Licia Troisi e Topolino: stelle di neutroni e pianeti di diamanti

Finalmente una delle scienziate-scrittrici più famose in Italia arriva sul settimanale a fumetti più longevo. Licia Troisi si divide tra il fantasy (ma non solo) e la divulgazione scientifica e ha un dottorato in Astrofisica.

Una delle voci più lette in Italia mette a disposizione il suo genio scientifico e narrativo per parlarci un po’ di astrofisica, sulle pagine di Topolino.

Sul numero 3384, in edicola a partire da mercoledì 1 ottobre, è uscita Zio Paperone e il tesoro extrasolare.

Una storia fantastica, nella quale, come spesso accade, il sogno di Paperone di aumentare a dismisura le proprie ricchezze si infrange nello scontro con il suo cuore, ben nascosto sotto la scorza scozzese.

Licia, con l’aiuto di Francesco Artibani, ormai mentore delle storie a sfondo scientifico, e di Mario Ferracina alle matite e ai colori, ci propone una storia ricca di argomenti e spunti che hanno a che fare con vari aspetti dello spazio e del cosmo.

Senza spoilerare troppo, vi diciamo però che vengono toccati tantissimi argomenti interessanti.

  • La scoperta dei pianeti extrasolari:

Nel corso degli anni ne sono stati scoperti migliaia! Uno dei più vicini è a 40 anni luce dalla terra!

Dice Quo (in realtà ce ne sono di più vicini).

  • I viaggi spaziali: probabilmente il motore a iperzompo di Archimede non è una tecnologia disponibile, ma i wormhole da Interstellar in poi sono entrati nella cultura popolare.
  • La natura dei pianeti scoperti, la loro chimica, il loro ambiente.
  • Gli oggetti estremi, come le stelle di neutroni, intorno alle quali comunque possono ruotare dei pianeti, noti comunque da quasi trent’anni.
  • La possibilità di una vita basata su altri elementi rispetto a quanto succede sulla Terra.
  • Il problema che possiamo essere noi gli alieni e contaminare altri ambienti

Senza contare le numerose citazioni, una su tutte

Licia Troisi 1

28 pagine divertenti e interessanti, nelle quali Licia Troisi e Francesco Artibani stimolano davvero, mescolando la scienza con la fantascienza, e con la fantasia propria delle storie Disney, la curiosità dei lettori, giovani ma anche meno.

Un po’ si sente la mancanza di quel simboletto in copertina che annunciava le storie di Topolino Comics&Science.

Ha già parlato della storia, il giorno stesso dell’uscita il nostro amico e professore Alberto Saracco, già soggettista in passato di una storia su Topolino, della quale peraltro abbiamo parlato 😉 Un vero matematico prestato alla Disney che è anche uno youtuber di altissimo livello.

Nello stesso numero un’altra storia a sfondo scientifico e ambientale: Topolino e il canto delle balene. Giorgio Salati e Luca Usai ci portano tra i fiordi islandesi per salvare un balenottero che ha risalito un fiume. Anche stavolta con l’aiuto di un amico extraterrestre!

Andrea Cittadini Bellini

Andrea Cittadini Bellini

Scienziato mancato, appassionato divoratore di fumetti, collezionista di fatto, provo a capirci qualcosa di matematica, di scienza e della Nona Arte...

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi