News dal Concorso – N. 1 …o anche utili precisazioni…

Ad un mese circa dall’apertura delle iscrizioni, e a un mese circa dalla chiusura delle stesse, eccoci con le prima News che vi avevamo promesso.

concorso2015

Ci sono arrivate delle richieste di chiarimenti riguardo ad una frase contenuta nella Presentazione del primo giudice, Chiara Pezzella. La frase incriminata è questa:

«Vince il suo primo concorso artistico “Reinterpreta lo Studio Ghibli” indetto dall’associazione culturale Dimensione Fumetto nel 2014 e contemporaneamente  lavora come disegnatrice nello studio tatuaggi ‘Ye Olde Parlour’, migliorando sempre più nella tecnica e nella impostazione grafica.»

Tutto lascia supporre che la nostra prima vincitrice, a leggere così, lavorasse come illustratrice per il Tatoo studio PRIMA di partecipare al nostro Concorso, PRIMA di vincerlo e che quindi NON fosse una non-professionista… Ehm… Prima di tutto, scusa Chiara, perché abbiamo accorciato la bio che tu stessa ci aveva scritto e nel farlo ci è uscita fuori questa frase infelice…

La verità è proprio questa, la dicitura così come è stata pubblicata è un errore di scrittura, in realtà Chiara ha iniziato a collaborare con lo Ye Olde Parlour appena dopo essersi iscritta al Concorso («contemporaneamente»), ma soprattutto non lavorava come illustratrice, ma come apprendista, e non era retribuita come illustratrice, quindi in nessun modo può essere definita “professionista”. Se non ci siamo accorti di nulla (e grazie che ce lo avete fatto notare!) è perché conosciamo Chiara, e abbiamo saputo quasi subito di questa situazione, e anzi ci siamo vantati di averle portato fortuna noi…

Il problema del professionismo è un punto vivo su cui ancora discutiamo noi organizzatori: come si può definire con chiarezza un professionista? Bene, se ottiene pagamenti per il lavoro di illustratore, allora questa persona è un professionista. Se ha una pagina Facebook o un Blog di disegno, non è un professionista, a meno che questo non gli renda uno stipendio legato alla sua arte. Tutto gira intorno alla retribuzione: chiedi e ottieni un regolare compenso come illustratore? Non puoi partecipare. Oltre questo punto noi non potremmo comunque andare e ci dobbiamo affidare alla buona fede e all’onestà dei partecipanti, non abbiamo i mezzi della CIA in fondo (anche se ci piacerebbe tanto).

Il nostro Concorso è stato ideato per divertirsi, stimolare all’arte, perorare la causa del fumetto come forma culturale: non ci fa arricchire in senso economico, i nostri premi sono fatti per perpetrare l’amore per il disegno e per i fumetti, abbiamo proposto la Seconda edizione perché vedere la partecipazione straordinaria della Prima ci ha fatto pensare che stavamo facendo una cosa bella. È tutto qui, vogliamo stare allegri e vogliamo che lo siate anche voi.

Ci ha fatto piacere vedere che molti sono attenti e interessati, tanto da farci notare questo possibile inganno: continuate a segnalare tutto quello che vi colpisce, vogliamo migliorare e sappiamo che di mancanze ce ne sono tante…

Chiudo questa lunghissima news con un anticipo di quella che potrebbe essere la n.2… bollono in pentola ingredienti gustosi riguardo ai premi… state all’erta, a presto!

 

3 pensieri riguardo “News dal Concorso – N. 1 …o anche utili precisazioni…

  • Avatar
    10 Ottobre 2015 in 16:24
    Permalink

    Quindi, ad esempio, un grafico che percepisce retribuzione da grafico, non è considerato un illustratore professionista. Quindi se cominciavamo col Concorso tipo tre anni fa poteva partecipare pure LRNZ! )ï(

    Rispondi
    • Andrea Gagliardi
      10 Ottobre 2015 in 17:20
      Permalink

      forse più di tre anni… ma sì in sostanza sì.

      Rispondi
  • Maurizio Vannicola
    12 Ottobre 2015 in 13:12
    Permalink

    Beh se sono un grafico ma so anche tinteggiare, sono sempre un grafico non sono un pittore XD

    Rispondi

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi