Settimana Canicola Bambini – Nuno salva la Luna: nessuno è solo

Dimensione Fumetto in collaborazione con Canicola presenta la seconda Settimana Canicola Bambini: un vasto approfondimento sugli ideatori, gli autori e le opere della collana intitolata a Dino Buzzati che l’editore bolognese dedica ai suoi giovani lettori. Gli articoli della prima Settimana Canicola Bambini sono disponibili cliccando qui.

Dopo Io sono Mare, in questo secondo articolo si parla del quinto volume della collana, Nuno salva la Luna di Marino Neri.


Copertina di "Nuno salva la Luna" di Marino Neri.Negli ultimi quattro anni la collana editoriale Dino Buzzati curata dell’associazione culturale e casa editrice Canicola ha dato alle stampe alcuni volumi di eccezionale interesse generato dalla brillante idea di fondo della collana: commissionare storie per l’infanzia ad autori che non si occupano di infanzia, il che ha portato alla nascita di opere fortemente sperimentali. Dopo aver toccato i generi fiabesco, storico e fantastico, questo quinto volume della collana è il primo ad affontare la fantascienza grazie a Marino Neri e al suo Nuno salva la Luna.

Neri non è affatto estraneo a questo glorioso genere. Benché le sue opere per lettori adulti si avvicinino solitamente a linguaggi e luoghi realistici o addirittura reali e storici, Neri è effettivamente un amante della fantascienza e, se letto da un lettore non bambino, Nuno salva la Luna non fa assolutamente nulla per tacere i numerosi riferimenti che spuntano praticamente a ogni vignetta e che poi sono anche esplicitati in una comoda bibliografia/filmografia conclusiva per consentire al lettore di appronfondire i temi trattati. Anche la stessa ambientazione sul satellite della Terra è un riferimento: il volume è infatti uscito nel 2019, cioè proprio in occasione del 50esimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna, il che giustifica la scelta di questo astro invece di un qualunque altro pianeta inventato.

La storia in sé è molto semplice. Nuno è un bambino che fa parte di una famiglia di guardiani galattici e, mentre i suoi parenti si occupano di missioni più rischiose, lui invece è stanziato sulla Luna per compiere alcune noiose faccende domestiche; la situazione si complica quando arriveranno degli alieni.

Tavola da "Nuno salva la Luna" di Marino Neri.Come sempre accade nella fantascienza, la storia ha un fortissimo contenuto simbolico, in questo caso persino didattico, comunicato al lettore attraverso eventi immaginifici. L’importanza del proprio valore come persona e come parte di un sistema più grande (verso cui si dà e da cui si riceve) è infatti comunicato in maniera assolutamente chiara e forte da Neri ai suoi piccoli lettori, con cui ha avuto modo di confrontarsi anche dal vivo in occasione della promozione del libro. La semplicità della trama non tragga in inganno: è vero che è funzionale al messaggio, ma a ben guardare rivela anche un worldbuilding non indifferente, tanto che questo volume potrebbe benissimo essere il primo di una lunga serie.

Ancor più chiara e comunicativa della trama è la parte grafica. Marino Neri porta in questo volume per ragazzi il suo linguaggio grafico estremamente carico d’inchiostro a cui si abbina la sua tipica colorazione affidata a una palette ristrettissima e desaturata (curata da lui insieme con il colorista Riccardo Pasqual), in questo caso ridotta a meno di una decina di tonalità in doppia versione chiara (per le parti in luce) e scura (per il modellato). Il risultato è di un rigore grafico pulitissimo, severo, quasi ascetico, caratterizzato da ampie campiture di nero puro che Neri usa spesso nelle sue opere e non solo in questa ad ambientazione spaziale.

Anche il precedente lavoro di Neri per Canicola, ovvero il fiabesco La coda del lupo del 2011, presentava un uso dell’inchiostro nero particolarmente intenso, forse anche influenzato da quel capolavoro assoluto che è Hänsel e Gretel di Lorenzo Mattotti. Nel suo recente volume Piccoli visitatori notturni, realizzato per la serie Fumetti nei musei, l’ambientazione giustifica ed esalta l’uso del nero fortemente a contrasto. In Nuno salva la Luna invece le tenebre di questi due lavori precedenti sono rischiarate dalla luce bianca dello spazio siderale con le sue ombre nette (nere) che definiscono forme raffinate ed evidentemente debitrici dei grandi autori storici de Il giornalino.

Tavole da "Nuno salva la Luna" di Marino Neri.

Nuno salva la Luna è dunque un volume molto ricco che propone, nel giro di poche decine di pagine, una storia che condensa un messaggio forte narrato attraverso una gran quantità di fonti narrative e grafiche perfettamente rielaborate dall’autore. La sua trama estremamente condensata potrebbe sembrare un po’ troppo poco sviluppata al lettore adulto, ma il lettore bambino vi troverà invece una piccola grande lezione di vita da leggere e rileggere per capirla meglio e per apprezzarne i molti dettagli.


Marino Neri
Nuno salva la Luna
Canicola, Collana Dino Buzzati, 2019
48 pagg., colore, 17×24 cm, €16.00
ISBN: 9788899524302

[ Io sono MareNuno salva la LunaDiana sottosopraVacanze in scatolaGli autori ]

Mario Pasqualini

Sono nato 500 anni dopo Raffaello, ma non sono morto 500 anni dopo di lui solo perché sto aspettando che torni la cometa di Halley.

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi