Novità narrativa: Mescolo tutto di Yasmin Incretolli

Comunicato Stampa

MESCOLO TUTTO
DI YASMIN INCRETOLLI

Menzione speciale
Premio Italo Calvino

Un romanzo al servizio di un lancinante bisogno di tenerezza

«Velour d’orsacchiotto rubato in una non pervenuta giocattoleria durante l’ottava primavera. Accomodato su sgabello, mi scruta divertito da pupille in vetro purpureo. Fui attratta dal suo papillon nero, striato a righe oblique color magenta»

MescoloTuttoMaria è un’autolesionista di diciannove anni, ossessionata dalle parole; Chus un teppistello di venti. Si incontrano fra i banchi di scuola: comincia come infatuazione, continua come gioco a base di parafilie, finisce per diventare dipendenza. Quando lui abbandonerà gli studi, chiudendo la loro relazione, Maria si darà alla fuga verso il nord del paese, incontrando bizzarri personaggi, tra cui una troupe di ragazzini ricchi e viziati che libererà la sua propensione all’estremo.

Mescolo tutto è un romanzo dove una lingua figlia di William Burroughs racconta la storia di una ragazza dislocata, che non sa schermarsi dalla ferocia se non con le parole. Un libro fatto di ritmo, bellezza sintetica e stordimento, in cui l’innocenza, a ben guardare, è praticamente ovunque.

Yasmin Incretolli È nata al Roma nel 1994. Questo è il suo primo romanzo.

 

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi