Diabolik

Novità Nexo Digital di marzo

Anche nel mese di marzo la Nexo Digital ci riempie di sorprese e di nuovi emozionanti titoli.

Questo è il programma per i DocuFilm evento:

 

 Mentre ecco cosa ci propone la linea Nexo Anime, per il suo ottavo ciclo:

  • il 23 e 24 marzo si parte con MY HERO ACADEMIA-THE MOVIE:TWO HEROES, il nuovo travolgente fenomeno globale del mondo dei manga e degli anime
  • il 13,14,15 maggio proseguiremo con 5 CM AL SECONDO, uno dei capolavori del maestro Makoto Shinkai, campione di incassi con Your Name
  • il 18 e 19 giugno infine arriverà in sala FATE/STAY NIGHT:HEAVEN’S FEEL 2-LOST BUTTERFLY, il secondo episodio della trilogia che racconta le vicende della terza e ultima route narrata nella visual novel Fate/Stay Night.

 

Come sempre Dimensione Fumetto vi regala i coupon per l’ingresso ridotto agli spettacoli che non potete perdere. Basta stamparli e presentarli alla cassa del vostro cinema aderente!

Diabolik in figurina: esce la collezione Panini sul “Re del terrore”

Il mito di Diabolik arriva sulle figurine. La Panini si prepara a lanciare una nuovissima collezione sul “Re del Terrore”, realizzata in collaborazione con la casa editrice Astorina in occasione del 55° anniversario del personaggio creato dalle sorelle Angela e Luciana Giussani nel 1962. La raccolta si compone di 276 figurine (di cui 84 speciali metal, glitter e fosforescenti) e di 36 card, oltre ad un elegante album brossurato di 68 pagine (di cui 4 in plastica con tasche per le card). Ripercorre la storia e la personalità di Diabolik, con sezioni speciali riguardanti l’ispettore Ginko e gli altri personaggi comprimari, la bellissima Eva Kant e l’affascinante universo femminile che circonda il ladro mascherato, la città di Clerville e l’ambientazione delle sue avventure e naturalmente la fida auto Jaguar E-Type. La collezione “Diabolik. Il Re del Terrore” contiene anche una straordinaria storia in un’inedita versione integrale, mentre nelle bustine saranno inserite 100 card originali, preziose ed esclusive. La raccolta sarà presentata ufficialmente a “Lucca Comics & Games”, il festival internazionale del fumetto che si svolgerà dall’1 al 5 novembre.

La versione originale della storia, intitolata “Rapina colossale”, è molto attesa da appassionati e collezionisti. Venne scritta nel 1976 dalle sorelle Giussani e disegnata dal mitico Sergio Zaniboni, storico disegnatore del fumetto recentemente scomparso. Nella vicenda Diabolik organizza un furto rocambolesco per svaligiare un furgone blindato e super-protetto durante il trasporto di un grosso carico di banconote. Finora questa avventura non era stata mai ripubblicata in versione originale e integrale: nell’album Panini si sviluppa per ben 11 pagine e dovrà essere completata con 48 figurine fustellate. E’ stata realizzata a partire dai disegni originali, recuperati per l’occasione nel caveau dell’Astorina, e rispettando i colori scelti dall’autore.


“Questa avventura a fumetti fu creata nel 1976 e da allora non più vista nella sua integrità, con i colori originalmente previsti dal maestro Sergio Zaniboni”, spiega Mario Gomboli, direttore editoriale di Diabolik. “E’ una storia classica che più classica non si può: con il colpo, la fuga e i trucchi geniali in grado di beffare l’ispettore Ginko. La raccolta delle figurine Panini vuole raccontare il mondo del personaggio e dei suoi comprimari così come si è definito in 55 anni di storia. Unito al racconto a fumetti, l’album è concepito per gratificare i fan del Re del Terrore e stimolare la curiosità di chi lo conosce di fama, anche senza averne mai letto neppure un albo”.

Un altro contenuto speciale della collezione “Diabolik. Il Re del Terrore” sono le card. Ne sono presenti 36, tratte da disegni realizzati da autori celebri (come Manara, Toppi, Cavazzano, Carnevale, Camuncoli e altri ancora), che hanno voluto rendere omaggio al ladro mascherato interpretandolo con il proprio tratto distintivo. I collezionisti più fortunati potranno anche trovare una vera chicca: si tratta di 100 card fuori raccolta, esclusive ed originali, realizzate su cartoncino e firmate da artisti di alto livello (Barison, Buffagni, Di Bernardo, Cerveglieri, Facciolo, Montorio, Nunziati, Palumbo, Ricci) ed inserite casualmente nelle bustine. In particolare, 10 di queste card sono state disegnate dal maestro Zaniboni e sono dunque le ultime opere prima della sua scomparsa.

“Per noi è stato veramente un onore poter celebrare in una collezione i 55 anni del Re del Terrore”, ha dichiarato Antonio Allegra, direttore mercato Italia di Panini. “La sfida di rendere, in figurine e card, lo spirito di Diabolik ci ha emozionato ed è stato gratificante lavorare con gli amici di Astorina, gli autori ed i disegnatori, per realizzare questa raccolta che, siamo certi, verrà apprezzata dai fan e lettori di tutte le età”.

La collezione “Diabolik. Il Re del Terrore” sarà disponibile in edicola dal 6 novembre. Una bustina (contenente 5 figurine + 1 card) costa 1 euro, mentre l’album brossurato costa 4,90 euro. Lo starter pack (1 album brossurato + 3 bustine + 1 maxi-card a rilievo) costa 6,90 euro. Disponibile nelle fumetterie e nell’online-store Panini anche lo speciale cofanetto “Clerville” (contenente 1 album cartonato + 3 bustine + 1 maxi-card) al prezzo di 16,90 euro. In vendita dall’8 novembre solo sull’online-store Panini la versione limited edition denominata “Diamond”, a tiratura limitata e numerata in sole 1.000 copie (contenente 1 album con una nuova copertina + 3 bustine + 1 nuova maxi-card + 1 litografia) al prezzo di 49,90 euro. Dal 6 novembre sarà online il sito dedicato www.diabolikcollezionepanini.it.

Diabolik fuori dagli schemi, per festeggiare i 55 anni!

Disegno di Milo Manara

Diabolik compie 55 anni: per l’occasione Astorina e Oscar INK pubblicano un volume speciale con brevi storie disegnate dai più importanti maestri del fumetto italiano: Diabolik fuori dagli schemi.

Diabolik visto da Giancarlo Alessandrini, Roberto Baldazzini, Giacomo Bevilacqua, Giuseppe Camuncoli, Massimo Carnevale, Claudio Castellini, Giorgio Cavazzano, Luca Enoch, Enzo Facciolo, Vittorio Giardino, Arturo Lozzi, Corrado Mastantuono, Lorenzo Mattotti, Ivo Milazzo, Franco Paludetti, Giuseppe Palumbo, Sergio Toppi, Claudio Villa, Sergio Zaniboni, Silvia Ziche.

Copertina e prefazione di Milo Manara

La storia

55 anni fa, nel 1962, le sorelle Angela e Luciana Giussani, due intraprendenti signore della buona borghesia milanese, davano vita a uno dei personaggi più longevi e di successo del fumetto italiano: Diabolik. Il primo numero, intitolato «Il re del terrore», cambierà la storia del fumetto. A cominciare dalla inedita copertina: una donna urlante sovrastata da due occhi minacciosi che occupano buona parte del fronte. In alto campeggia il logo ideato da Remo Berselli, immutato da allora, e un sottotitolo: “Il fumetto del brivido”. All’interno viene raccontata una storia avvincente, un vero e proprio giallo/noir che ha per protagonista un ladro geniale, un assassino spietato. Con colpo di scena finale: il criminale riesce a scappare e a beffarsi dalle forze dell’ordine. Accanto a Diabolik due personaggi che entreranno nel cuore del pubblico: l’ispettore Ginko, il suo acerrimo nemico, e Eva Kant, sua affascinante compagna e complice. Leggenda vuole che l’idea sia venuta ad Angela osservando i pendolari delle Ferrovie Nord Milano, potenziali lettori di un fumetto, in formato tascabile, rivolto a un pubblico adulto con protagonista un imprendibile ladro, affascinante e misterioso come il francese Fantômas.

 

Oggi

Dopo 55 anni Diabolik rinnova ogni mese, con un albo inedito (è arrivato all’episodio n. 850!) il suo successo, confermandosi uno dei personaggi più amati dal pubblico italiano. Astorina e Oscar INK chiudono questo anno di festeggiamenti e celebrazioni con la pubblicazione di un volume intitolato DIABOLIK FUORI DAGLI SCHEMI: una raccolta di storie brevi disegnate da Maestri del fumetto italiano che hanno reinterpretato il mito di Diabolik ridisegnandolo con il loro stile inconfondibile, a partire dalla provocante copertina firmata da Milo Manara, autore anche della prefazione. Le storie, sceneggiate da penne “diabolike” del calibro di Daniele Brolli, Alfredo Castelli, Tito Faraci, Licia Ferraresi e Mario Gomboli, sono state disegnate da Giancarlo Alessandrini (Martin Mystere), Roberto Baldazzini (Casa Howhard), Giacomo Bevilacqua (A Panda Piace), Giuseppe Camuncoli (Spider-Man), Massimo Carnevale (Dylan Dog), Claudio Castellini (Nathan Never), Giorgio Cavazzano (Topolino), Luca Enoch (Drago Nero), Enzo Facciolo (Diabolik), Vittorio Giardino (Max Fridman), Arturo Lozzi (Dampyr), Corrado Mastantuono (Tex Willer), Lorenzo Mattotti (Fuochi, Jekyll & Hyde), Ivo Milazzo (Ken Parker), Franco Paludetti (Diabolik), Giuseppe Palumbo (Ramarro), Sergio Toppi (Giulia), Claudio Villa (Tex Willer), Sergio Zaniboni (Diabolik) e Silvia Ziche (Topolino). Tratti diversissimi tra loro che ci raccontano un Diabolik originale ma sempre avvincente, misterioso, inafferrabile.

Disegno di Lorenzo Mattotti

Il precedente

Scrive Mario Gomboli, direttore editoriale di Astorina:

“Nel 2001, in previsione del quarantennale di Diabolik, nato nel 1962, cercavamo un’idea che celebrasse il personaggio. In quarant’anni il Re del Terrore ne aveva fatta di strada, non solo nel mondo del fumetto: a lui era stato dedicato un film, canzoni, serie di sceneggiati radiofonici e cartoni animati; su di lui erano stati scritti saggi e romanzi; la sua immagine era apparsa su poster, quadri, magliette e gadget di ogni genere. Era ormai noto a tutti, anche a chi non ne aveva mai letto un episodio a fumetti. Ma il contesto della ‘letteratura disegnata’ rimaneva quello più ‘suo’, e allora si pensò di chiedere ad artisti dell’ambiente, anche e soprattutto a quelli che erano più distanti dal suo ‘stile’, di illustrare brevi storie e raccoglierle in un volume. Era nata l’idea di un’opera che avrebbe avuto per titolo Diabolik visto da lontano. Fu Daniele Brolli a organizzare l’operazione, ma subito trovammo la collaborazione di sceneggiatori come Alfredo Castelli, Tito Faraci e altri. Persino Sergio Bonelli ci diede il suo appoggio e scrisse la prefazione. E i disegnatori, grandi disegnatori, non furono da meno, entusiasmati dall’idea di cimentarsi con quella che era un’icona del fumetto italiano. Sono passati quindici anni da quando, nel 2002, Astorina pubblicò Diabolik visto da lontano, con grande successo di critica e pubblico. Quel volume è ormai fuori catalogo e quindi ci è sembrato – oggi che il Re del Terrore festeggia 55 anni di successi – il momento di riproporlo, in una nuova veste e arricchito da nuovi interventi. Come amavano ripetere le sorelle Giussani, brindando: «Lunga vita a Diabolik!»”.

Disegno di Camucoli – Bevilacqua

DIABOLIK FUORI DAGLI SCHEMI (Astorina/Oscar Ink, 192 pagg, 19 euro), sarà disponibile in anteprima a Lucca Comics and Games, dal 1 al 5 novembre, presso lo stand Astorina (Padiglione Napoleone – Stand 135) e distribuito in tutte le librerie e fumetterie.

Astorina – le uscite per il mese di dicembre

Adoriamo la professionalità della casa editrice Astorina che ci segnala le novità in uscita a dicembre, per preparare i numerosi appassionati di Diabolik e non solo…

 

Inedito 1 dicembre 2017

Sulle tracce di Eva

Per salvarle la vita, Diabolik ha dovuto abbandonare Eva. Ora deve ritrovarla e la cerca tra le lussureggianti isole dei mari del sud. Ma non sarà facile: l’unica traccia che ha in mano è una conchiglia…

Soggetto: P. Martinelli, M. Gomboli e A. Pasini

Sceneggiatura: A. Pasini e R. Finocchiaro

Disegni: M. Buffagni

Copertina: M. Buffagni

 

 R 678 10/12/ 2017

Anno XLII (2003) n. 7

 Traffico d’armi

Francisco Torres è il dittatore di Monte Fuego. Quando un colpo di Diabolik mette a rischio il suo futuro, decide di trasferirsi all’estero, dove intende cumulare una fortuna vendendo illegalmente armi. La sua meta è lo Stato di Clerville. Una pessima idea.

Soggetto: M. Gomboli

Sceneggiatura: T. Faraci

Disegni: S. e P. Zaniboni

Copertina: S. e P. Zaniboni

 

 Swiisss 283 20/12/2017

Anno XIV (1975), n. 3

 Pronto… parla la morte

Per Diabolik non c’è scampo. Catturato e rinchiuso in una cella di massima sicurezza. Nessuna possibilità di evadere. La morte ha dato appuntamento all’alba e non c’è dubbio che sarà puntuale.

Testi di A. e L. Giussani

Disegni: S. Zaniboni – S. Micheloni

Uscite Astorina di novembre!

Come sempre e con largo anticipo, la casa editrice Astorina comunica, di seguito, i titoli previsti per il mese di novembre:

Inedito 1 novembre 2017

Nessuno è innocente

Cinque smeraldi perfetti, grandi come biglie di vetro ma molto, molto più preziosi. Diabolik sa dove sono e intende rubarli… ma non è il solo a volerli, e un colpo apparentemente semplice si trasformerà in un incubo senza fine.

 

Soggetto: R. Altariva e A. Pasini

Sceneggiatura: R. Altariva

Disegni: R. Nunziati e J. Brandi

Copertina: M. Buffagni

 

LA PERLA ROSSA

La schiava Naomi riuscì a sfuggire dal suo padrone e a derubarlo di una perla favolosa. Oggi quel gioiello può aprire le porte di un piccolo regno e c’è chi è disposto a tutto per impadronirsene…  compreso il Re del Terrore.

 

Soggetto: M. Gomboli

Da un’idea di M. Cortini

Sceneggiatura: P. Martinelli

Disegni: A.M. Ricci e G. Montorio

Copertina: S. e P. Zaniboni

 

 

L’ISOLA DEI VIOLENTI

Sull’isola di Tarah si nasconde un bottino favoloso. Ma a custodirlo ci sono mostri che si chiamano follia, crudeltà, sadismo. Incontrarli significa precipitare in un orribile incubo senza alcuna possibilità di risveglio.

 

Testi di A. e L. Giussani

Disegni: S. Zaniboni – G. Coretti

 

Speciale Il grande Diabolik 3/2017

L’OMBRA DEL GIUSTIZIERE

 

Una catena di attentati sconvolge Clerville. Chi osa sfidare la polizia? Chi cerca di seminare il terrore? Chi vuole rimettere in funzione la ghigliottina? Mentre Ginko indaga, Diabolik resta nell’ombra: sa di essere la vittima predestinata del Giustiziere.

 

Soggetto: M. Gomboli

Da un’idea di R. Altariva

Sceneggiatura: P. Martinelli

Matite: E. Barison

Chine: P. Cerveglieri

Copertina: Sergio e Paolo Zaniboni

Colorazione copertina: Agnese Storer

 

196 pagine tutte a colori, in grande formato 18×26 cm., 4,90 euro

In tutte le edicole il primo novembre

Uscite Astorina per ottobre

Inedito 1 ottobre 2017

 

L’ORA DELLA VERITÀ

Diabolik e Eva hanno messo a segno un ricco colpo ai danni di Silvana Durrè, una donna capace e potente. Non sanno però che le hanno preso anche un ricordo che per lei ha un valore inestimabile ed è disposta a tutto per riaverlo.

 

Soggetto: M. Iudica, M. Gomboli e A. Pasini
Sceneggiatura: A. Pasini e R. Finocchiaro

Disegni: E. Facciolo

Elaborazione digitale: P. Tani

Copertina: M. Buffagni

 

R 676 10/10/ 2017

Anno XLII (2003) n. 6

 

LA VILLA DELLA MORTE

Una villa isolata, una morte sospetta, una catena di delitti. In gioco, la favolosa eredità della marchesa Groupier. Diabolik ed Eva sono della partita, ma una sequela di imprevisti li costringerà a rimescolare le carte in gioco. E, naturalmente, a barare.

 

Soggetto: S. Cipriani e T. Faraci

Sceneggiatura: P. Martinelli

Disegni: E. Facciolo

Copertina: S. e P. Zaniboni

 

Swiisss 281 20/10/2017

Anno XIV (1975), n. 1

 

IL TESORO INAFFERRABILE

Ai suoi eredi, Enrico Lengher ha lasciato una beffarda caccia al tesoro. Tutti in gara senza esclusione di colpi… e di morti. Li aspetta una sorpresa di tale raffinata perfidia da lasciare sbigottito persino Diabolik.

 

Testi di A. e L. Giussani

Disegni: F. Bozzoli e E. Facciolo

Uscite Astorina per il mese di aprile

Vi segnaliamo di seguito le uscite Astorina previste per il mese di aprile: buona lettura!

Inedito 1 aprile 2017

CATENA DI INGANNI

Un gruppo di spie internazionali sta ricattando i servizi segreti del Rennert:  un prezioso gioiello sarà scambiato con informazioni riservatissime. L’operazione si svolgerà a Clerville, con la supervisione di Ginko. E l’intromissione di Diabolik.

 

Soggetto: M. Gomboli e T. Faraci

da un’idea di Angelo Palmas

Sceneggiatura: T. Faraci

Disegni: E. Barison

Copertina: M. Buffagni

Astorina aprile

 

 

R 670 10/04/ 2017

Anno XLI (2002) n. 12

IN GARA CON LA MORTE

Per il grande pilota Marzio Asar partecipare a una gara di auto d’epoca può significare solo portarsi a casa l’ennesima coppa di scarso valore. Eppure vuole vincere, deve vincere: ne va della sua vita. E Diabolik sa apprezzare chi non si arrende.

 

Soggetto: S. Dazieri

Sceneggiatura: T. Faraci

Disegni: S. Zaniboni e G. Montorio

Copertina: S. e P. Zaniboni

Astorina aprile

Swiisss 275 20/04/2017

Anno XIII (1974), n. 21

LE OMBRE DEL PASSATO

Diabolik può avere paura? Per quanto impensabile, Eva scopre che è proprio così. “Lui” ha paura del castello dei Fersen! Perché? Quale atroce segreto si nasconde fra quelle mura così tetre?

 

Testi di A. e L. Giussani

Disegni: S. Zaniboni e G. Coretti

Astorina aprile

Astorina aprile

DK n. 2  La folla – La minaccia

In 64 pagine a colori, altri due capitoli della seconda stagione inedita di DK.

 

Soggetto di Mario Gomboli

Sceneggiatura di Tito Faraci

Matite di Giuseppe Palumbo

Chine di Gianfranco Giardina

Colori di Andrea Rossetto

Copertina di Giuseppe Palumbo

Colori di copertina di Enrico Pierpaoli

64 pagine a colori, formato 17×26 cm., 3,50 euro

In tutte le edicole dal 1° aprile

Uscite Astorina mese di Dicembre

– Comunicato Stampa –

 

inedito-dicembre-2016Inedito 1 dicembre 2016

La chiave del mistero

Quando un informatore di Ginko trova un cadavere, chiede all’ispettore di occuparsi del caso. Un’indagine complicata, in cui è difficile trovare la via giusta in

un labirinto di ipotesi. E, per una volta, sembra davvero che Diabolik non sia coinvolto.

 

Soggetto: M. Gomboli, A. Pasini e M. Iudica

Sceneggiatura: R. Altariva

Disegni: P. Zaniboni, G. Montorio e L. Merati

Copertina: M. Buffagni

 

 

r-666-dicembre-2016666 10/12/ 2016

Anno XLI (2002) n. 8

Un piccolo imprevisto

Nessuno può arrivare inatteso nei rifugi di Diabolik e sperare in un’affettuosa accoglienza. Ma per ogni regola ci sono delle eccezioni, e questa volta l’ospite imprevisto sembra troppo piccolo, debole e indifeso per rappresentare un pericolo. Invece…

 

Soggetto: T. Faraci e M. Gomboli

Da un’idea di R. Coluccia

Sceneggiatura: P. Martinelli

Disegni: S. Zaniboni e L. Merati

Copertina: S. e P. Zaniboni

 

swiisss-271-dicembre-2016Swiisss 271 20/12/2016

Anno XIII (1974), n. 16

Scommessa fatale

Comincia tutto per gioco. Poi però il gioco si trasforma in una drammatica e folle girandola in cui ogni cosa si capovolge: chi perde vince e chi vince perde.

 

Testi di A. e L. Giussani

Disegni: S. Zaniboni e S. Micheloni

Uscite Astorina mese di Novembre

– Comunicato Stampa –

inedito-novembre-2016Inedito 1 novembre 2016

Due piani infallibili

Un’aristocratica del Beglait sta per sposare un nobiluomo di Clerville. Sarà un ricco matrimonio, con un altrettanto ricco bottino. Diabolik ha un piano infallibile per ottenerlo, ma ovviamente Ginko ha un piano infallibile per fermarlo. E alla fine…

 

Soggetto: M. Gomboli e A. Pasini

Sceneggiatura: A. Pasini e R. Finocchiaro

Disegni: G. Di Bernardo

Copertina: M. Buffagni

 

***

 

r-665-novembre-2016665 10/11/ 2016

Anno XLI (2002) n. 7

Relazioni pericolose

Rebecca ed Antonio sono legati da un amore difficile. Difficile perché il padre di lei, un ricco malavitoso, disprezza il futuro genero. Difficile perché l’ex amante di Antonio lo rivorrebbe per sé. Difficile, e pericoloso, perché intralcia i piani di Diabolik e Eva.

 

Soggetto: R. Altariva e T. Faraci

Sceneggiatura: P. Martinelli

Disegni: G. Di Bernardo, F. Paludetti e B. Delvecchio

Copertina: S. e P. Zaniboni

 

***

 

swiisss-270-novembre-2016Swiisss 270 20/11/2016

Anno XIII (1974), n. 15

Febbre di potere

I Master: una ricca famiglia in una villa da sogno. Ma tra quelle mura ognuno trama

la morte dell’altro. Per sua sfortuna, Diabolik lo scoprirà solamente dopo aver preso il posto di uno di loro.

 

Testi di A. e L. Giussani

Disegni: F. Paludetti e G. Coretti

 

***

 

cover-ggdk-3-2016Speciale Il grande Diabolik 3/2016

Per la testa di Diabolik

Non è la prima volta che una taglia viene messa sulla testa di Diabolik. Ma certo è la prima volta che qualcuno può pretendere di incassarla. Perché Diabolik è stato barbaramente ucciso. Ginko ne ha la certezza, sostenuta da prove inconfutabili. E dal comportamento di Eva Kant, disperata e inferocita come non l’aveva mai vista.

 

Soggetto: M. Gomboli

Da un’idea di M. Cortini

Sceneggiatura: P. Martinelli

Matite: E. Barison

Chine: P. Cerveglieri

Copertina: Sergio e Paolo Zaniboni

Colorazione copertina: Agnese Storer

 

196 pagine tutte a colori, in grande formato 18×26 cm., 4,90 euro

In tutte le edicole il primo novembre

Diabolik si mostra a Romics

– Comunicato Stampa –

A ottobre 2015 Romics ha ospitato la mostra DA DIABOLIK A DK, dedicata all’evoluzione grafica del personaggio, dalle origini a oggi.

diabolik_a_romics_1Forte di quell’esperienza, e del suo successo, un anno dopo Romics proporrà una nuova mostra, DIABOLIK: IL PASSATO, IL PRESENTE, IL FUTURO.

Questa volta l’argomento è la storia del personaggio, a partire dalle letture che ispirarono le sorelle Giussani, sue creatrici, par arrivare alle nuove e futuribili proposte della Casa Editrice Astorina. I visitatori potranno ammirare una galleria di oltre trecento tavole originali, una panoramica di edizioni rarissime, una selezione di gadget e cimeli d’epoca, il tutto in un allestimento spettacolare arricchito da postazioni multimediali interattive.

Novembre 1962. Una donna urlante e due occhi minacciosi che la sovrastano e occupano gran parte della copertina con in alto il logo ideato da Remo Berselli e un’etichetta: “Il fumetto del brivido”. La copertina del primo numero di Diabolik, intitolato “Il re del terrore“, lascia intendere che il fumetto italiano, fino ad allora considerato un mezzo di comunicazione per lo più adatto ad un pubblico di bambini, diviene qualcosa di diverso.  La storia narrata al suo interno è un vero e proprio giallo che ha per protagonista un ladro, un assassino imprendibile in lotta con le forze dell’ordine impersonate dall’ispettore Ginko, che al termine della sua prima avventura riesce a sfuggire alla cattura. Pochi episodi dopo un altro personaggio entrerà nel mondo di Diabolik: Eva Kant, la sua affascinante compagna e complice, una donna forte e determinata come non si era mai vista in un fumetto… e non solo. Quel primo numero, illustrato da un disegnatore misterioso di nome (forse) Zarcone, innovativo nei contenuti quanto nel formato, nasce dalla volontà di due sorelle: Angela e Luciana Giussani.

 

Diabolik: il passato, il presente, il futuro

La mostra si propone di ripercorre i cinquantaquattro anni di vita – e successi – del personaggio creato dalle sorelle Giussani con la più ampia galleria di tavole originali mai mostrata al pubblico, rari albi d’epoca, libri, gadget, memorabilia, ricostruzioni 3D e video.

La mostra è inoltre arricchita da inserti e approfondimenti multimediali attivabili attraverso l’APP ufficiale Diabolik.it, scaricabile gratuitamente da www.diabolik.it/app/index.php. Il visitatore potrà interagire con l’allestimento attraverso QR-Code e la Realtà Aumentata per scoprire contenuti extra e tentare di aprire (virtualmente) una cassaforte, battendo Diabolik sul tempo.

La mostra è stata realizzata in collaborazione con la Casa Editrice Astorina, Wow Spazio Fumetto, Diabolik Club, Il CerchioGiallo, GlobalMedia e Pixartprinting.

Presso lo stand sarà disponibile il terzo 3DK, grandi illustrazioni di Giuseppe Palumbo da ammirare in “tre dimensioni” con i classici occhiali blu e rossi (la vendita sarà scaglionata nei quattro giorni di manifestazione e limitata ad un singolo pezzo per persona).

 

APPUNTAMENTI Sabato 1° Ottobre

Ore 11.00 Presso lo stand, sessione autografi con Matteo Buffagni

Ore 15.05 Presso il padiglione 9 Comics Meeting&Lab:

ASTORINA DOMANI

Incontro con Mario Gomboli e Matteo Buffagni

Nel 2017 la Casa Editrice Astorina compirà 55 anni, ma continua a sentirsi giovane e piena di energie.

Energie che le derivano dalla lunga esperienza, dalla forza del personaggio creato dalle sorelle Giussani, dall’affetto dei lettori, vecchi e nuovi. Già, perché Diabolik (lo confermano ricerche di mercato) ha sempre nuove leve di fan, giovani e giovanissimi. Così, proseguendo nella tradizione con gli episodi inediti e le ristampe, Astorina si impegna a allargare il ventaglio delle sue pubblicazioni, a cominciare da DK di cui è in produzione la seconda stagione. Ma non è un’impresa isolata: il 2017 riserverà non poche sorprese.