My Two Cents #14: A Panda piace l’avventura, Ballata per un traditore, Fantazoo

A Panda piace l’avventura

La Feltrinelli Comics raccoglie l’intera saga di A Panda piace l’avventura in un mastodontico volume alto quanto un volume de Il trono di spade.

Le storia di Panda, seppur pervase da comicità e surrealismo, sono in realtà una trasposizione, a tratti autobiografica, delle vicende suo autore Giacomo Bevilacqua, e mi piace pensare che il percorso del protagonista sia un po’ il suo. Il personaggio di Panda ha una storia editoriale molto variegata, nato sul web, dove conquista il pubblico, approda in seguito sulla carta e il volumone che mi ritrovo tra le mani è il frutto di questo percorso, accessibile a tutti grazie anche a un prezzo relativamente molto contenuto.

Giacomo “Keison” Bevilacqua
A Panda piace l’avventura
Feltrinelli Comics, 10 settembre 2020
480 pagg., colore, brossura, € 26.00
IBSN: 9788807550577


Ballata per un traditore

Scritto da Carlotto in collaborazione con Ruju e disegnato da Ferracci, Ballata per un traditore è una graphic novel edita dalla Feltrinelli Comics che con le sue tinte noir ci trasporta in una Milano corrotta e malata dove l’ex dell’anticrimine Valenti viene coinvolto dal nuovo commissario Rosati per risolvere un caso di misteriosi omicidi. 

Una trama che si dipana tra malavita, mazzette e vecchie regolazioni di conti, con un uso di frequenti flashback che delineano il profilo del protagonista che non è un eroe, ma un poliziotto corrotto che ha usato ogni mezzo per essere giusto nei suoi anni di carriera. Una storia appassionante e scorrevole e un tratto netto e deciso mi hanno fatto appasionare a una storia totalmente fuori dai miei soliti canoni.

Un bel volume per una bella storia poliziesca.

Massimo Carlotto, Pasquale Ruju, David Ferracci
Ballata per un traditore
Feltrinelli Comics, settembre 2020
128 pagg., b/n, brossura, 16,5×24,2 cm, €16.00
ISBN: 9788807550584


Fantazoo

Precursore del famosissimo cartone animato andato in onda per anni sulle nostre tv locali, Fantazoo (in originale Ox Tales) nasce in principio con delle strisce a fumetti che hanno la particolarità di essere mute. Gli autori Wil Raymakers e Thijs Wilms, avevano ideato una serie comica con protagonisti un bue e una tartaruga antropomorfa e tutta una serie di buffi comprimari che spaziano dagli animali da fattoria a quelli della savana. Se bene il ricordo di questa serie sia ben vivido nella mia mente, devo dire che le differenze con il fumetto sono sostanziali, sopratutto nel disegno molto più scarno e privo di fondali, ma nonostante questo i due prodotti vivono di vita propria e la serie di strisce è molto godibile e spassosa con tratti cruel assenti nella serie animata. Un bel tuffo nel passatto ricco di nostalgia.

Wil Raymakers, Thijs Wilms
Fantazoo, volume 10
ReNoir Comics
96 pagg., colori, brossura con alette, 15,7×24 cm, €9.90
ISBN: 9788865671115

Maurizio Vannicola

Maurizio Vannicola

Il mio primo fumetto fu Dylan Dog, ma la rovina arrivò con I Cavalieri dello Zodiaco e la situazione declinò definitivamente con Sailor Moon. Il mio dolce preferito è la zuppa inglese... Ora lo sapete!

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi