di battaglia e la sfida da affrontare non sono più all’esterno (combattere draghi, affrontare streghe cattive o stregoni), ma risiedono all’interno della famiglia: la sfida consiste nel continuare ad amarsi e volersi bene nonostante tutte le difficoltà che possono arrivare durante la vita e ad amarsi nonostante le differenze.