Mia sorella è figlia unica – Cara sorellina di McGhee & Bluhm

Copertina di "Cara sorellina" di Alison McGhee e Joe Bluhm.Cara sorellina è un libro scritto da Alison McGhee e disegnato da Joe Bluhm, tradotto da Giulia Bertoldo ed edito da Harper Collins.

Via di mezzo tra graphic novel, libro illustrato ed epistolario, Cara sorellina è un racconto che indaga il rapporto strano e meraviglioso tra fratelli.

Il libro infatti è formato dal susseguirsi di foglietti manoscritti che un ragazzino di otto anni invia alla propria sorella appena nata.

Sinceri, ironici, arrabbiati, divertiti, i messaggi scandiscono il tempo della narrazione e della crescita dei due: il primo compleanno della piccola, il secondo, l’inizio della scuola, il campo estivo, fino all’inevitabile momento del distacco.

La McGhee si cala perfettamente nei panni di un ragazzino (sembra si sia ispirata ai propri figli) alle prese con i sentimenti contrastanti che prova per la sorella, il fastidio dei suoi interminabili pianti, il senso di ingiustizia di fronte ad alcuni privilegi della minore, la voglia di rimanere da solo. La penna dell’autrice è però lieve e ironica e mai pesante. Tratteggia la psicologia di entrambi i fratelli attraverso gli anni in maniera esemplare, asciutta e senza fronzoli. Piano piano ti conduce entrare nella testa del protagonista e ti fa salire sulle sue montagne russe emozionali con leggerezza e divertimento.

Cara sorellina,
ripeti con me:

Non c’è nessuna legge che obbliga il mio fratellone a leggermi lo stesso libro 99’999 volte di fila.

Bene. Ora ripeti ancora con me:

Ma lui lo fa lo stesso. Perché? Perché non si è mai visto un fratello migliore di lui in tutto il mondo.

P.S.: …un fratello migliore e più annoiato di lui in tutto il mondo.

Illustrazione da "Cara sorellina" di Alison McGhee e Joe Bluhm.

Il tono ironico, bonariamente sarcastico dei messaggi riesce a divertire e fa scorrere piacevolmente foglietto dopo foglietto la lettura. Tante le trovate divertenti: l’uso continuo dei P.S. che rettificano o svelano verità taciute, il rivolgersi ai propri genitori senza mai chiamarli per nome, ma parlando genericamente di “guardie”, le pagelle con i voti al comportamento della poppante.

Illustrazione da "Cara sorellina" di Alison McGhee e Joe Bluhm.

Lo stile del disegno è più legato al fumetto che al mondo dell’illustrazione, a partire dalla palette ristretta e dall’inchiostrazione bella decisa. Non ci sono i tradizionali baloon, ma in questo caso non servono visto che i dialoghi sono esplicitati attraverso l’uso di fogli manoscritti. Bella la trovata di simulare la grafia del bambino, che cambia con il tempo senza mai risultare troppo banale o illeggibile.

Anche il disegno è a due livelli: quello dell’autore, che descrive gli oggetti (i fogli di carta, le scrivanie, gli ambienti) che potremmo definire onnisciente, e quello del protagonista con i suoi disegni elementari che decorano i messaggi per la sorella. Nel secondo caso Bluhm parte da un disegno stilizzato che scimmiotta i veri disegni dei bambini per farlo evolvere, migliorandolo e rendendolo più preciso e naturalistico, ma mai facendolo sovrapporre a quello “onnisciente”, creando una fluidità sinergica e riposante per la lettura.

Illustrazione da "Cara sorellina" di Alison McGhee e Joe Bluhm.

Il libro è chiaramente indirizzato a un pubblico under 12, lo stile di scrittura è semplice e anche se è un tomo di tutto rispetto lo si legge velocemente, senza particolari problemi.

Una libro che diverte e intrattiene, piacevole anche per un adulto, lineare ma non scontato, leggero ma non superficiale, chiaro ma profondo e infinitamente tenero. Consigliato a tutti i fratelli maggiori e non.


Alison McGhee, Joe Bluhm
Cara sorellina
HarperCollins, 9 luglio 2020
192 pagg., colore e b&n, rilegato, €15.00
ISBN: 9788869055157

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi