Hilda e il Troll – a metà tra il fumetto e il libro illustrato

Hilda e il Troll è un fumetto edito da Bao Publishing per la collana Ba-Bao dedicata appunto ai fumetti per bambini.

L’autore è Luke Pearson, illustratore inglese che ha collaborato con Cartoon Network durante la quinta e settima serie di Adventure Time e, non pago di ciò, che è anche illustratore per il New Yorker.

La sua fama è dovuta prevalentemente alla serie di Hilda, più che un fumetto un libro illustrato per bambini.

hilda e il troll tavolaLa storia è molto delicata e adatta a un pubblico di dai 5 ai 10 anni. La piccola Hilda vive nella foresta con la mamma, è una bimba curiosa e alla ricerca di nuove avventure, nel suo mondo vivono creature fantastiche: l’omino di legno che entra in casa sua e si sdraia sul pavimento senza dire nulla, un piccolo animale domestico che sembra una volpe ma ha le corna di un cervo e degli strani animali pelosi volanti. La storia incastra personaggi inventati, la vita quotidiana di una bambina di dieci anni e la mitologia norvegese in modo perfetto, lasciando ampi margini alla fantasia dei bambini cui l’opera è destinata.

Il tratto è accattivante, la scelta dei colori di Pearson è fatta per conquistare il pubblico dei bambini: Hilda ha i capelli azzurri così come azzurro è il suo animaletto domestico, alcune delle atmosfere richiamano l’immaginario di Miyazaki e il character design è molto stilizzato.

Altro punto da analizzare è la scelta dei colori: quando pensiamo ai fumetti per bambini immaginiamo colori brillanti e carichi, qui invece i colori all’apparenza sono spenti, variano dal blu foglia di the al maroon, una sfumatura di bordeaux, ma in realtà funzionano benissimo e ci avvolgono in una atmosfera onirica dove la realtà e la fantasia si mescolano in un connubio perfetto.

In tutto l’albo non ci sono che pochissimi dialoghi, e sono quelli tra Hilda e la mamma, più uno con l’omino di legno, mentre tutto il peso della narrazione è affidata ai monologhi della bambina. Le tavole di Pearson indirizzano i nostri occhi dove si posano quelli della protagonista lasciando alla nostra libera interpretazione i dettagli disseminati nelle tavole.

Insomma tutto l’albo è una delizia per gli occhi dei lettori, piccoli e grandi, che non possono fare a meno di soffermarsi a lungo su ogni tavola per osservare tutti i particolari presenti, ed è consigliato soprattutto ai piccoli che non potranno fare a meno di immergersi nel mondo fantastico di Hilda.

 

Hilda e il Troll

Edizioni: Bao Publishing

Autore Luke Pearson

Genere: Bambine Furbissime

Pagine: 40

Prezzo: 14 euro.

 

 

Avatar

Veronica Antonucci

Chi siamo? Dove siamo? E io cosa sto facendo qui? Non ne ho la minima idea.

Commenta !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi