Monthly Archives: gennaio 2017

Circolo Critico: i migliori fumetti usciti negli USA nel 2016

Come chi sa chi già segue questa rubrica (sì parlo con voi due!) Circolo Critico si propone di trovare un punto di vista super partes sulla qualità delle pubblicazioni mensili statunitensi.
Posto il fatto che ognuno è autorizzato ad avere il diritto di farsi piacere quello che più gli aggrada, questa rubrica valuta e analizza il responso della critica USA alle proposte delle case editrici utilizzando i dati forniti da comicbookroundup.com

Ci sono due elementi fondamentali per la valutazione: il primo, e più ovvio, è quello della media voto che (stante un minimo di 10 recensioni) assegna un valore assoluto al fumetto trattato; il secondo è quello del numero di recensioni che valuta anche l’interesse generato dal suddetto. È normale infatti che un fumetto di nicchia prenda poche, ma entusiastiche, recensioni mentre un albo mainstream raccolga più articoli dai giudizi disparati.

Alla fine dell’articolo troverete la tabella con le medie voto di tutti gli albi usciti nel 2016 che hanno ottenuto almeno 10 recensioni (sono 771).

Partiamo con le prime considerazioni alle quali potrete, volendo, aggiungere le vostre nei commenti.

L’albo che ha riscosso il maggior interesse lo scorso anno è stato, ovviamente, DC Universe: Rebirth #1. Il rilancio della DC Comics non poteva non accentrare a sé tutte le attenzioni e l’albo di partenza era atteso da tutti i lettori di supereroi (che fossero DC Fan o meno). Il responso è stato altrettanto lusinghiero vista la media di 8.8 ben al di sopra della media degli albi recensiti (che è di 7.8).

 

Il resto della Top 10 è composta da altri otto titoli Rebirth seguiti dal capitolo finale di Secret Wars della Marvel Comics.

In totale la classifica per numero di albi recensiti è questa:

1 – DC Comics con 361 albi recensiti
2 – Marvel Comics con 139 ralbi recensiti
3 – Image con 63 albi recensiti
4 – Valiant con 53 albi recensiti
5 – Dark Horse con 43 albi recensiti
6 – IDW con 26 albi recensiti
7 – Boom! Studio con albi recensiti
Altri albi recensiti

Sebbene il successo mediatico dell’iniziativa Rebirth sia innegabile, andando a spulciare nella classifica si nota che gli albi Rebirth (quelli introduttivi) sono quelli che hanno ricevuto mediamente una reazione più tiepida. Segno che questo tipo di albi, nei quali si ripresentano nuovamente i personaggi ai potenziali nuovi lettori, hanno ormai stancato chi nuovo lettore non lo è. Sono un male necessario o si possono trovare alternative?

Andando invece a valutare la classifica per media voto abbiamo questi risultati

Al primo posto troviamo Vision #12 l’ultimo capitolo della serie scritta da Tom King per Marvel Comics che ottiene un invidiabile 9.9 (la stessa serie ha superato altre due volte la soglia delle 10 recensioni ottenendo sempre ottimi voti) seguita da Afterlife With Archie #9 e X-O Manowar #50 confermando il buon lavoro fatto da Archie Comics e Valiant nel corso dell’anno passato.

 

La Top 10 non mostra una predominanza netta di una cosa editrice rispetto a un altra (tre titoli Image, due Marvel, due DC/Vertigo e uno ciascuno per Archie, Dark Horse e Valiant) mentre il wall of shame delle recensioni con il voto inferiore alla sufficienza vede la Marvel dominare ingloriosamente: su 14 titoli che non hanno raggiunto la media del 6 la metà appartengono alla Casa delle Idee, 3 alla DC Comics gli altri 4 sono equamente distribuiti tra Titan, Image, Dynamite e IDW. Curioso notare come il più grosso successo commerciale della Marvel (Civil War II) sia anche il prodotto che abbia ricevuto le recensioni più feroci.

La media voto per casa editrice mostra dei risultati interessanti:

1 – Valiant con la media di 8.44
2 – Image con la media di 8.32
3 – Dark Horse con la media di 8.18
4 – Boom! Studios con la media di 8.00
5 – DC Comics con la media di 7.79
6 – Marvel Comics con la media di 7.68
7 – IDW con la media di 7.55
Altri: media di 7.94

Editore Media Titolo n. Recensioni
DC Comics 8,8 DC Universe: Rebirth #1 62
DC Comics 8,5 All-Star Batman #1 49
DC Comics 8 Flash: Rebirth #1 47
DC Comics 8,3 Batman #1 47
DC Comics 8 Trinity #1 46
DC Comics 8,1 Batman: Rebirth #1 46
DC Comics 7,1 Superman: Rebirth #1 45
DC Comics 7,8 Wonder Woman: Rebirth #1 45
DC Comics 6,5 Justice League: Rebirth #1 41
Marvel Comics 9 Secret Wars #9 41
DC Comics 7,1 Aquaman: Rebirth #1 39
DC Comics 7,7 Green Lanterns: Rebirth #1 39
DC Comics 7,8 Batman #2 39
DC Comics 8 Nightwing: Rebirth #1 38
DC Comics 8,1 Wonder Woman #1 38
DC Comics 7,6 New Superman #1 37
DC Comics 7,6 Supergirl: Rebirth #1 37
DC Comics 7,8 Batgirl #1 37
Valiant Comics 8,3 Faith #1 (Mini-Series) 37
DC Comics 8,3 Superwoman #1 37
DC Comics 8,4 Detective Comics #934 37
DC Comics 7,5 Suicide Squad: Rebirth #1 36
DC Comics 6,8 Scooby Apocalypse #1 35
DC Comics 7,9 Flash #1 34
Marvel Comics 8,1 Black Panther #1 34
DC Comics 8,1 Titans: Rebirth #1 34
DC Comics 8,2 Detective Comics #935 34
DC Comics 7 Justice League #1 33
DC Comics 7 Blue Beetle: Rebirth #1 33
DC Comics 7,3 Green Lanterns #1 33
DC Comics 7,7 Aquaman #1 33
DC Comics 8,1 Superman #1 33
DC Comics 8,9 Future Quest #1 33
DC Comics 6,9 Batgirl and the Birds of Prey: Rebirth #1 32
Marvel Comics 7,1 Civil War II #1 32
DC Comics 7,4 Titans #1 32
Marvel Comics 8 Spider-Man #1 32
DC Comics 8 Justice League vs. Suicide Squad #1 32
Boom! Studios 8,1 Mighty Morphin’ Power Rangers #1 32
DC Comics 8,1 Supergirl #1 32
Boom! Studios 8,3 Mighty Morphin’ Power Rangers #0 32
DC Comics 8,4 Green Arrow: Rebirth #1 32
Marvel Comics 6,1 Civil War II #2 31
DC Comics 6,9 Suicide Squad #1 31
DC Comics 7,1 Poison Ivy: Cycle of Life and Death #1 31
DC Comics 7,5 Hal Jordan And The Green Lantern Corps: Rebirth #1 31
DC Comics 7,6 Batman #3 31
Marvel Comics 7,7 Punisher #1 31
Marvel Comics 8,5 Power Man and Iron Fist #1 31
DC Comics 7,8 Action Comics #957 30
DC Comics 8 Batman #5 30
Vertigo 8 Doom Patrol #1 30
Marvel Comics 8,3 Moon Knight #1 30
DC Comics 8,4 All-Star Batman #2 30
DC Comics 8,5 Batman #49 30
Image Comics 9 Kill Or Be Killed #1 30
DC Comics 9,1 Batman #51 30
DC Comics 7,6 Batman #7 29
DC Comics 7,7 Batman #4 29
DC Comics 8,4 Batman #50 29
Marvel Comics 6,5 Captain America: Steve Rogers #1 28
Dynamite Entertainment 7,1 Dejah Thoris #1 28
DC Comics 7,3 Cyborg: Rebirth #1 28
DC Comics 7,8 Deathstroke: Rebirth #1 28
Dark Horse Comics 8 Cryptocracy #1 28
Vertigo 8,3 Cave Carson Has A Cybernetic Eye #1 28
Valiant Comics 8,6 Faith #1 28
DC Comics 7,1 Hellblazer: Rebirth #1 27
DC Comics 7,6 Action Comics #958 27
DC Comics 7,8 Nightwing #1 27
DC Comics 8,2 Green Arrow #1 27
Dark Horse Comics 9,1 Black Hammer #1 27
Marvel Comics 7,4 Civil War II #0 26
DC Comics 7,7 Superman: American Alien #3 26
DC Comics 7,8 Teen Titans: Rebirth #1 26
Marvel Comics 8,1 Champions #1 26
DC Comics 8,2 Superman: American Alien #4 26
DC Comics 8,3 Adventures of Supergirl #1 26
DC Comics 8,4 Wonder Woman #3 26
DC Comics 8,4 Batman #9 26
DC Comics 8,5 Batman #48 26
DC Comics 8,5 Wonder Woman #2 26
DC Comics 8,6 Superman #2 26
Image Comics 9 Reborn #1 26
Marvel Comics 7,2 Infamous Iron Man #1 25
DC Comics 7,3 Superwoman #2 25
DC Comics 7,3 Batman Beyond: Rebirth #1 25
DC Comics 7,8 Swamp Thing #1 25
DC Comics 8 Batman #6 25
Marvel Comics 8,2 Star Wars: Poe Dameron #1 25
Dark Horse Comics 8,6 Dept. H #1 25
DC Comics 9,2 Detective Comics #940 25
Marvel Comics 6,3 Civil War II #3 24
DC Comics 6,9 Dark Knight III: The Master Race #3 24
DC Comics 6,9 Batgirl and the Birds of Prey #1 24
DC Comics 7,1 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #1 24
DC Comics 7,5 Green Lanterns #2 24
DC Comics 7,5 Harley Quinn #1 24
DC Comics 7,8 Batgirl #2 24
DC Comics 7,9 Red Hood and the Outlaws: Rebirth #1 24
DC Comics 8 Flash #2 24
Dark Horse Comics 8,2 Kingsway West #1 24
DC Comics 8,4 Trinity #2 24
Image Comics 8,6 Snotgirl #1 24
Valiant Comics 8,7 4001 A.D. #1 24
DC Comics 5,9 Justice League #4 23
DC Comics 6,6 Justice League #2 23
Marvel Comics 6,7 Uncanny X-Men #1 23
Dark Horse Comics 7,3 Predator: Life and Death #1 23
Dynamite Entertainment 8 Devolution #1 23
Boom! Studios 8 Mighty Morphin’ Power Rangers: Pink #1 23
Marvel Comics 8 Jessica Jones #1 23
Valiant Comics 8,1 Generation Zero #1 23
DC Comics 8,2 Justice League: Darkseid War Special #1 23
DC Comics 8,4 Teen Titans #1 23
Valiant Comics 8,5 Bloodshot U.S.A. #1 23
Vertigo 8,5 Mother Panic #1 23
Valiant Comics 8,6 A&A: The Adventures of Archer and Armstrong #1 23
Marvel Comics 8,7 Black Widow #1 23
Valiant Comics 8,8 Divinity II #1 23
DC Comics 8,8 Justice League #50 23
Valiant Comics 8,8 Britannia #1 23
Image Comics 9 The Fix #1 23
DC Comics 9 Superman #6 23
DC Comics 6,7 Action Comics #959 22
Marvel Comics 7,1 Star Wars: Obi-Wan & Anakin #1 22
DC Comics 7,2 Batman #52 22
DC Comics 7,5 Batman #10 22
Boom! Studios 7,6 Skybourne #1 22
DC Comics 7,7 Batman Annual #1 22
Marvel Comics 7,7 Nova #1 22
DC Comics 7,9 Batman #12 22
Dark Horse Comics 8 Aliens: Defiance #1 22
Dark Horse Comics 8 Conan: The Slayer #1 22
DC Comics 8 Superman #3 22
DC Comics 8 Justice League vs. Suicide Squad #2 22
Dark Horse Comics 8,2 House of Penance #1 22
DC Comics 8,2 Detective Comics #938 22
IDW Publishing 8,3 Gutter Magic #1 22
Image Comics 8,4 Cry Havoc #1 22
Dark Horse Comics 8,5 Weird Detective #1 22
Marvel Comics 8,5 The Unworthy Thor #1 22
Black Mask Studios 8,8 4 Kids Walk Into A Bank #1 22
Valiant Comics 8,8 Savage #1 22
Marvel Comics 6,7 International Iron Man #1 21
DC Comics 7,1 Batman #8 21
DC Comics 7,6 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #2 21
DC Comics 7,7 Red Hood and the Outlaws #1 21
DC Comics 7,7 Raven #1 21
DC Comics 7,7 Batman #11 21
DC Comics 7,8 Deathstroke #1 21
Marvel Comics 7,9 Captain Marvel #1 21
Image Comics 8 Glitterbomb #1 21
Dark Horse Comics 8,1 Predator vs. Judge Dredd vs. Aliens #1 21
Marvel Comics 8,2 Invincible Iron Man #1 21
DC Comics 8,4 Green Arrow #2 21
DC Comics 8,7 Detective Comics #936 21
Image Comics 8,7 Seven to Eternity #1 21
Dark Horse Comics 9,1 Ether #1 21
Marvel Comics 5,4 Ghost Rider #1 20
Marvel Comics 5,7 Civil War II #4 20
IDW Publishing 6,7 Micronauts #1 20
DC Comics 6,8 Justice League #3 20
DC Comics 6,9 Hellblazer #1 20
DC Comics 7 Harley Quinn and Her Gang Of Harleys #1 20
DC Comics 7 Action Comics #51 20
Image Comics 7,2 Snowfall #1 20
Archie Comics 7,2 Betty & Veronica #1 20
DC Comics 7,2 Suicide Squad: War Crimes Special #1 20
DC Comics 7,3 Titans #2 20
Marvel Comics 7,6 Avengers #1 20
Boom! Studios 7,7 Lucas Stand #1 20
Dynamite Entertainment 7,9 Red Sonja #1 20
Marvel Comics 7,9 Mockingbird #1 20
DC Comics 7,9 All-Star Batman #4 20
Marvel Comics 8 Star Wars: Han Solo #1 20
Boom! Studios 8 Mighty Morphin’ Power Rangers #5 20
DC Comics 8,2 Batman/Superman #31 20
DC Comics 8,2 Superman #5 20
DC Comics 8,2 Detective Comics #943 20
Black Mask Studios 8,3 Kim & Kim #1 20
Marvel Comics 8,3 Hawkeye #1 20
Image Comics 8,4 Hadrian’s Wall #1 20
Vertigo 8,5 Shade, the Changing Girl #1 20
DC Comics 8,5 All-Star Batman #3 20
Marvel Comics 8,6 Old Man Logan #1 20
DC Comics 9,1 Justice League #48 20
DC Comics 9,3 Superman #7 20
Marvel Comics 4,9 Civil War II #8 19
Marvel Comics 5,7 Civil War II #5 19
DC Comics 6,3 Green Lanterns #3 19
DC Comics 6,5 Blue Beetle #1 19
DC Comics 7,1 Cyborg #1 19
Dynamite Entertainment 7,2 Vampirella #1 19
DC Comics 7,2 Aquaman #2 19
DC Comics 7,5 Black Canary #7 19
Dark Horse Comics 7,7 The Shadow Glass #1 19
DC Comics 7,8 Batman #13 19
DC Comics 7,9 New Superman #2 19
DC Comics 7,9 Nightwing #3 19
Image Comics 7,9 Eclipse #1 19
DC Comics 8 Superman #4 19
Boom! Studios 8,1 Lumberjanes / Gotham Academy #1 19
Marvel Comics 8,1 Hulk #1 19
Dark Horse Comics 8,2 Mae #1 19
Dark Horse Comics 8,2 Tarzan on the Planet of the Apes #1 19
Aftershock Comics 8,5 Animosity #1 19
Image Comics 8,6 Motor Crush #1 19
Valiant Comics 8,7 Harbinger: Renegade #1 19
Image Comics 9,3 A.D.: After Death #1 19
DC Comics 6,1 Justice League #5 18
DC Comics 6,2 Superman #52 18
DC Comics 6,7 Superman: The Coming of the Supermen #1 18
Marvel Comics 6,8 Captain America: Steve Rogers #2 18
DC Comics 6,8 Action Comics #960 18
DC Comics 6,8 Catwoman: Election Night #1 18
DC Comics 6,9 The Flintstones #1 18
DC Comics 7,8 Green Arrow #3 18
DC Comics 7,8 Wonder Woman #5 18
DC Comics 7,9 Nightwing #2 18
DC Comics 7,9 New Superman #3 18
Marvel Comics 7,9 Thanos #1 18
DC Comics 8 Suicide Squad #2 18
DC Comics 8 Trinity #3 18
IDW Publishing 8,2 Satellite Falling #1 18
DC Comics 8,2 Detective Comics #937 18
Boom! Studios 8,3 Mighty Morphin’ Power Rangers #2 18
DC Comics 8,4 Dark Knight Returns: The Last Crusade #1 18
Valiant Comics 8,4 4001 A.D.: Warmother #1 18
Marvel Comics 8,5 Silver Surfer #1 18
Image Comics 8,5 Violent Love #1 18
Marvel Comics 8,6 Spider-Man/Deadpool #1 18
Image Comics 8,6 The Black Monday Murders #1 18
Dark Horse Comics 8,6 Spell On Wheels #1 18
Dark Horse Comics 8,7 Hellboy and the B.P.R.D.: 1953 – Beyond The Fences #1 18
DC Comics 8,7 Justice League #49 18
Dark Horse Comics 8,7 Black Hammer #2 18
DC Comics 8,7 Detective Comics #939 18
DC Comics 9 Wonder Woman #4 18
Marvel Comics 5,7 Death of X #4 17
Marvel Comics 5,8 Civil War II #6 17
Image Comics 6,5 The Discipline #1 17
Marvel Comics 6,9 Death of X #1 17
DC Comics 7 Nightwing #5 17
DC Comics 7,3 Action Comics #961 17
DC Comics 7,4 Death of Hawkman #1 17
Image Comics 7,6 Throwaways #1 17
Valiant Comics 7,6 Ninjak #18 17
DC Comics 7,6 Nightwing #4 17
Boom! Studios 7,8 The Last Contract #1 17
Titan Books 7,8 Penny Dreadful #1 17
DC Comics 7,8 Green Arrow #4 17
Marvel Comics 7,8 The Great Lakes Avengers #1 17
Boom! Studios 7,9 Joyride #1 17
DC Comics 7,9 Dark Knight III: The Master Race #5 17
Valiant Comics 8,1 Faith #2 (Mini-Series) 17
Marvel Comics 8,1 Star Wars Special: C-3PO #1 17
Valiant Comics 8,1 Faith #5 17
Black Mask Studios 8,1 No Angel #1 17
Marvel Comics 8,2 Black Panther #2 17
Titan Books 8,2 Mycroft Holmes #1 17
Vertigo 8,3 Frostbite #1 17
DC Comics 8,3 Supergirl: Being Super #1 17
DC Comics 8,3 All-Star Batman #5 17
Archie Comics 8,4 Archie #5 17
Marvel Icon 8,4 Empress #1 17
DC Comics 8,4 Superman #51 17
Image Comics 8,4 Jupiter’s Legacy Vol. 2 #1 17
Valiant Comics 8,5 Ninjak #17 17
DC Comics 8,6 Future Quest #2 17
DC Comics 8,9 Superman #10 17
DC Comics 9,2 Superman: American Alien #5 17
DC Comics 6,6 Green Lantern #50 16
Marvel Comics 6,7 Thunderbolts #1 16
DC Comics 7,1 Robin War #2 16
IDW Publishing 7,1 Street Fighter X G.I. JOE #1 16
DC Comics 7,5 Flash #4 16
Marvel Comics 7,5 Civil War II: The Accused #1 16
DC Comics 7,5 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #3 16
DC Comics 7,5 Green Arrow #6 16
Marvel Comics 7,6 A-Force #1 16
Image Comics 7,6 Paper Girls #5 16
DC Comics 7,6 Detective Comics #50 16
DC Comics 7,6 Green Lanterns #6 16
Marvel Comics 7,6 Cage #1 16
DC Comics 7,7 Supergirl #2 16
Dark Horse Comics 7,7 Serenity: No Power In The ‘Verse #1 16
DC Comics 7,7 Batgirl #5 16
DC Comics 7,8 Flash #3 16
DC Comics 7,8 Nightwing #9 16
DC Comics 7,8 Green Lanterns #11 16
Image Comics 7,9 Black Road #1 16
DC Comics 7,9 Red Hood and the Outlaws #2 16
DC Comics 8 Batgirl #48 16
DC Comics 8 Wonder Woman: Earth One #1 16
Marvel Comics 8 Unbelievable Gwenpool #1 16
Image Comics 8 Lake of Fire #1 16
Archie Comics 8 Josie and the Pussycats #1 16
Marvel Comics 8 The Clone Conspiracy #1 16
Dark Horse Comics 8,1 Leaving Megalopolis: Surviving Megalopolis #1 16
IDW Publishing 8,1 Batman / TMNT Adventures #1 16
Aftershock Comics 8,2 American Monster #1 16
DC Comics 8,3 Green Arrow #5 16
DC Comics 8,3 Wonder Woman #7 16
DC Comics 8,4 Batgirl #49 16
Marvel Comics 8,5 Black Panther #3 16
DC Comics 8,8 Wonder Woman #6 16
Image Comics 8,8 Reborn #2 16
Marvel Comics 6,3 Captain America: Steve Rogers #4 15
Marvel Comics 6,3 Civil War II #7 15
DC Comics 6,4 Action Comics #52 15
DC Comics 6,5 Green Lanterns #5 15
Marvel Comics 6,6 X-Men: Worst X-Man Ever #1 15
Dark Horse Comics 6,8 Prometheus: Life and Death #1 15
DC Comics 6,9 Justice League #9 15
DC Comics 7 Batgirl #3 15
DC Comics 7,1 Dark Knight III: The Master Race #4 15
DC Comics 7,3 Aquaman #3 15
DC Comics 7,3 Justice League #8 15
DC Comics 7,4 Justice League of America #8 15
Valiant Comics 7,7 4001 A.D. #2 15
Image Comics 7,7 Mayday #1 15
Image Comics 7,8 Romulus #1 15
Boom! Studios 7,8 Slam! #1 15
DC Comics 7,8 Teen Titans #2 15
DC Comics 7,9 Detective Comics #941 15
DC Comics 7,9 Superman Annual #1 15
Dynamite Entertainment 7,9 Wonder Woman ’77 Meets the Bionic Woman #1 15
DC Comics 8 Adventures of Supergirl #2 15
Valiant Comics 8 X-O Manowar #47 15
Image Comics 8 Horizon #1 15
DC Comics 8,1 Flash #11 15
DC Comics 8,2 Superman: American Alien #7 15
DC Comics 8,2 Nightwing #10 15
Marvel Comics 8,3 IvX #1 15
DC Comics 8,3 Nightwing #11 15
Image Comics 8,4 Demonic #1 15
DC Comics 8,4 Detective Comics #946 15
Image Comics 8,5 Mirror #1 15
DC Comics 8,5 Flash #7 15
DC Comics 8,6 Wonder Woman #9 15
DC Comics 8,7 Midnighter And Apollo #1 15
DC Comics 8,9 Superman: American Alien #6 15
Archie Comics 8,9 Afterlife With Archie #10 15
Vertigo 8,9 Doom Patrol #2 15
Dark Horse Comics 9,2 Lady Killer 2 #1 15
IDW Publishing 5,6 Godzilla: Oblivion #1 14
Image Comics 5,9 She Wolf #1 14
Dynamite Entertainment 6,1 Xena: Warrior Princess #1 14
Dark Horse Comics 6,5 Lone Wolf 2100 #1 14
Marvel Comics 6,6 Hyperion #1 14
Titan Books 6,8 Dark Souls #1 14
Dark Horse Comics 6,8 Aliens: Life and Death #1 14
DC Comics 6,8 Superwoman #3 14
DC Comics 6,9 Batgirl and the Birds of Prey #2 14
DC Comics 7,1 Scooby Apocalypse #2 14
DC Comics 7,1 Super Powers #1 14
DC Comics 7,1 Justice League #10 14
Marvel Comics 7,2 All-New All-Different Avengers #4 14
Marvel Comics 7,2 Civil War II: Amazing Spider-Man #1 14
DC Comics 7,3 New Suicide Squad #17 14
Dynamite Entertainment 7,3 Gold Key Alliance #1 14
DC Comics 7,3 He-Man / Thunder Cats #1 14
DC Comics 7,3 DC Rebirth Holiday Special #1 14
Aftershock Comics 7,4 Strayer #1 14
IDW Publishing 7,4 Wynonna Earp #1 14
DC Comics 7,4 Batman Beyond #1 14
DC Comics 7,5 Batgirl #4 14
DC Comics 7,6 Aquaman #6 14
Marvel Comics 7,7 Star Wars #16 14
Titan Books 7,7 Sherlock: A Study In Pink #1 14
DC Comics 7,8 Harley Quinn and the Suicide Squad: April Fool’s Special #1 14
Valiant Comics 7,8 4001 A.D.: Shadowman #1 14
DC Comics 7,8 Green Lanterns #7 14
DC Comics 7,8 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #10 14
DC Comics 7,9 Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles #6 14
Boom! Studios 8,1 Jonesy #1 14
DC Comics 8,1 Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles #5 14
Black Mask Studios 8,1 The Forevers #1 14
DC Comics 8,2 Gotham Academy #16 14
DC Comics 8,3 Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles #2 14
Marvel Comics 8,3 Star Wars #15 14
Marvel Comics 8,3 Old Man Logan #2 14
DC Comics 8,3 Future Quest #3 14
DC Comics 8,3 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #4 14
DC Comics 8,3 Superman #11 14
DC Comics 8,3 Titans #5 14
DC Comics 8,4 Batgirl #50 14
Boom! Studios 8,4 Goldie Vance #1 14
Valiant Comics 8,4 4001 A.D.: Bloodshot #1 14
Valiant Comics 8,5 Faith #3 14
DC Comics 8,5 Deadman: Dark Mansion of Forbidden Love #1 14
DC Comics 8,5 Wonder Woman #8 14
Valiant Comics 8,6 4001 A.D. #3 14
Valiant Comics 8,7 Bloodshot: Reborn #10 14
Marvel Comics 8,7 Spider-Man #2 14
DC Comics 8,8 Midnighter #12 14
Valiant Comics 8,8 Rai #14 14
Dark Horse Comics 9,1 Black Hammer #3 14
Archie Comics 9,7 Afterlife With Archie #9 14
Dark Horse Comics 6,2 Tomb Raider #1 13
DC Comics 6,3 Justice League #7 13
IDW Publishing 6,3 G.I. Joe #1 13
DC Comics 6,5 Bloodlines #1 13
DC Comics 6,7 Superman #50 13
Dark Horse Comics 7,1 The Bounty #1 13
Marvel Comics 7,1 Venom #1 13
DC Comics 7,2 Titans #3 13
DC Comics 7,3 Batman And Robin Eternal #26 13
DC Comics 7,3 Nightwing #6 13
DC Comics 7,4 Justice League #51 13
DC Comics 7,4 Justice League #52 13
DC Comics 7,4 Trinity #4 13
Boom! Studios 7,5 Sombra #1 13
DC Comics 7,5 Action Comics #962 13
DC Comics 7,6 Gotham Academy Annual #1 13
Marvel Comics 7,6 Death of X #2 13
Image Comics 7,7 Pencil Head #1 13
DC Comics 7,8 Green Lantern Corps: Edge of Oblivion #1 13
Marvel Comics 7,8 Star Wars: Obi-Wan & Anakin #2 13
DC Comics 7,8 Grayson Annual #3 13
DC Comics 7,8 Harley Quinn #2 13
DC Comics 7,9 We Are Robin #10 13
IDW Publishing 7,9 Revolution #1 13
DC Comics 7,9 Superman #13 13
Image Comics 8 Paper Girls #4 13
DC Comics 8 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #5 13
DC Comics 8 Green Lanterns #10 13
IDW Publishing 8,1 Tales from the Darkside #1 13
Dynamite Entertainment 8,1 James Bond: Hammerhead #1 13
Marvel Comics 8,1 Occupy Avengers #1 13
DC Comics 8,1 Batman ’66 Meets Wonder Woman ’77 #1 13
DC Comics 8,2 Nightwing #8 13
Boom! Studios 8,2 Mighty Morphin’ Power Rangers #9 13
Marvel Comics 8,3 Avengers Standoff: Welcome to Pleasant Hill #1 13
Dark Horse Comics 8,3 Hellboy and the B.P.R.D.: 1953 – Beyond The Fences #2 13
Boom! Studios 8,3 Mighty Morphin’ Power Rangers #4 13
DC Comics 8,3 Flash #6 13
DC Comics 8,3 Suicide Squad #3 13
Valiant Comics 8,4 Wrath of the Eternal Warrior #3 13
DC Comics 8,4 Superman #12 13
Boom! Studios 8,5 Kennel Block Blues #1 13
Archie Comics 8,5 Archie #6 13
DC Comics 8,5 Superman #8 13
DC Comics 8,5 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #8 13
Image Comics 8,6 Saga #35 13
Valiant Comics 8,6 Ninjak #14 13
Marvel Comics 8,6 Black Panther #4 13
Marvel Comics 8,7 Ultimates #3 13
Marvel Comics 8,7 The Mighty Thor #4 13
Titan Books 8,7 Doctor Who: The Third Doctor #1 13
Valiant Comics 8,7 Faith #4 13
Valiant Comics 8,8 Divinity III: Stalinverse #1 13
Vertigo 8,9 Dark Night: A True Batman Story #1 13
DC Comics 9 Grayson #16 13
Image Comics 9 Rat Queens #15 13
Valiant Comics 9,1 Divinity II #3 13
Archie Comics 9,2 The Chilling Adventures of Sabrina #5 13
Black Mask Studios 9,2 4 Kids Walk Into A Bank #2 13
DC Comics 5,7 Wacky Raceland #1 12
DC Comics 6,1 Grayson #18 12
DC Comics 6,3 Batgirl #47 12
DC Comics 6,5 Suicide Squad Most Wanted: Deadshot and Katana #1 12
IDW Publishing 6,5 TMNT: Bebop & Rocksteady Destroy Everything #1 12
Marvel Comics 6,8 Avengers Standoff: Assault on Pleasant Hill Alpha #1 12
Marvel Comics 6,8 Prowler #1 12
DC Comics 6,9 Dark Knight III: The Master Race #6 12
Marvel Comics 7 Spider-Man #4 12
DC Comics 7 Scooby Apocalypse #3 12
DC Comics 7 Death of Hawkman #2 12
DC Comics 7,1 Action Comics #50 12
DC Comics 7,1 Batgirl #52 12
Marvel Comics 7,2 Uncanny X-Men #2 12
Marvel Comics 7,2 X-Men ’92 #1 12
DC Comics 7,2 Justice League #6 12
DC Comics 7,2 Supergirl #3 12
Boom! Studios 7,3 Namesake #1 12
DC Comics 7,4 Poison Ivy: Cycle of Life and Death #2 12
Boom! Studios 7,4 Kong of Skull Island #1 12
Archie Comics 7,4 Reggie and Me #1 12
DC Comics 7,5 Legends of Tomorrow #1 12
DC Comics 7,5 Suicide Squad Most Wanted: El Diablo #1 12
Valiant Comics 7,5 Ninjak #19 12
DC Comics 7,5 Action Comics #964 12
DC Comics 7,5 Titans #4 12
DC Comics 7,5 Suicide Squad #6 12
Marvel Comics 7,5 Gamora #1 12
Image Comics 7,6 Grizzly Shark #1 12
DC Comics 7,6 Green Lanterns #8 12
DC Comics 7,6 Nightwing #7 12
Marvel Comics 7,7 IvX #0 12
DC Comics 7,7 Flash #12 12
IDW Publishing 7,8 Mars Attacks: Occupation #1 12
DC Comics 7,8 Flash #5 12
Marvel Comics 7,8 Amazing Spider-Man #17 12
Marvel Comics 7,8 Star Wars: Doctor Aphra #1 12
Marvel Comics 7,8 Invincible Iron Man #2 12
DC Comics 7,9 Midnighter #8 12
Vertigo 7,9 The Dark and Bloody #1 12
Marvel Comics 7,9 Haunted Mansion #1 12
Image Comics 7,9 The Hunt #1 12
Image Comics 7,9 Moonshine #1 12
DC Comics 7,9 Action Comics #965 12
Titan Books 7,9 Hook Jaw #1 12
DC Comics 8 Midnighter #9 12
DC Comics 8 Gotham Academy: Second Semester #1 12
Boom! Studios 8 WWE: Then. Now. Forever #1 12
Marvel Comics 8,1 Daredevil #4 12
Boom! Studios 8,1 Backstagers #1 12
DC Comics 8,2 Adventures of Supergirl #3 12
Boom! Studios 8,2 Mighty Morphin’ Power Rangers #3 12
Dark Horse Comics 8,2 Aliens: Defiance #2 12
Aftershock Comics 8,2 The Revisionist #1 12
Image Comics 8,3 Renato Jones: The One % #1 12
Marvel Comics 8,3 Ultimates 2 #1 12
Marvel Comics 8,4 Doctor Strange #6 12
IDW Publishing 8,4 Star Trek: Boldly Go #1 12
DC Comics 8,4 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #7 12
DC Comics 8,4 Flash #10 12
Black Mask Studios 8,5 Kim & Kim #2 12
Image Comics 8,6 The Walking Dead #150 12
Image Comics 8,6 Huck #3 12
DC Comics 8,7 Midnighter #11 12
Valiant Comics 8,8 Faith #4 (Mini-Series) 12
Z2 Comics 8,9 Indoctrination #1 12
Valiant Comics 8,9 Bloodshot: Reborn #14 12
IDW Publishing 8,9 Star Trek: Waypoint #1 12
DC Comics 8,9 Wonder Woman #11 12
Valiant Comics 9 Bloodshot: Reborn #11 12
Dark Horse Comics 9 Lady Killer 2 #2 12
Dark Horse Comics 9,2 Black Hammer #4 12
Image Comics 9,3 The Fix #2 12
Marvel Comics 9,9 Vision #12 12
Titan Books 5,8 Torchwood #1 11
Dynamite Entertainment 5,9 Red Sonja #0 11
DC Comics 6,1 Superman/Wonder Woman #28 11
DC Comics 6,3 Green Lantern #48 11
DC Comics 6,6 Green Lanterns #4 11
DC Comics 6,6 Detective Comics #942 11
DC Comics 6,7 Vigilante: Southland #1 11
DC Comics 6,7 Dark Knight III: The Master Race #7 11
Marvel Comics 6,8 Invincible Iron Man #6 11
IDW Publishing 7 Victorie City #1 11
DC Comics 7 Green Lantern #52 11
DC Comics 7 Batman Beyond #2 11
Image Comics 7,1 Eden’s Fall #1 11
DC Comics 7,2 Justice League of America #7 11
Marvel Comics 7,2 All-New All-Different Avengers #6 11
Marvel Comics 7,2 Karnak #2 11
DC Comics 7,2 Batman ’66 Meets Steed and Mrs. Peel #1 11
IDW Publishing 7,2 Godzilla: Rage Across Time #1 11
Vertigo 7,2 The Lost Boys #1 11
DC Comics 7,2 Superwoman #4 11
Marvel Comics 7,4 Extraordinary X-Men #5 11
IDW Publishing 7,4 Teenage Mutant Ninja Turtles: Deviations #1 (One Shot) 11
Image Comics 7,5 Power Lines #1 11
Aftershock Comics 7,5 Black Eyed Kids #1 11
Marvel Comics 7,5 Amazing Spider-Man #15 11
Marvel Comics 7,5 Spider-Man #7 11
DC Comics 7,5 Action Comics #963 11
DC Comics 7,5 Green Arrow #9 11
Dynamite Entertainment 7,5 Wolfcop #1 11
Marvel Comics 7,6 Amazing Spider-Man #10 11
Oni Press 7,7 Another Castle #1 11
Dynamite Entertainment 7,7 Control #1 11
Dark Horse Comics 7,8 Hellboy: Winter Special #2016 11
Marvel Comics 7,8 Star Wars: Darth Vader #16 11
IDW Publishing 7,8 Gutter Magic #3 11
Boom! Studios 7,8 Weavers #1 11
DC Comics 7,8 The Flintstones #3 11
DC Comics 7,8 Green Arrow #7 11
Archie Comics 7,8 Archie Meets Ramones #1 (One Shot) 11
DC Comics 7,8 Action Comics #966 11
DC Comics 7,8 Red Hood and the Outlaws #5 11
Marvel Comics 7,9 Star Wars: Darth Vader #15 11
Marvel Comics 7,9 Civil War II: Kingpin #1 11
DC Comics 7,9 Harley Quinn #3 11
DC Comics 7,9 Green Arrow #8 11
Image Comics 7,9 Cannibal #1 11
DC Comics 7,9 Flash #8 11
DC Comics 7,9 Green Lanterns #12 11
Dark Horse Comics 8 Baltimore: Empty Graves #1 11
Vertigo 8 Everafter #1 11
Dark Horse Comics 8 Kingsway West #2 11
Marvel Comics 8 Champions #2 11
IDW Publishing 8,1 Hot Damn #1 11
DC Comics 8,1 The Flintstones #2 11
Image Comics 8,1 Green Valley #1 11
DC Comics 8,1 Detective Comics #944 11
DC Comics 8,1 Hal Jordan And The Green Lantern Corps #9 11
DC Comics 8,1 Detective Comics #945 11
Marvel Comics 8,1 Star-Lord #1 11
Dynamite Entertainment 8,2 James Bond #4 11
Aftershock Comics 8,2 Rough Riders #1 11
Titan Books 8,2 Penny Dreadful #2 11
DC Comics 8,2 Green Lanterns #9 11
Vertigo 8,2 Shade, the Changing Girl #2 11
DC Comics 8,2 Suicide Squad #8 11
Vertigo 8,2 Mother Panic #2 11
Archie Comics 8,3 Archie #7 11
Marvel Comics 8,3 Doctor Strange #10 11
Dark Horse Comics 8,3 Dead Inside #1 11
Image Comics 8,4 Saga #33 11
DC Comics 8,4 Harley Quinn #25 11
Valiant Comics 8,4 Ninjak #16 11
Image Comics 8,4 Jupiter’s Legacy Vol. 2 #3 11
Oni Press 8,4 Night’s Dominion #1 11
DC Comics 8,4 Red Hood and the Outlaws #3 11
451 8,4 Red Dog #1 11
Marvel Comics 8,5 Black Panther #5 11
Valiant Comics 8,5 Faith #2 11
DC Comics 8,5 Superman #9 11
Marvel Comics 8,5 Black Panther: World of Wakanda #1 11
Valiant Comics 8,5 Faith #6 11
DC Comics 8,5 Green Arrow #12 11
Image Comics 8,6 Monstress #3 11
Image Comics 8,6 Saga #34 11
Marvel Comics 8,6 The Mighty Thor #5 11
Valiant Comics 8,6 Wrath of the Eternal Warrior #8 11
Image Comics 8,7 Sex Criminals #14 11
Panel Syndicate 8,7 The Walking Dead: The Alien #1 11
Valiant Comics 8,7 Bloodshot: Reborn #15 11
Marvel Comics 8,7 Star Wars #21 11
Marvel Comics 8,7 Star Wars: Darth Vader #25 11
DC Comics 8,7 Aquaman #12 11
Image Comics 8,8 I Hate Fairyland #5 11
DC Comics 8,8 Detective Comics #947 11
Image Comics 9,1 Bitch Planet #6 11
Dark Horse Comics 9,2 How To Talk To Girls At Parties #1 11
Marvel Comics 9,2 Black Widow #6 11
Vertigo 9,5 The Sheriff Of Babylon #5 11
Dark Horse Comics 9,6 Hellboy in Hell #10 11
Valiant Comics 9,7 X-O Manowar #50 11
Marvel Comics 5,7 Extraordinary X-Men #7 10
DC Comics 5,7 Teen Titans #18 10
Marvel Comics 6,2 Civil War II: X-Men #1 10
DC Comics 6,4 Superman #48 10
Marvel Comics 6,5 Extraordinary X-Men #8 10
DC Comics 6,5 Wacky Raceland #2 10
DC Comics 6,5 Batman Beyond #16 10
Marvel Comics 6,7 All-New All-Different Avengers #3 10
Marvel Comics 6,7 Invincible Iron Man #11 10
DC Comics 6,8 Batman And Robin Eternal #15 10
DC Comics 6,8 Batman And Robin Eternal #16 10
DC Comics 6,8 Action Comics #49 10
Titan Books 6,8 Independence Day #1 10
DC Comics 7 Grayson #17 10
DC Comics 7,1 Detective Comics #51 10
Valiant Comics 7,1 4001 A.D.: X-O Manowar #1 10
Marvel Comics 7,1 Deadpool & The Mercs For Money #1 10
Image Comics 7,1 Snotgirl #2 10
DC Comics 7,1 Harley Quinn #4 10
DC Comics 7,1 New Talent Showcase #1 10
IDW Publishing 7,2 Dungeons & Dragons #1 10
Black Mask Studios 7,2 Black #1 10
DC Comics 7,2 Action Comics #968 10
IDW Publishing 7,3 Brutal Nature #1 10
Dynamite Entertainment 7,3 The Great Divide #1 10
Valiant Comics 7,3 Ninjak #20 10
Dark Horse Comics 7,4 King’s Road #1 10
Marvel Comics 7,4 Daredevil #5 10
Marvel Comics 7,4 Spider-Women Alpha #1 10
Oni Press 7,4 Space Battle Lunchtime #1 10
IDW Publishing 7,4 Batman / TMNT Adventures #2 10
DC Comics 7,5 Batman/Superman #28 10
DC Comics 7,5 Harley Quinn #30 10
Marvel Comics 7,5 Amazing Spider-Man #18 10
DC Comics 7,5 Aquaman #9 10
DC Comics 7,6 Flash #50 10
DC Comics 7,6 Gotham Academy #17 10
Dark Horse Comics 7,6 Cryptocracy #2 10
IDW Publishing 7,6 Rom #1 10
Titan Books 7,6 Dishonored #1 10
Marvel Comics 7,6 Mosaic #1 10
DC Comics 7,6 Flash #9 10
Marvel Comics 7,6 Amazing Spider-Man #22 10
Marvel Comics 7,7 All-New All-Different Avengers #5 10
Titan Books 7,7 Doctor Who: The Ninth Doctor #1 10
Marvel Comics 7,7 Civil War II: The Fallen #1 10
DC Comics 7,7 Aquaman #5 10
Valiant Comics 7,7 Bloodshot: Reborn #18 10
Marvel Comics 7,7 Jessica Jones #3 10
IDW Publishing 7,8 Ghostbusters International #1 10
DC Comics 7,8 Harley’s Little Black Book #2 10
DC Comics 7,8 Aquaman #7 10
Marvel Comics 7,8 Jessica Jones #2 10
Marvel Comics 7,8 The Mighty Captain Marvel #0 10
DC Comics 7,9 Harley Quinn #26 10
Valiant Comics 7,9 Generation Zero #2 10
DC Comics 7,9 Titans #6 10
Boom! Studios 8 Klaus #3 10
Marvel Comics 8 Captain America: Sam Wilson #7 10
Titan Books 8 Tank Girl: Two Girls, One Tank #1 10
Marvel Comics 8 Black Panther #6 10
DC Comics 8 Suicide Squad #4 10
DC Comics 8 Aquaman #10 10
Titan Books 8 Masked #1 10
IDW Publishing 8 Star Trek/Green Lantern: Stranger Worlds #1 10
DC Comics 8 Batgirl #6 10
Marvel Comics 8,1 Star Wars #14 10
Image Comics 8,1 Black Magick #4 10
DC Comics 8,1 Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles #3 10
Image Comics 8,1 Huck #6 10
DC Comics 8,1 Harley Quinn #27 10
Dark Horse Comics 8,1 Rise of the Black Flame #1 10
DC Comics 8,1 Harley Quinn #5 10
DC Comics 8,1 Suicide Squad #5 10
DC Comics 8,1 Green Arrow #10 10
Titan Books 8,1 The Mummy #1 10
DC Comics 8,2 Batman And Robin Eternal #14 10
Valiant Comics 8,2 Ninjak #11 10
Valiant Comics 8,2 X-O Manowar #44 10
Heavy Metal 8,2 Interceptor #2 10
Marvel Comics 8,2 Ms. Marvel #8 10
Black Mask Studios 8,2 Jade Street Protection Services #1 10
Dark Horse Comics 8,2 Weird Detective #2 10
Dark Horse Comics 8,2 Briggs Land #1 10
Image Comics 8,2 Kill Or Be Killed #2 10
DC Comics 8,2 New Superman #4 10
Marvel Comics 8,2 Amazing Spider-Man: Renew Your Vows #1 10
DC Comics 8,2 Red Hood and the Outlaws #4 10
DC Comics 8,2 Green Arrow #11 10
IDW Publishing 8,2 Optimus Prime #1 10
Marvel Comics 8,3 Doctor Strange #4 10
DC Comics 8,3 Batman/Superman #30 10
Marvel Comics 8,3 Spider-Man #3 10
Marvel Comics 8,3 Doctor Strange #9 10
Dynamite Entertainment 8,3 James Bond #7 10
Dark Horse Comics 8,3 Hellboy and the B.P.R.D.: 1954 #1 10
Boom! Studios 8,3 Big Trouble In Little China / Escape From New York #1 10
Image Comics 8,3 Reborn #3 10
Marvel Comics 8,4 Invincible Iron Man #5 10
Valiant Comics 8,4 X-O Manowar #43 10
Valiant Comics 8,4 Faith #3 (Mini-Series) 10
Marvel Comics 8,4 Daredevil #8 10
Valiant Comics 8,4 4001 A.D. #4 10
DC Comics 8,4 Harley Quinn #6 10
Oni Press 8,4 Motro #1 10
Valiant Comics 8,4 Savage #2 10
DC Comics 8,4 Flash #13 10
Marvel Comics 8,5 Black Widow #2 10
Image Comics 8,5 Lazarus #22 10
DC Comics 8,5 Action Comics #967 10
DC Comics 8,6 Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles #4 10
Oni Press 8,6 Heartthrob #1 10
Valiant Comics 8,6 Divinity II #2 10
DC Comics 8,6 DC Comics: Bombshells Annual #1 10
Dark Horse Comics 8,6 Witchfinder: City of the Dead #1 10
Valiant Comics 8,7 Ninjak #12 10
Image Comics 8,7 The Wicked + The Divine #18 10
Marvel Comics 8,7 Moon Knight #2 10
Marvel Comics 8,7 Vision #7 10
Valiant Comics 8,7 A&A: The Adventures of Archer and Armstrong #5 10
Marvel Comics 8,7 All-New All-Different Avengers Annual #1 10
Valiant Comics 8,7 Bloodshot U.S.A. #2 10
Image Comics 8,8 Monstress #4 10
Marvel Comics 8,8 The Mighty Thor #8 10
Valiant Comics 8,8 Divinity II #4 10
Image Comics 8,9 Huck #4 10
Marvel Comics 9 Moon Knight #5 10
Image Comics 9 The Wicked + The Divine #23 10
Marvel Comics 9,1 Ultimates #5 10
Image Comics 9,1 Monstress #6 10
Image Comics 9,1 The Wicked + The Divine: 1831 #1 (One Shot) 10
DC Comics 9,2 Wonder Woman: 75th Anniversary Special #1 10
DC Comics 9,2 Wonder Woman #12 10
Image Comics 9,3 Southern Bastards #14 10
DC Comics 9,3 Wonder Woman #10 10
Marvel Comics 9,3 The Unworthy Thor #2 10
Image Comics 9,6 The Fade Out #12 10
Marvel Comics 9,6 Vision #10 10

Ben Affleck non sarà il regista di Batman

Ben Affleck non sarà più alla regia del prossimo film dedicato al Cavaliere Oscuro, al momento intitolato “The Batman“, l’ha dichiarato egli stesso su The Hollywood Reporter. Nonostante questo l’attore si dichiara pienamente coinvolto nel progetto: si occuperà ancora della stesura dello script assieme a Geoff Johns, co-produrrà il film e sarà il protagonista della pellicola.

“Ci sono certi personaggi che conservano un posto speciale nel cuore di milioni di fan […] interpretare questo ruolo richiede concentrazione, passione e la migliore performance che io posso dare. È diventato evidente il fatto che io non posso fare entrambi i lavori al livello richiesto dal lavoro. In accordo con lo Studio ho deciso di trovare la collaborazione di un regista che potrà collaborare con me a questo film enorme. Io sono ancora dentro, e lo stiamo facendo, ma stiamo cercando un regista. Resto estremamente dedito al progetto e e non vedo l’ora di portarlo a tutti i fan del mondo”

Warner Bros. ha anche rilasciato un comunicato stampa ufficiale nel quale “Supporta totalmente la decisione di Ben Affleck e rimane impegnata nel lavoro di dare vita a un nuovo film dedicato a Batman”

Stando al reporter di Variety Justin Kroll uno dei principali candidati al ruolo è Matt Reeves regista di Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie

 

Cosa ha lasciato il 2016: Serie tv

Abbiamo abbandonato il 2016 con i suoi momenti positivi e negativi e in questa altalena troviamo, ovviamente, anche le serie tv. In questa pseudo classifica saranno inserite le migliori, le peggiori, le conferme del 2016 e qualche novità 2017.

Una premessa: mancheranno molti titoli come Stranger Things o Outcast. Quello che andrete a leggere sono personali opinioni su serie che ho visto e mi hanno incuriosito di più. Per cui cominciamo.

                         Rocco Schiavone

Di tutte le classifiche che ho letto in giro, fino ad ora, nessuno ha menzionato questa serie targata Rai 2 che reputo la migliore da dieci anni a questa parte. Ispirata dai romanzi Antonio Manzini, con la regia di Michele Soavi, ha come attore protagonista Marco Giallini, narra le vicende del vicequestore Schiavone che, per cause disciplinari, viene spostato nel valdostano.

Sei episodi, sei piccole perle. Contestata dai politici, con addirittura una interrogazione parlamentare [firmata da due cime alle quali va ricordato il concetto di trasposizione] che ne voleva la sospensione, perché viene mostrato un poliziotto che si fa le canne.

Un Soavi magistrale dà al pubblico una visione più vicina alla realtà dell’arma. Distruggendo, in pochi episodi, sceneggiati simili. Lo consiglio vivamente.

                         I Medici

Dispiace proprio inserirla nei passi falsi ma il tentativo dell’ammiraglia della tv italiana ottiene un risultato rivedibile.

I lati positivi ci sono e si possono descrivere con poche parole sarebbero coraggio, orgoglio e rischio.

Un rischio perché fare una trasposizione sulla famiglia Medici è sempre un azzardo.

Orgoglio, perché si è provato a esportarle all’estero, e gli americani sono entrati in crisi per trovare i sottotitoli.

Coraggio, perché hanno investito tutto su questa serie pensando a una svolta.

Tutto ciò però va a collidere con una sceneggiatura che sa di già visto, scene che ricordano le puntate di Un posto al sole, alcune inesattezze storiche e un doppiaggio (sì proprio lui, il nostro cavallo di battaglia) zoppicante.

Capiamoci, ha sì dei difetti ma non così gravi da reputarla una brutta serie. Anzi sono curioso di vedere la storia di Lorenzo. Applausi.

                           Westworld

Non mi dilungherò tanto su Westworld, visti i fiumi di parole spesi ogni dove e in tutte le salse, ovunque. Dico solo: una grandissima serie che non mi aspettavo di vedere nel 2016, ovazione per JJ Abrams e per Nolan fratello, quello bravo.

                         Preacher

L’ho atteso ma ahimè, è la mezza delusione del 2016.

Non mi lamento della non perfetta linearità della storia, ispirata dal capolavoro di Garth Ennis, ma più che altro dei troppi alti e bassi che ha mostrato, altalenante e in alcuni episodi proprio piatta.

Nonostante la sceneggiatura abbia delle pecche, le interpretazioni sono ottime. Si contendono lo scettro Tulip (Ruth Negga) e il Santo degli assassini (Graham Mc Tavish). Cassidy (Joe Gilgun), però, è il personaggio migliore e molte volte è riuscito a prendere la scena al protagonista Jesse (Dominic Cooper).

Riassumendo, ha il potenziale ma non convince.

                         Billions

Una novità della Showtime.

Abbiamo già visto tante volte serie incentrate su procuratori distrettuali o avvocati, stile Suits. Qui il punto di forza è quello di non obbligare lo spettatore a una presa di posizione

La storia verte su Chuck Rhoades (Paul Giamatti), un eccellente procuratore distrettuale che nella sua brillante carriera non ha mai perso una causa.
Bobby “Axe” Axelrod (Damian Lewis) è a capo di una società speculativa. Le sue abilità lavorative sono impressionanti. Sceglie personalmente i suoi dipendenti e grazie a questi riesce a guadagnare centinaia di milioni l’anno.

Due figure così opposte sono destinate a scontrarsi e, sebbene uno spunto del genere potrebbe dare il via a una storia banale, non c’è un episodio dove non si rimane a bocca chiusa: ogni personaggio viene portato al limite, la tensione è al punto giusto, alcuni colpi bassi sono spiazzanti e fastidiosi e il finale di stagione è elettrizzante.

La rete ha confermato una nuova stagione e ha la buona possibilità di diventare una delle migliori conferme del 2017.

                         The walking dead

Una delle ragioni per cui continuo a non accettare la serie è il cambiamento di molti personaggi.

L’inserimento di Negan (Jeffrey Dean Morgan) doveva essere la svolta ma, sebbene sia basilare per gli sviluppi futuri, purtroppo non alza uno show che, a mio giudizio, è in declino.

                         Lucifer

Può una serie, che trae ispirazione dal lavoro di Neil Gaiman, non essere un successo?

Si tratta solo di una storia poliziesca dove l’aiutante della detective protagonista (Lauren German) è nientemeno che il Diavolo, interpretato da un ottimo Tom Ellis.

Nella prima stagione s’è vista la redenzione del “piccolo corno” che nell’aiutare le forze dell’ordine scopre il suo vero io. Ora, nella seconda, si trova ad affrontare un pericolo più significativo, la madre.

Ha ciò che manca a molte serie: intrattiene, diverte e la storyline, anche se semplice, non perde l’occasione di stupire. Per chi non ha visto la prima stagione la consiglio vivamente.

                         Game of Thrones

Anche quest’anno HBO ha fatto il suo solito lavoro.

Ma allora perché parlarne?

Dopo la quarta e quinta stagione, la serie aveva cominciato a scricchiolare se non fosse stato per quegli studiati colpi di scena che hanno mantenuta viva l’attenzione.

In quest’ultima stagione si va oltre i libri di Martin, secondo molte fonti le trame sono tratte dalle “note” dello scrittore, quindi ci troviamo con una serie po’ più “libera” rispetto alle precedenti.

Il risultato è ottimo sotto ogni punto di vista che vede la parte migliore nelle ultime due puntate: una regia ottima così come la fotografia.

Attendo con ansia la settima stagione e, se non ricordo male, non mi era mai capitato.

Agents of S.H.I.E.L.D

Immaginate una serie Marvel, recitata male e scritta mediocremente.

Bene dimenticatela: Agents of S.H.I.E.L.D., dopo un inizio zoppicante, è uno dei prodotti più sorprendenti, dal 2013 ad oggi.

Da vedere e recuperare assolutamente.

The Young Pope

Insieme a Rocco Schiavone, The Young Pope è una delle migliori serie italiane. Girata dal premio oscar Paolo Sorrentino ha spesso ricevuto critiche eccessive dovute alla sua lentezza.
Ma questo è lo stile del regista e soprattutto è un lento che non annoia, a differenza del famoso film.

Anche qui è stato scritto e detto di tutto, quello che posso dirvi è: finalmente.

Negli Stati Uniti andrà in onda dal 15 gennaio su HBO e sono già impazziti senza neanche averlo visto.

Questa è la prova che in Italia si possono realizzare prodotti di ottima fattura ed esportarli. Capolavoro.

                         The Shannara Chronicles

Tratta dai libri di Terry Brooks, (che non critico) è il tipico esempio di serie che non deve essere fatta.
Basta, davvero basta: l’emittente (MTV) l’ha lanciata in pompa magna come se non ci fosse un domani.

Se si guarda il primo episodio e l’ultimo la storia è raccontata, tutto quello che c’è nel mezzo è superfluo: è un già visto e, secondo me, meno interessante di una telenovela.

                         Black Sails

Alzi la mano chi non ha visto questa serie!
Normalmente, in queste produzioni la storie sono altalenanti e colpiscono solo nel finale.
Qui non è così: nei 28 episodi mandati in onda non c’è uno che vacilla, ognuno è importante e quel dettaglio che non si è visto è basilare per la comprensione. La terza stagione è la perfezione.

Dispiace un po’ sapere che la quarta stagione sarà l’ultima, ma alla fine va bene così, troppe avrebbero rovinato tutto. Opera Maxima.

                         The Get Down

Uno dei migliori prodotti Netflix del 2016.

Il regista e il produttore esecutivo è Baz Luhrmann con la collaborazione di Stephen Andly. Luhrmann è uno dei pochi, forse l’unico, a farmi apprezzare il genere musical.

La storia è incentrata sulle vicende Ezekiel e Mylene ed è ambientata nel Bronx negli anni ’70, con tutti i problemi che c’erano al tempo.

La scenografia è bellissima e ogni particolare è curato, l’hip pop esce dallo schermo e riesce trasportarti nelle piste da ballo del sabato sera. Questa serie non solo è un piacere per gli occhi ma anche per le orecchie, vedi “Can- Vitamin C” tra lui e Paul Thomas Anderson ormai la so a memoria.

Curiosità, la serie è divisa in due atti. Il primo è stato rilasciato l’agosto scorso e quest’anno verrà rilasciata la seconda parte. Un tocco teatrale nelle serie tv, geniale.

Taboo

Mentre sto scrivendo, il primo e il secondo episodio sono già andati in onda.

Ambientato nell’epoca pre-Vittoriana, dove vengono narrare le vicende di James Delaney (Tom Hardy) che, dato per morto in Africa, ritorna nella sua città natale.

Prodotto dallo stesso Hardy, suo fratello e Steven Knight (Peaky Blinders). Potevo non inserirlo nelle novità 2017?

Buona visione a tutti e che il 2017 ci offra qualità, alla prossima.

La Toei annuncia il film di Mazinga Z

Giovedì scorso la Toei Animation ha annunciato tramite un comunicato stampa l’imminente produzione di un film dedicato a Mazinga Z, popolarissimo robot gigante creato da Go Nagai (padre di Goldrake, Jeeg, Devilman e tanti altri). Il comunicato non specifica se si tratterà di un live action o di un film di animazione. Il film uscirà in occasione delle celebrazioni per i 45 anni del franchise ed è intitolato, temporaneamente, Gekijōban Mazinger Z (Mazinger Z il Film). Toei Animation sta producendo il film e sempre la Toei si occuperà della distribuzione.

Toei ha anche lanciato il sito ufficiale del film e ha già annunciato un evento all’AnimeJapan 2017 del prossimo 26 Marzo a Tokyo.

Sailor Moon compie 25 anni. Novità e nuovi annunci

Siete invitati ad una festa bellissima; una festa abbastanza particolare e piena di persone un po’ sopra le righe.

Siete pronti a spegnere ben 25 candeline? Avete fiato a sufficienza? Sedetevi e cercate di rimanere calmi.

La conferma è arrivata pochi giorni fa direttamente dal sito ufficiale della serie. La piccola meraviglia di Naoko Takeuchi compie 25 anni.

Ebbene si, le nostre guerriere che vestono alla marinara sono arrivate a un nuovo bellissimo traguardo.
Ci sono tantissime novità di cui parlare, che ammetto non so proprio da dove iniziare. Prima di tutto: il logo è stato completamente stravolto e aggiornato, mandando in estasi tutti i fan.

Poi la conferma per la quarta stagione di Sailor Moon Crystal, dove le nostre eroine si scontreranno con il Dead Moon Circus.

Verranno messi in vendita anche due cofanetti in Blu-ray, inerenti alla storia degli anni ’90 (il primo box sarà disponibile il 14 giugno, mentre il secondo il 9 agosto). Prevista anche l’edizione HD di Sailor Moon R e dei tre film, ma ancora non è stata pianificata la data di uscita.

Il primissimo rinnovo della tessera del Fan Club Ufficiale.

Nuovo Musical in arrivo (e con l’uscita di ogni Musical, prepariamoci anche a dei nuovi Proplica).

Nuovo ArtBook e nuove collaborazioni, vestiti e (purtroppo per le nostre precarie finanze) nuovi gadget, action figure e chi più ne ha più ne metta.

Questo 2017 non poteva iniziare nel migliore modo.

Facciamo quindi gli auguri alla nostra Usagi, Mamoru, Ami, Rei, Makoto, Minako, Luna, Artemis, Haruka, Michiru, Setsuna, Hotaru, Chibiusa, Seiya, Taiki, Yaten e ovviamente alla nostra Naoko.

I maestri dell’avventura – Uno studio in rosso

Uno studio in rosso - Sherlock Holmes

Per recensire I maestri dell’avventura editi da Star Comics, nel caso specifico Uno studio in rosso, tratto dai racconti di Sir Arthur Conan Doyle, vorrei partire dalla fine: dalla postfazione scritta dal curatore della collana Roberto Recchioni. Dal commento all’opera, è evidente che Recchioni ama Sherlock Holmes, e ama particolarmente questa prima storia, in cui si assiste a una vera e propria presentazione, non solo del notissimo ed eccentrico detective ma del suo stesso archetipo, e quello della sua “spalla”, il Dottor Watson. Il resto del racconto può essere ignorato, non è all’altezza dei successivi per prosa e qualità stilistica, il suo valore è tutto lì: nell’aver dato vita a Holmes e al suo assistente. E con loro a un universo di seguaci che non accenna a diminuire nel tempo.

Anche il fumetto segue questo tipo di ragionamento: la sceneggiatura di Giulio Antonio Gualtieri si sofferma, giustamente, sulle prime pagine, sull’incontro, sui prodromi del legame tra l’investigatore e il dottore, semplifica e snellisce tutta la parte relativa all’indagine e al caso, mantenendo solo i punti importanti, rendendo la lettura appassionante e mai pesante.

Uno studio in rosso - Sherlock Holmes

Per chi non conoscesse la trama, il Dottor Watson, dopo aver preso parte alla guerra afgana e aver riportato una brutta ferita viene rimpatriato e, cercando una casa a Londra, fa la conoscenza di Sherlock Holmes, di professione incerta, possessore di incredibili doti e conoscenze, ma anche di voragini inconcepibili nella cultura comune. I due iniziano a convivere: Watson, cercando di trovare nuovi stimoli esistenziali, si fa coinvolgere nelle passioni di Holmes quando, un giorno, l’altro viene interpellato dalla polizia per risolvere un caso inaudito. Un uomo, un elegante americano, è stato ritrovato morto in una casa disabitata, senza tracce di violenza e senza apparenti indizi sul perché.

Ovviamente Holmes riuscirà a trovare, non senza arroganza e irritante sicurezza, tutti i fili della trama e saprà scoprire il colpevole, iniziando così una carriera, almeno letteraria, senza precedenti.

Il testo originale di Conan Doyle non è scevro di difetti, presenta forzature nello svolgimento e risulta molto meno entusiasmante di quella di questo adattamento a fumetti. Qui la lettura risulta fluida, porta a interessarsi a quello che succederà, rende curiosi di assistere ai dialoghi e agli avvenimenti. Lo sceneggiatore ha il pregio, tra l’altro, di usare e mantenere un livello linguistico vicinissimo all’originale, frizzante, con tutti gli elementi eleganti e ironici dello spirito british.

I disegni continuano la linea adottata dalla sceneggiatura, e non solo la sostengono, ma sicuramente la integrano. Federico Rossi Edrighi è bravissimo con il suo mezzo e, all’inizio, è quasi spiazzante: infatti le vignette sono tutte rese a tratto di penna, senza sfumature, quasi senza retini, i diversi materiali o le ombre sono dati dall’inclinazione o dalla sovrapposizione del tratto. Ne risulta una leggerezza delle immagini che stupisce, mentre l’occhio del lettore è inesorabilmente attratto dall’unico elemento che ha diritto al nero totale, cioè Holmes.

Uno studio in rosso - Sherlock Holmes

La parte grafica, come accennato, non solo aderisce, ma completa la sceneggiatura con passaggi e immagini significative. Una per tutte, la figura di Watson che lascia il laboratorio, dopo il primo incontro, riflessa nel vetro dell’ampolla in cui Holmes sta conducendo esperimenti: non è solo una trovata originale, ma è il punto di vista dell’investigatore, sia fisico (Holmes che ritorna ai suoi studi e guarda le figure uscire) che interiore (Holmes è interessato al dottore, come fosse anche lui un esperimento da svolgere), raccontato così, di striscio quasi, senza uso di parole, lasciando la verbalizzazione al lettore.

Uno studio in rosso - Sherlock Holmes

Londra, il 221 B di Baker Streeet, gli interni, i luoghi reali o quelli immaginari sono tutti pervasi dal tratteggio o dal reticolo, spesso da linee zigzagate con apparente distrazione, mentre Holmes è sempre nero, preciso, netto, elegante, e catalizza l’attenzione, sempre. Un personaggio tanto noto, non ha bisogno di particolare elaborazione, forse, basta la sua personalità a riempire la scena, ma non è da tutti rendere questa impressione attraverso il disegno.

Interessante, inoltre, è notare come il rapporto bivalente Holmes-Watson, che, ricordiamo, ha creato il precedente per moltissime altre coppie letterarie, anche in altri generi, è evidenziato da caratteristiche opposte. Per Holmes ci sono colori scuri, linee spezzate, angoli acuti, spigoli: il naso è aquilino, i capelli neri lucidi tirati indietro dalla “v” della fronte squadrata, il mento è appuntito; mentre Watson nasce da linee arrotondate, il naso è a patata, i capelli chiari e morbidi sulla fronte, il mento smussato. Aspetti esteriori che richiamano il loro carattere, l’interiorità che emerge all’esterno: poco originale forse, ma perfettamente aderente ai personaggi e al loro messaggio.

Perché è evidente che anche gli autori materiali dell’opera amano Holmes: lo rendono brillante, simpatico addirittura, anche se solo come può esserlo una persona perfettamente conscia della propria intelligenza e superiorità rispetto alla media. Il prodotto finale è, dunque, non solo un bel fumetto da gustare, ma anche un omaggio all’opera di Sir Conan Doyle e al suo immortale protagonista.

Uno studio in rosso - Sherlock Holmes

Ma Conan Doyle odiava Sherlock Holmes, quindi la situazione era del tutto diversa. Ha cercato di ucciderlo perché non lo sopportava più, e il personaggio, dopo questo primo racconto, ha sempre mostrato tutti i difetti che giustificavano tale avversione: per strani e incredibili meccanismi che conosce chi ha provato a scrivere, capita che un personaggio abbia tale e tanta personalità da non dipendere più dalle mani del suo autore e vivere di vita propria. Il rapporto Doyle-Holmes era pessimo: per gli autori di quest’opera invece, Holmes è chiaramente una figura positiva e amabile, e tutto il lavoro fa trasparire gli indizi di questa affezione.

Leggendo i romanzi originali non posso fare a meno di essere d’accordo con lo scrittore, a me Holmes non piace: sempre Recchioni ha dichiarato che non si legge Sherlock Holmes per Conan Doyle, si legge perché si ama Sherlock Holmes. Bene, io non leggo Sherlock Holmes, ma la versione Gualtieri-Rossi Edrighi è pregevole, mi ha conquistato, e in questo caso leggerei Sherlock Holmes per i suoi autori e non per il personaggio.

USA: i fumetti più venduti del 2016

Dopo un paio di mesi di assenza torniamo a parlare del mercato fumettistico americano cercando di fare il punto della situazione e dando uno sguardo allo scorso anno.

Partiamo subito dall’argomento più interessante: quali sono i fumetti che più hanno venduto nel 2016? Qual è la casa editrice che ha tratto il maggior profitto dalle proprie strategie editoriali?

Per fare questo ragionamento partiremo dalle classifiche di vendita Diamond. Come abbiamo già detto più volte i dati del gigante della distribuzione statunitense non possono essere considerati come valori assoluti: non tengono conto del mercato delle librerie di varia, della distribuzione indiretta (come newsstand e Wal-mart), delle vendite digitali e delle vendite su Amazon. Ma si tratta comunque di circa il 55% del mercato globale per cui si tratta ancora di un campione statistico interessante e valido.

Questi sono i 300 fumetti più venduti del 2016 con le relative stime di incasso lordo:

Pos Titolo Prezzo Editore Copie vendute Incassi
1 Big Trouble in Little China/Escape From New York 1† 3,99 Boom 421.625 $1.682.283,75
2 Civil War II 1 5,99 Marvel 381.737 $2.286.604,63
3 Harley Quinn 1* 2,99 DC 359.957 $1.076.271,43
4 Champions 1 4,99 Marvel 328.165 $1.637.543,35
5 All Star Batman 1* 4,99 DC 289.348 $1.443.846,52
6 Batman 1* 2,99 DC 280.360 $838.276,40
7 Black Panther 1 4,99 Marvel 253.259 $1.263.762,41
8 DC Universe Rebirth 1 2,99 DC 235.791 $705.015,09
9 Suicide Squad 1* 2,99 DC 217.672 $650.839,28
10 Justice League 1* 2,99 DC 209.187 $625.469,13
11 Batman Rebirth 1* 2,99 DC 199.807 $597.422,93
12 Amazing Spider-Man 16 3,99 Marvel 185.342 $739.514,58
13 Justice League vs Suicide Squad 1 3,99 DC 179.643 $716.775,57
14 Suicide Squad Rebirth 1* 2,99 DC 177.806 $531.639,94
15 Justice League Rebirth 1* 2,99 DC 177.638 $531.137,62
16 Civil War II 0 4,99 Marvel 177.283 $884.642,17
17 Batman 2* 2,99 DC 177.105 $529.543,95
18 Civil War II 3 4,99 Marvel 176.876 $882.611,24
19 Star Wars Poe Dameron 1 4,99 Marvel 175.322 $874.856,78
20 Batman 3* 2,99 DC 168.939 $505.127,61
21 IVX 1 5,99 Marvel 167.703 $1.004.540,97
22 Batman 50 5,99 DC 163.406 $978.801,94
23 Walking Dead 150 2,99 Image 156.166 $466.936,34
24 Batman 4* 2,99 DC 152.985 $457.425,15
25 Star Wars Han Solo 1 3,99 Marvel 152.596 $608.858,04
26 Doctor Strange Sorcerers Supreme 1 3,99 Marvel 149.710 $597.342,90
27 Secret Wars 9 4,99 Marvel 149.028 $743.649,72
28 Civil War II 2 4,99 Marvel 148.403 $740.530,97
29 Dark Knight III: The Master Race 3 5,99 DC 146.044 $874.803,56
30 Dark Knight III Master Race 4 5,99 DC 143.055 $856.899,45
31 Batman 5* 2,99 DC 142.142 $425.004,58
32 Dark Knight III Master Race 5 5,99 DC 139.919 $838.114,81
33 Batman 6 2,99 DC 138.853 $415.170,47
34 All Star Batman 2* 4,99 DC 137.748 $687.362,52
35 Batman 7 2,99 DC 135.585 $405.399,15
36 Spider-Man Deadpool 1 3,99 Marvel 133.813 $533.913,87
37 Dark Knight III Master Race 6 5,99 DC 133.642 $800.515,58
38 Batman 8 2,99 DC 129.837 $388.212,63
39 Nightwing Rebirth 1* 2,99 DC 127.846 $382.259,54
40 Justice League 2* 2,99 DC 127.402 $380.931,98
41 Civil War II 4 4,99 Marvel 126.865 $633.056,35
42 Batman 9 2,99 DC 126.090 $377.009,10
43 Dark Knight Returns The Last Crusade 1 6,99 DC 122.305 $854.911,95
44 Batman 10 2,99 DC 120.901 $361.493,99
45 Star Wars Special C-3PO 1 4,99 Marvel 120.841 $602.996,59
46 Civil War II 5 4,99 Marvel 120.208 $599.837,92
47 Mighty Morphin Power Rangers 1 3,99 Boom 119.536 $476.948,64
48 Dark Knight III Master Race 7 5,99 DC 119.114 $713.492,86
49 Civil War II 6 4,99 Marvel 118.625 $591.938,75
50 Star Wars 14 3,99 Marvel 118.471 $472.699,29
51 Superman Rebirth 1* 2,99 DC 118.434 $354.117,66
52 New Super Man 1* 2,99 DC 117.684 $351.875,16
53 Batman 11 2,99 DC 116.690 $348.903,10
54 Harley Quinn 2* 2,99 DC 116.651 $348.786,49
55 Civil War II 7 4,99 Marvel 116.447 $581.070,53
56 Nightwing 1* 2,99 DC 114.787 $343.213,13
57 Hal Jordan and the Green Lantern Corps Rebirth 1* 2,99 DC 113.965 $340.755,35
58 Supergirl Rebirth 1* 2,99 DC 112.807 $337.292,93
59 Batman 12 2,99 DC 111.391 $333.059,09
60 Darth Vader 25 5,99 Marvel 111.381 $667.172,19
61 Justice League 3* 2,99 DC 110.738 $331.106,62
62 Punisher 1 3,99 Marvel 110.726 $441.796,74
63 Star Wars 16 3,99 Marvel 110.407 $440.523,93
64 Hal Jordan and the Green Lantern Corps 1* 2,99 DC 108.708 $325.036,92
65 Batman 13 2,99 DC 108.407 $324.136,93
66 Star Wars 15 3,99 Marvel 107.858 $430.353,42
67 Wonder Woman 1* 2,99 DC 107.737 $322.133,63
68 Star Wars 17 3,99 Marvel 107.058 $427.161,42
69 All Star Batman 3* 4,99 DC 106.905 $533.455,95
70 Civil War II 8 4,99 Marvel 105.658 $527.233,42
71 Superman 1* 2,99 DC 105.380 $315.086,20
72 Star Wars 26 3,99 Marvel 104.563 $417.206,37
73 Old Man Logan 1 4,99 Marvel 104.362 $520.766,38
74 Wonder Woman 2* 2,99 DC 103.759 $310.239,41
75 Flash 2* 2,99 DC 103.308 $308.890,92
76 Obi-Wan and Anakin 1 3,99 Marvel 102.861 $410.415,39
77 Batman 49 3,99 DC 102.689 $409.729,11
78 Titans 1* 2,99 DC 102.433 $306.274,67
79 Batman 52 3,99 DC 102.197 $407.766,03
80 Superman 2* 2,99 DC 101.953 $304.839,47
81 Batman 51 3,99 DC 101.922 $406.668,78
82 Batman 48 3,99 DC 100.962 $402.838,38
83 Gwenpool 1 4,99 Marvel 100.852 $503.251,48
84 Detective Comics 936* 2,99 DC 100.626 $300.871,74
85 Flash 1* 2,99 DC 100.392 $300.172,08
86 Spider-Man 1 3,99 Marvel 99.951 $398.804,49
87 Captain America Steve Rogers 1 4,99 Marvel 99.768 $497.842,32
88 Green Lanterns Rebirth 1* 2,99 DC 99.504 $297.516,96
89 Deathstroke Rebirth 1* 2,99 DC 99.318 $296.960,82
90 Batgirl and the Birds of Prey Rebirth 1* 2,99 DC 99.151 $296.461,49
91 Star Wars Doctor Aphra 1 4,99 Marvel 99.067 $494.344,33
92 All Star Batman 4 4,99 DC 99.064 $494.329,36
93 Star Wars 18 3,99 Marvel 98.880 $394.531,20
94 Darth Vader 15 3,99 Marvel 98.405 $392.635,95
95 Invincible Iron Man 1 3,99 Marvel 97.713 $389.874,87
96 Walking Dead 157 2,99 Image 97.689 $292.090,11
97 Superman 3* 2,99 DC 97.606 $291.841,94
98 Flash 3* 2,99 DC 97.334 $291.028,66
99 Detective Comics 934* 2,99 DC 96.581 $288.777,19
100 Batgirl 1* 2,99 DC 96.177 $287.569,23
101 Amazing Spider-Man Renew Your Vows 1 4,99 Marvel 96.111 $479.593,89
102 Star Wars 20 3,99 Marvel 96.047 $383.227,53
103 Star Wars 19 3,99 Marvel 95.156 $379.672,44
104 Justice League 4* 2,99 DC 94.548 $282.698,52
105 Wonder Woman 3* 2,99 DC 94.465 $282.450,35
106 Wonder Woman Rebirth 1* 2,99 DC 94.458 $282.429,42
107 Walking Dead 158 2,99 Image 94.316 $282.004,84
108 Detective Comics 935* 2,99 DC 94.015 $281.104,85
109 Trinity 1* 2,99 DC 93.797 $280.453,03
110 Uncanny X-Men 1 3,99 Marvel 93.252 $372.075,48
111 Nightwing 2* 2,99 DC 93.131 $278.461,69
112 Flash 4* 2,99 DC 92.916 $277.818,84
113 Justice League 50 5,99 DC 92.423 $553.613,77
114 Detective Comics 937* 2,99 DC 92.172 $275.594,28
115 Superwoman 1* 2,99 DC 92.081 $275.322,19
116 Superman 50 4,99 DC 91.396 $456.066,04
117 Walking Dead 159 2,99 Image 91.291 $272.960,09
118 Batman Annual 1 4,99 DC 91.033 $454.254,67
119 Star Wars 21 3,99 Marvel 90.863 $362.543,37
120 Clone Conspiracy 1 4,99 Marvel 90.285 $450.522,15
121 Supergirl 1* 2,99 DC 90.247 $269.838,53
122 Deadpool Mercs For Money 1 3,99 Marvel 90.186 $359.842,14
123 Venom 1 3,99 Marvel 90.138 $359.650,62
124 Hulk 1 3,99 Marvel 89.810 $358.341,90
125 Flash Rebirth 1* 2,99 DC 89.618 $267.957,82
126 Suicide Squad 2* 2,99 DC 89.575 $267.829,25
127 Justice League 5* 2,99 DC 89.342 $267.132,58
128 Justice League 6 2,99 DC 89.073 $266.328,27
129 Detective Comics 938* 2,99 DC 88.935 $265.915,65
130 Red Hood and the Outlaws Rebirth 1* 2,99 DC 88.838 $265.625,62
131 Walking Dead 160 2,99 Image 88.367 $264.217,33
132 Deadpool 7 9,99 Marvel 88.264 $881.757,36
133 Amazing Spider-Man 9 3,99 Marvel 88.164 $351.774,36
134 Superman 4* 2,99 DC 88.154 $263.580,46
135 Amazing Spider-Man 15 3,99 Marvel 87.994 $351.096,06
136 All Star Batman 5 4,99 DC 87.422 $436.235,78
137 Darth Vader 20 4,99 Marvel 86.641 $432.338,59
138 Justice League 7 2,99 DC 85.789 $256.509,11
139 Walking Dead 161 2,99 Image 85.459 $255.522,41
140 Wonder Woman 4* 2,99 DC 85.329 $255.133,71
141 Star Wars 22 3,99 Marvel 85.126 $339.652,74
142 Teen Titans Rebirth 1* 2,99 DC 84.919 $253.907,81
143 Green Lanterns 1* 2,99 DC 84.910 $253.880,90
144 IVX 0 4,99 Marvel 84.181 $420.063,19
145 Red Hood and the Outlaws 1* 2,99 DC 83.849 $250.708,51
146 Black Panther 5 3,99 Marvel 83.756 $334.186,44
147 Star Wars Han Solo 2 3,99 Marvel 83.738 $334.114,62
148 Deathstroke 1* 2,99 DC 83.602 $249.969,98
149 Flash 5* 2,99 DC 83.482 $249.611,18
150 Action Comics 959* 2,99 DC 83.337 $249.177,63
151 Detective Comics 941 2,99 DC 82.953 $248.029,47
152 Flash 6 2,99 DC 82.930 $247.960,70
153 Suicide Squad 3* 2,99 DC 82.623 $247.042,77
154 Star Wars 23 3,99 Marvel 82.570 $329.454,30
155 Justice League Suicide Squad 2 3,99 DC 82.485 $329.115,15
156 Green Lanterns 2* 2,99 DC 82.062 $245.365,38
157 Avengers 1 4,99 Marvel 81.885 $408.606,15
158 Green Arrow Rebirth 1* 2,99 DC 81.760 $244.462,40
159 Harley Quinn 3* 2,99 DC 81.635 $244.088,65
160 Nightwing 3* 2,99 DC 81.555 $243.849,45
161 Detective Comics 939* 2,99 DC 81.465 $243.580,35
162 Detective Comics 942 2,99 DC 81.432 $243.481,68
163 Superman 5* 2,99 DC 81.339 $243.203,61
164 Invincible Iron Man 2 3,99 Marvel 81.271 $324.271,29
165 Darth Vader 16 3,99 Marvel 81.147 $323.776,53
166 Detective Comics 940 2,99 DC 80.897 $241.882,03
167 Justice League 8 2,99 DC 80.696 $241.281,04
168 Darth Vader 17 3,99 Marvel 80.269 $320.273,31
169 Star Wars Force Awakens Adaptation 1 4,99 Marvel 79.626 $397.333,74
170 Power Man and Iron Fist 1 3,99 Marvel 79.069 $315.485,31
171 Darth Vader 21 3,99 Marvel 79.065 $315.469,35
172 Green Lanterns 3* 2,99 DC 78.708 $235.336,92
173 Deadpool Back In Black 1 3,99 Marvel 78.653 $313.825,47
174 Deadpool 13 9,99 Marvel 78.536 $784.574,64
175 Star Wars 24 3,99 Marvel 78.160 $311.858,40
176 Flash 7 2,99 DC 78.057 $233.390,43
177 Hal Jordan and the Green Lantern Corps 2* 2,99 DC 77.972 $233.136,28
178 Darth Vader 18 3,99 Marvel 77.942 $310.988,58
179 Justice League 9 2,99 DC 77.905 $232.935,95
180 Wonder Woman 5* 2,99 DC 77.860 $232.801,40
181 Black Panther 2 3,99 Marvel 77.654 $309.839,46
182 Darth Vader 22 3,99 Marvel 77.610 $309.663,90
183 Darth Vader 23 3,99 Marvel 77.430 $308.945,70
184 Aquaman 1* 2,99 DC 77.041 $230.352,59
185 Darth Vader 19 3,99 Marvel 76.965 $307.090,35
186 Flash 8 2,99 DC 76.749 $229.479,51
187 Hellblazer Rebirth 1* 2,99 DC 76.731 $229.425,69
188 Amazing Spider-Man 6 3,99 Marvel 76.517 $305.302,83
189 Walking Dead 156* 2,99 Image 76.355 $228.301,45
190 Doom Patrol 1* 3,99 DC 76.225 $304.137,75
191 Superman 6 2,99 DC 76.124 $227.610,76
192 Batman TMNT Adventures 1* 3,99 IDW 75.974 $303.136,26
193 Batgirl and the Birds of Prey 1* 2,99 DC 75.892 $226.917,08
194 Death of X 1 4,99 Marvel 75.825 $378.366,75
195 Action Comics 960* 2,99 DC 75.710 $226.372,90
196 Action Comics 958* 2,99 DC 75.661 $226.226,39
197 Darth Vader 24 3,99 Marvel 75.401 $300.849,99
198 Amazing Spider-Man 7 3,99 Marvel 75.357 $300.674,43
199 Harley Quinn & Suicide Squad April Fools Special 1 4,99 DC 75.354 $376.016,46
200 Action Comics 957* 2,99 DC 75.349 $225.293,51
201 Star Wars 25 4,99 Marvel 75.234 $375.417,66
202 Black Panther 3 3,99 Marvel 75.037 $299.397,63
203 Reborn 1 3,99 Image 74.967 $299.118,33
204 Amazing Spider-Man 12 3,99 Marvel 74.963 $299.102,37
205 Amazing Spider-Man 17 3,99 Marvel 74.869 $298.727,31
206 Wonder Woman 6 2,99 DC 74.856 $223.819,44
207 Detective Comics 943 2,99 DC 74.340 $222.276,60
208 Flash 9 2,99 DC 74.311 $222.189,89
209 Jessica Jones 1 3,99 Marvel 74.291 $296.421,09
210 Infamous Iron Man 1 3,99 Marvel 73.735 $294.202,65
211 Harley Quinn 4* 2,99 DC 73.678 $220.297,22
212 Justice League 10 2,99 DC 73.652 $220.219,48
213 Amazing Spider-Man 10 3,99 Marvel 73.643 $293.835,57
214 Amazing Spider-Man 19 4,99 Marvel 73.215 $365.342,85
215 Blue Beetle Rebirth 1* 2,99 DC 72.993 $218.249,07
216 Doctor Strange 12 3,99 Marvel 72.990 $291.230,10
217 Superman 7 2,99 DC 72.867 $217.872,33
218 Green Arrow 3* 2,99 DC 72.864 $217.863,36
219 Green Arrow 2* 2,99 DC 72.849 $217.818,51
220 Titans 2* 2,99 DC 72.799 $217.669,01
221 Deadpool 8 3,99 Marvel 72.706 $290.096,94
222 Justice League 48 3,99 DC 72.704 $290.088,96
223 Civil War II Amazing Spider-Man 1 3,99 Marvel 72.556 $289.498,44
224 New Super Man 2* 2,99 DC 72.522 $216.840,78
225 Justice League 52 3,99 DC 72.413 $288.927,87
226 Black Panther 4 3,99 Marvel 72.302 $288.484,98
227 Titans Rebirth 1* 2,99 DC 72.086 $215.537,14
228 Detective Comics 944 2,99 DC 71.923 $215.049,77
229 Action Comics 961* 2,99 DC 71.821 $214.744,79
230 Walking Dead 155 2,99 Image 71.755 $214.547,45
231 Amazing Spider-Man 8 3,99 Marvel 71.599 $285.680,01
232 Justice League 11 2,99 DC 71.527 $213.865,73
233 Amazing Spider-Man 18 3,99 Marvel 71.159 $283.924,41
234 Green Lanterns 4* 2,99 DC 71.140 $212.708,60
235 Justice League 49 3,99 DC 71.131 $283.812,69
236 Hawkeye 1 3,99 Marvel 70.884 $282.827,16
237 Betty & Veronica 1 3,99 Archie 70.830 $282.611,70
238 International Iron Man 1 3,99 Marvel 70.824 $282.587,76
239 Flash 10 2,99 DC 70.681 $211.336,19
240 Aquaman 2* 2,99 DC 70.500 $210.795,00
241 Unworthy Thor 1 3,99 Marvel 70.424 $280.991,76
242 Wonder Woman 7 2,99 DC 70.118 $209.652,82
243 Justice League 51 3,99 DC 70.059 $279.535,41
244 Detective Comics 945 2,99 DC 69.942 $209.126,58
245 Nightwing 5 2,99 DC 69.938 $209.114,62
246 Superman 8 2,99 DC 69.905 $209.015,95
247 Green Arrow 1* 2,99 DC 69.833 $208.800,67
248 Spider-Man Deadpool 2 3,99 Marvel 69.801 $278.505,99
249 Scooby Apocalypse 1 3,99 DC 69.520 $277.384,80
250 Spider-Man Deadpool 8 3,99 Marvel 69.519 $277.380,81
251 Suicide Squad 4* 2,99 DC 69.385 $207.461,15
252 Nightwing 6 2,99 DC 69.246 $207.045,54
253 Star Wars Poe Dameron 2 3,99 Marvel 68.962 $275.158,38
254 Walking Dead 154 2,99 Image 68.922 $206.076,78
255 Civil War II X-Men 1 3,99 Marvel 68.470 $273.195,30
256 Aquaman Rebirth 1* 2,99 DC 68.369 $204.423,31
257 Aquaman 3* 2,99 DC 68.360 $204.396,40
258 Flash 11 2,99 DC 68.304 $204.228,96
259 Avengers Standoff Assault on Pleasant Hill Alpha 1 4,99 Marvel 68.004 $339.339,96
260 Spider-Man Deadpool 3 3,99 Marvel 68.003 $271.331,97
261 Batman Beyond Rebirth 1* 2,99 DC 67.929 $203.107,71
262 Star Wars Han Solo 3 3,99 Marvel 67.816 $270.585,84
263 Green Arrow 4* 2,99 DC 67.577 $202.055,23
264 Amazing Spider-Man 20 3,99 Marvel 67.530 $269.444,70
265 Amazing Spider-Man 11 3,99 Marvel 67.446 $269.109,54
266 Walking Dead 151 2,99 Image 67.381 $201.469,19
267 Walking Dead 153 2,99 Image 67.358 $201.400,42
268 Superman 9 2,99 DC 67.321 $201.289,79
269 Walking Dead 152 2,99 Image 67.258 $201.101,42
270 Superman 10 2,99 DC 66.956 $200.198,44
271 Fallen 1 4,99 Marvel 66.578 $332.224,22
272 Captain America Steve Rogers 2 3,99 Marvel 66.416 $264.999,84
273 Wonder Woman 8 2,99 DC 66.405 $198.550,95
274 Detective Comics 946 2,99 DC 66.374 $198.458,26
275 Deadpool Vs Gambit 1 3,99 Marvel 65.773 $262.434,27
276 A-Force 1 3,99 Marvel 65.661 $261.987,39
277 Amazing Spider-Man 14 3,99 Marvel 65.646 $261.927,54
278 Batman Teenage Mutant Ninja Turtles 5 3,99 DC 65.616 $261.807,84
279 Amazing Spider-Man 13 3,99 Marvel 65.519 $261.420,81
280 Spider-Man Deadpool 9 3,99 Marvel 65.502 $261.352,98
281 Captain America Steve Rogers 3 3,99 Marvel 65.455 $261.165,45
282 Deadpool And Mercs For Money 1 3,99 Marvel 65.339 $260.702,61
283 Batman Teenage Mutant Ninja Turtles 4 3,99 DC 65.132 $259.876,68
284 Trinity 2* 2,99 DC 65.106 $194.666,94
285 Detective Comics 947 2,99 DC 65.090 $194.619,10
286 Gamora 1 3,99 Marvel 65.032 $259.477,68
287 Teen Titans 1* 2,99 DC 64.963 $194.239,37
288 Spider-Man Deadpool 4 3,99 Marvel 64.931 $259.074,69
289 Batman Teenage Mutant Ninja Turtles 6 3,99 DC 64.911 $258.994,89
290 Hal Jordan and the Green Lantern Corps 3* 2,99 DC 64.737 $193.563,63
291 Spider-Man Deadpool 6 3,99 Marvel 64.630 $257.873,70
292 Wonder Woman 9 2,99 DC 64.555 $193.019,45
293 Deadpool 10 3,99 Marvel 64.509 $257.390,91
294 Flash 12 2,99 DC 64.476 $192.783,24
295 Batman Teenage Mutant Ninja Turtles 3 3,99 DC 64.444 $257.131,56
296 Action Comics 962* 2,99 DC 64.328 $192.340,72
297 Avengers 2 3,99 Marvel 64.289 $256.513,11
298 Green Lanterns 5* 2,99 DC 64.252 $192.113,48
299 Titans 3* 2,99 DC 64.248 $192.101,52
300 Nightwing 4* 2,99 DC 64.229 $192.044,71

Al primo posto svetta, non troppo inaspettatamente, Big Trouble in Little China/Escape From New York #1 della Boom Studios. Abbiamo già spiegato però come si tratti di un successo che ha meriti commerciali che esulano dalle normali logiche del mercato e che poco hanno a che vedere con l’effettiva richiesta del pubblico per il suddetto prodotto.

A seguire vediamo invece l’eterno testa a testa tra Marvel e DC Comics con quest’ultima in decisa ripresa rispetto agli anni passati e che anzi si prende con prepotenza, grazie all’iniziativa Rebirth, la fetta più grossa di mercato.

Su un totale di 29.446.077 copie vendute le vendite sono ripartite infatti così:

DC Comics: 16.828.698 copie. Ovvero il 57.3%
Marvel Comics: 10.822.130 copie. Ovvero il 36.7%
Image Comics: 1.107.284 copie. Ovvero il 3.7%
Altri: 687.965 copie. Ovvero il 2.3%

Dal punto di vista dell’incasso totale permangono le posizioni sebbene in percentuali diverse (dovute soprattutto al taglio di prezzo degli albi Rebirth).
Su un totale di 111.970.510 $ il mercato si è suddiviso così:

DC Comics: 56.938.429 $. Ovvero il 50.8%
Marvel Comics: 48.901.354 $. Ovvero il 43.7%
Image Comics: 3.385.746 $. Ovvero il 3%
Altri: 2.744.980 $. Ovvero il 2.5%

Il dato inoltre non tiene conto di vari fattori: i reorder (che ad esempio aggiungerebbe qualche decina di migliaia di copie in più al primo Captain America: Steve Rogers e a DC Universe Rebirth) e degli albi DC contrassegnati con l’asterisco (le cui vendite sono ribassate artificiosamente del 10% per via delle possibilità di reso degli albi).

Adesso facciamo un “gioco” interessante: a questa classifica togliamo tutti i numeri uno e due (che hanno sempre delle vendite gonfiate per via dell’interesse iniziale e delle variant cover) e anche i megacrossover (in questo caso solo Civil War II) per vedere come si comporta il mercato degli albi “normali”.

I risultati sono questi:

Copie vendute totali 14.487.193:

DC Comics: 8.840.280 copie. Ovvero il 61%
Marvel Comics: 4.614.596 copie. Ovvero il 31.9%
Image Comics: 1.032.317. Ovvero il 7.1%

Incassi totali 54.075.546 $

DC Comics: 30.969.000 $. Ovvero il 56.3%
Marvel Comics: 20.019.918 $. Ovvero il 37%
Image Comics: $3.086.627 $. Ovvero il 5.7%

Ne conseguono quindi alcune considerazioni:

  • Gli albi Rebirth hanno passato il test dei primi numeri riuscendo a mantenere i lettori a bordo (probabilmente anche per via della quindicinalità
  • L’unico vero grosso successo commerciale della Marvel nel 2016 è stato il criticatissimo Civil War II. Tolto quello il divario tra le due case editirici si allarga
  • La Image è la casa editrice che più riesce a fidelizzare i lettori

Raffaello: tre memorie all’acquerello

Copertina di "Raffaello" di Alessandro Bacchetta.Ad ottobre 2015 è stato presentato al Lucca Comics & Games il nono volume della collana Prodigi fra le nuvole della piccola e vivace casa editrice fiorentina Kleiner Flug, che si propone la missione molto alta e molto meritevole di svolgere promozione culturale attraverso il fumetto: nella pratica, a partire da metà 2013 a oggi la Kleiner Flug ha dato alle stampe oltre quaranta volumi in meno di quattro anni di attività, ponendosi come una realtà eccezionale sia in ambito fumettistico sia divulgativo, e tanto più insieme. DF ha già onorato molte volte il progetto di questa casa editrice, e continua a farlo parlando stavolta del succitato nono volume dedicato a Raffaello Sanzio.

L’autore unico di Raffaello è Alessandro Bacchetta: nato nel 1986 a Città di Castello, diplomato alla Scuola Internazionale di Comics, laureato in Lettere, scrittore, illustratore, fumettista, videogiocatore, fan di Harry Potter, mancino, probabilmente metallaro, Bacchetta era già stato uno degli autori/ex studenti della SIdC coinvolti nel progetto commemorativo 360° The Beatles Antologico, e uno dei migliori: il suo episodio da otto tavole Azzurro piccante partiva dalla bellissima idea kandiskijana-disneyana di visualizzare la musica, così il protagonista della storia ascoltava vari album psichedelici anni ’60 finché non partiva per un trip arcobaleno sulle note di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band; il tutto era illustrato con una colorazione mista b&n e colore e tecnica mista usando inchiostro, pennarelli, pastelli e quant’altro.

Dato un debutto così interessante, ci si poteva aspettare un proseguimento di carriera ancor più interessante. Questo è avvenuto parzialmente, nel senso che a distanza di quattro anni dal primo breve lavoro di debutto, l’arte di Alessandro Bacchetta ha seguito un’evoluzione disomogenea. Dalla lettura di Raffaello emerge infatti che la personalità dello sceneggiatore è molto, molto più matura, creativa e conscia rispetto a quella del disegnatore… che però sono la stessa persona.

Per Raffaello, Bacchetta ha imbastito la trama in maniera molto interessante. Tutto parte col trapasso del divin maestro, ma invece di raccontare la sua storia in un lungo flashback col morto-voce narrante come in Viale del tramonto, i narratori sono tre figure che al ricevere la funerea notizia rivangano le loro memorie sul pittore: costoro sono la prima fiamma Sara, a Città di Castello, il collega-rivale Michelangelo Buonarroti, a Firenze, e il grande amore dell’urbinate Margherita Luti detta la Fornarina, a Roma. Bacchetta imposta una narrazione con i tre personaggi che, parlando con dei comprimari (ovvero con il lettore), saltano dal presente al passato da una vignetta all’altra, con esiti ottimi in termini di vivacità di lettura soprattutto nella parte centrale dedicata a Michelangelo, e altrettanto ottimi per la scansione temporale nella prima parte su Sara, dove il presente è illuminato da luce bianca, il passato in luce rosa e il lontano passato in seppia. A livello di narrazione, Raffaello di Alessandro Bacchetta si pone come un’eccellente soluzione a metà strada fra la fiction e il saggio storico, mantenendo la scorrevolezza della prima e la competenza del secondo.

Tre opere di Raffaello: "Sposalizio della Vergine", "Scuola di Atene", "Trasfigurazione".

Le tre opere fondamentali di Raffaello citate nel fumetto (dall’alto a sinistra in senso antiorario): l’elegantissimo Sposalizio della Vergine per Città di Castello del 1504, la formalissima Scuola di Atene per gli appartamenti vaticani del 1509, e la turbolentissima Trasfigurazione per Narbona del 1520. È evidente che i segreti della divina bellezza di Raffaello non sono affatto segreti: il contrasto luce/ombra, l’estesa tavolozza cromatica, la composizione triangolare, la separazione dell’opera in due metà (col mondo terreno sotto e quello divino sopra), la folla di personaggi e altri elementi ancora si sono mantenuti costanti per tutta la carriera dell’urbinate.

I problemi di Raffaello nascono sul piano grafico. Bacchetta ha dichiarato di aver usato un tratto naturale e di aver optato per la tecnica dell’acquerello come scelte istintive. In effetti osservandolo al lavoro sembra proprio trovarcisi a suo agio, piegando la tecnica ai suoi scopi e utilizzando ad esempio numerose velature, molto più comuni nella pittura a olio raffaellesca che non nell’acquerello. Nonostante ciò, il segno di Bacchetta, benché molto maturato dai tempi di Azzurro piccante, non sembra ancora aver acquisito quella qualità e personalità che invece la sua sceneggiatura possiede. Non che l’autore disegni male, ma ha un segno molto scolastico e in alcuni punti mostra delle vistose incertezze, come ad esempio nel disegno dei cavalli, notoriamente una delle massime sfide degli artisti di tutti i tempi. Peggio ancora, ci sono alcune idee brillanti sviluppate però in modo non altrettanto brillante, come la copertina: sul grande tre-quarti del Sanzio si stagliano le ombre dei tre personaggi della storia; l’idea è ottima, ma la realizzazione non supera di molto il livello che potrebbe raggiungere uno studente di un liceo artistico appassionato di fumetti. Anche Serena Riglietti dipinge acquerelli tecnicamente non eccezionali, ma con un’inventiva molto maggiore: come al solito quel che conta non è il mezzo, ma l’uso che se ne fa.

Tavola da "Azzurro piccante" di Alessandro Bacchetta.

Una tavola del 2011 di Azzurro piccante, che mostra come già al tempo Bacchetta era perfettamente in grado di strutturare una narrazione in modo molto convincente, con inquadrature funzionali e con l’uso delle mani: spauracchio dei giovani artisti per la loro difficoltà a essere disegnate e posizionate, Bacchetta ha trovato subito un modo efficace per rappresentare e soprattutto usare le mani per accompagnare la lettura. A questa capacità di organizzare la pagina, si legava al tempo un segno post-adolescenziale, ma promettente.

Tavola da "Raffaello" di Alessandro Bacchetta.

Quattro anni dopo Azzurro piccante, l’arte narrativa di Bacchetta si è meravigliosamente raffinata, soprattutto e ancora nell’uso fortemente espressivo e narrativo delle mani dei personaggi: è probabilmente il soggetto che l’autore sa gestire meglio, e che dà al lettore la chiara idea di essere stato disegnato in quel modo per una scelta esplicita e non per errori grafici (data la linea della fronte, non manca un pezzo di testa a Sara nella penultima vignetta?).

Alla qualità grafica migliorabile si aggiungono dei veri e propri errori che un professionista non dovrebbe compiere. Oltre a svariate inesattezze nella prospettiva e nella disposizione di oggetti e ombre, anche queste risolvibili da un liceale, ma comunque condonabili in virtù della qualità di scrittura, ci sono anche alcune imprecisioni storico-artistiche, come gli abiti, le briglie dei cavalli e le maniglie delle porte, la più vistosa delle quali è certamente la rappresentazione del Duomo di Urbino. Bacchetta lo disegna come appare adesso, ma quello che appare adesso è la ricostruzione del XVIII secolo della precedente chiesa crollata in seguito a un terremoto: ai tempi di Raffaello non solo c’era un’altra facciata, ma c’era proprio un’altra chiesa, fra l’altro incompleta, quindi Bacchetta avrebbe potuto rimediare disegnando un edificio quattrocentesco standard senza nemmeno preoccuparsi della finitura esterna, dato che non c’era.

Vignetta da "Raffaello" di Alessandro Bacchetta.

Errore nel continuum spazio-temporale.

Questo Raffaello, insomma, conferma e anzi aumenta ancora di più le aspettative sulla grande capacità di scrittura di Alessandro Bacchetta, mentre al contempo mostra che la sua mano non sta evolvendo tanto felicemente quanto quelle dei suoi personaggi disegnati: nel complesso, quindi, si tratta di un buon lavoro che ha il suo limite proprio nella qualità dispari fra ottime parole e meno ottime immagini, ma comunque meritevole di essere venduto nei luoghi raffaelliani. In fondo, l’autore stesso aveva iniziato la sua carriera immaginandosi scrittore: se pensa di continuare sulla strada del fumetto, ha ancora molto da lavorare; se invece pensa di deviare verso la letteratura, è già sulla buona strada per intraprendere una luminosa carriera nella narrativa. L’importante è che non muoia a 37 anni per «eccessi amorosi».

Visione: qual è il prezzo per essere assolutamente normali?

«Come ci si deve sentire ad essere intrappolati per sempre nel corpo di un androide coi pensieri e sentimenti di un essere umano?»

Con queste parole il dottor Hanry Pym nell’iconica storia di Roy Thomas e John Buscema Even An Android Can Cry (Anche un androide può piangere) rifletteva su una Visione dal volto di marmo persa in se stessa. Ma perché mi trovo a parlarvi di Visione?

Ormai abbiamo imparato a capire, noi di Dimensione Fumetto, che è proprio nei suoi personaggio marginali e improbabili che si trova la vera forza della Casa delle Idee attuale, come già era successo negli ultimi anni dal primissimo Marvel Now (gli esempi vanno dal conclamato Hawkeye di Fraction al Dottor Strange in corso di Aaron).

Visione si dimostra un’ulteriore certifica a questa idea, presentandosi come una delle sorprese più belle del rilancio Marvel All New All Different (La Nuovissima Marvel in Italia), grazie al sapiente lavoro di tessitura imbastito da Tom King (Omega Men e Sheriff of Babylon) e Gabriel Hernandez Walta (Magneto), creando qualcosa di unico e probabilmente irripetibile nel genere supereroistico.  

Nonostante sia piuttosto importante nell’economia dell’universo in cui opera, presente addirittura in più formazioni dei Vendicatori che si sono succedute su carta, Visione non era certo un personaggio notissimo al grande pubblico, trovando una rinnovata popolarità con la venuta del sintenzoide rosso in Avengers: Age of Ultron.

Quando penso a Visione, penso al suo rapporto con Scarlet, penso alla sua strana famiglia in cui Hank Pym era suo nonno, Ultron era suo padre e lui aveva dato alla luce insieme alla strega di Wundagore a due gemelli, che sono andati incontro a quella fine orribile e complicata. Perché nella narrativa legata a Visione il tema famigliare è così importante?

L’intelligenza artificiale Ultron poco dopo la sua nascita aveva sviluppato un complesso di Edipo verso il suo “padre” Hanry Pym nel passaggio dall’infanzia all’età adulta poiché lo riteneva, come il resto degli umani, imperfetto. Ultron aveva la vita ma non l’umanità e desiderò a sua volta un figlio per interesse personale, affinché gli fosse servo nella mortale battaglia contro i Vendicatori e la sua figura paterna Pym, portando così alla creazione di Visione. Appare chiaro in principio come Visione porti sulle spalle il fardello di quello che in Psicolgia si chiama Principio dei vasi rotti, cioè che i traumi subiti dal genitore, il genitore li ripropone al figlio: Ultron soffre la figura paterna Pym, Visione a sua volta soffre la figura paterna Ultron. Visione essendo un sintenzoide dotato di pensiero autonomo si ribellerà al giogo del padre e si unirà a sua volta ai Vendicatori, poiché non è inumano. Sente, pensa, ama. L’amore in particolare è proprio il mezzo usato da Visione per urlare al mondo la sua umanità, attraverso il tortuoso rapporto con Scarlet. L’idea di base è che Visione vuole essere normale. Questa è una delle cose che lo rendono affascinante, e uno dei motivi per cui fu creato da Roy Thomas. È un essere totalmente straordinario, ma vuole essere ordinario. E cosa c’è di più ordinario di una famiglia? Pertanto Visione ha cancellato le sue emozioni, ma non tutte, per fare tabula rasa e partire da zero. Ha operato una sorta di reboot di sistema, e quindi, all’inizio della storia, si è creato una famiglia, andando a vivere in Virginia, nella contea di Arlington, insieme alla moglie Virginia e ai figli Viv e Vin.

Tom King gli dona una casa come tante dal giardino curato, un lavoro per cui la mattina bisogna alzarsi e uscire (Visione vorrebbe che la Casa Bianca gli desse un ruolo ufficiale che gli garantisse uno stipendio, visto che i Vendicatori non offrono più un salario e i suoi risparmi non sono destinati a durare in eterno), una moglie e due figli assolutamente normali. È stato creato da un pazzo che gli aveva detto “Tu sei mio servo!” e ora che Visione si è creato a sua volta una famiglia, per non ripetere uno dei peccati paterni, vuole che Virginia, Viv e Vin, trovino da soli la loro strada nel mondo. Ognuno deve decidere da solo ciò che è giusto e ciò che è sbagliato per lui. Ognuno deve decidere che ruolo svolgere nella società. Come dice lo stesso Visione confrontandosi sulla moglie:

«La ricerca di un fine prestabilito tramite mezzi logici è proprio della tirannia, è la visione del mio creatore. Di Ultron. La ricerca di un fine irraggiungibile tramite metodi assurdi è propria della libertà, è la mia visione del futuro. Del nostro futuro.»

Quindi i bambini andranno a scuola e Virginia andrà in cerca di un lavoro. Tutto sembra molto ordinario, almeno all’inizio. Sì, perché King, sin dalle prime battute, insinua un dubbio nel lettore: è possibile per loro vivere una vita normale? Possono essere come voi e me e restare comunque dei sintezoidi?

Questa non è una serie di supereroi, qui parliamo di una famiglia creata artificialmente, che è stata piazzata in un contesto e deve adattarsi. Come cinicamente dice uno dei vicini di casa dei Visione:

«Robot che creano altri robot. Che vogliono essere, come dire, che non vogliono essere robot. È contronatura.»

Il tema portante della serie di King è la crisi, intesa in senso generale come rottura di una condizione data; rottura che, a sua volta, implica la necessità della scelta. Questa crisi viene sviluppata secondo due conflitti: conflitto esterno (il percorso di inserimento dei Visione all’interno della Contea di Arlington) e conflitto interno (l’evoluzione del rapporto tra i singoli individui del nucleo familiare).

 

  1. CONFLITTO ESTERNO.

King non lesina critiche a chi intorno a loro considera i Visione delle aberrazioni, tramite gli occhi dell’innocenza di Viv e Vin, incapaci di comprendere la malvagità e l’odio, il dolore e l’essere cattivi, una critica a chi odia semplicemente l’idea di qualcosa di diverso:

«Ci odiano. – Vin spiegò a suo padre – Ci odieranno sempre.

Sciocchezze. – Rispose Visione – È impossibile odiare quello che non si conosce. Non vi conoscono e quindi non sono capaci di odiarvi. Potrei magari ammettere che odino l’idea di quello che siete. Ma se così fosse vi aspetta un compito semplice. Dovete dimostrare loro che voi non corrispondete a quell’idea. È tanto difficile? »

Ma questa non è una favola buonista, una storia di accettazione biunivoca del diverso, come ci insegnano le storie degli X-Men. È uno spaccato delle periferie contemporanee, dove la volontà di abbattere le differenze diviene violento e Visione si ritrova più spesso di quanto dovrebbe a ricordare a chi gli è intorno che fa parte dei Vendicatori, che ha salvato il Pianeta trentasette volte e che ogni giorno della nostra vita, ognuno dei nostri respiri, ognuno dei nostri battiti lo dobbiamo a lui. L’accettazione è più difficile di quanto i media ci abbiano raccontato in tutti questi anni, tanto negli States come da noi, e questo King lo sa.

 

  1. CONFLITTO INTERNO.

All’inizio della serie, Visione ci viene presentato come il tipico esponente di quella new middle class americana dai “colletti bianchi”. Se gli Stati Uniti sono ancora il paese delle “infinite possibilità” e che chiunque può soddisfare il suo sogno di famiglia tipo, perché non può farlo pure un sintenzoide?

A questo fa da contraltare Virginia. Questa incarna la condizione di drammatica solitudine che la donna è costretta a subire a causa del suo ruolo nel quadretto idilliaco della “famiglia tradizionale”. Incapace di relazionarsi col mondo esterno, priva dell’esperienza, non in grado di apprendere pienamente ciò che la circonda e sentendo il marito distante fisicamente e mentalmente, viene stritolata dalle responsabilità familiari, dando vita a una serie di segreti che serpeggeranno per tutte la serie e che metteranno a serio rischio la tenuta della famiglia dei Visione. Ne emerge quindi uno squarcio della classica famiglia del nord-est statunitense crudelmente accurato, permettendoci di respirare anche le atmosfere di finto perbenismo di quelle famigliole dal prato curato mentre tra le pareti di casa si sviluppano drammi irrisolti e destinati a lasciare squarci nella psiche dei singoli individui.

Come in un dramma shakespeariano, l’eroe ha un difetto che lo porta alla tragedia: quello di Visione è il suo desiderio di essere umano, normale. Una caratteristica nobile. Citando lo stesso Tom King:

«Come Amleto, che non uccide il proprio zio all’istante, ma lo fa in maniera teatrale, così da esporne la colpa di fronte a tutti, da fare giustizia, attirando così la sventura su di sé e sui suoi cari, anche Visione sta cercando di ottenere qualcosa di buono. Ma, nel processo, è preda dell’ossessione che lo dilania internamente. Credo che questo dica moltissimo delle emozioni che tutti noi proviamo nella nostra vita, quando gli obiettivi che ci siamo dati iniziano a farci del male. »

Nella sua ricerca di umanità, favorito dal monologo di Shylock de Il Mercante di Venezia di Shakespeare del quinto capitolo, Visione ha trovato nella famiglia borghese il metodo con cui affermare la sua umanità (come in passato aveva fatto tramite l’amore per Scarlet), ma essere umani implica delle scelte e le scelte hanno un costo.Visione sta inseguendo un miraggio e, nel farlo, rischia di trasformarsi in un mostro.

Elemento chiave per la costruzione di un castello così complesso è senza dubbio il tratto del disegnatore Gabriel Hernadez Walda. Questi esalta le piccole cose banali della vita di tutti i giorni, infiniti dettagli, anche apparentemente insignificanti, e dona uno standard estetico da classico telefilm americano, ma capace di divenire disturbante e perturbante in una generale atmosfera di placida tranquillità. Menzione a parte la meritano il modo di disegnare gli occhi vuoti dei sintenzoidi, ma comunque capace di esprimere il loro tumultuoso stato emozionale interno. Le cover di Mike Del Mundo poi sono un valore aggiunto a una serie già perfetta e capace di sintetizzare in splendide cover i discorsi avviati lungo tutta la serie da Tom King.

Appare chiaro che The Vision è un fumetto che tutti dovrebbero leggere, un esempio di come al di là del disfattismo dei lettori nostalgici la Marvel sappia raccontarci ancora delle belle storie, una narrazione che mischia il thriller alla critica sociale, Asimov e Breaking Bad applicato al Marvel Universe, il “momento Vertigo” della Marvel.

Fatevi un favore, leggetevi Visione.

 

La Visione #1: un po’ peggio di un uomo

Tom King, Gabriel Hernandez Walta
Marvel Italia,
136 pagine, cartonato, colore – € 14.00

Dante Alighieri: il sommo poeta disegnato

Un albo a fumetti su Dante Alighieri.

La prima cosa che viene in mente è che debba iniziare con Nel mezzo del cammin di nostra vita.

E invece no, il punto di vista è rovesciato, Dante per tutte le 64 pagine non è mai il soggetto, il punto di vista, ma l’oggetto, l’osservato.

E proprio per questo, la Commedia è, giustamente, solo una parte del percorso. E compare solo al momento giusto. Dopo che l’intero percorso della poetica del Dolce Stil novo è compiuto.

Fin dalla copertina si capisce che Dante sarà, per una volta, oggetto, e verrà visto attraverso altri occhi, quelli di Beatrice (Bice) Portinari, notoriamente la musa ispiratrice del percorso dantesco, che sarà pertanto seguito con gli occhi di lei.

E l’opera di Alessio D’Uva e Filippo Rossi ripercorre con lo sguardo di Beatrice la conoscenza, prima umana e poi ultraterrena, tra i due. Facendo in qualche modo il paio con un romanzo, finalista del Premio Strega 2015, scritto da uno degli studiosi più profondi del poeta fiorentino, Marco Santagata e intitolato Come donna innamorata.

Dal punto di vista della scrittura, il libro è filologicamente attento nel riproporre i personaggi fiorentini dell’epoca, da Filippo Argenti a Guido Cavalcanti, ma anche la vita: l’industria laniera, le usanze.

Altrettanto filologicamente ripercorre il rapporto tra Dante e Beatrice come descritto dal poeta nelle sue opere (le donne schermo, come le chiama Amore in persona, e il disdegno di Beatrice che gli toglie il saluto per il presunto interesse di lui per un’altra donna) fino alla consapevolezza che la felicità non dipende dal riconoscimento da parte dell’amata, ma dai versi di lode che si scrivono guidati dall’amore per lei.

E così il punto di svolta del fumetto, come accade realmente nell’opera di Dante, è il capitolo XIX della Vita Nova, ovvero il canto Donne ch’avete intelletto d’amore.

Beatrice muore e guarda Dante che inizia il suo cammino per la selva oscura, parlando non più della loro esperienza terrena, ma del loro percorso nell’opera. E anche qui, le immagini e le parole che vengono utilizzate dai personaggi sono quelle della Commedia.

Così Beatrice chiama Virgilio dal limbo per accompagnare Dante attraverso Inferno e Purgatorio, poi scompare per alcune pagine, nelle quali molto sinteticamente viene raccontato il percorso dei due poeti. Non compare nessun altro personaggio se non il poeta Stazio, per ritrovare rapidamente entrambi sulle rive del Lete.

Lì ricompare Beatrice con la conclusione della seconda Cantica. E qui si conclude il percorso di purificazione di Dante, passato attraverso le fasi dell’amore. Le ultime tappe di questo percorso, compiute nel giardino dell’Eden, vengono descritte in modo dettagliato, attingendo alle pagine della Commedia, da due tavole che sono significative anche dal punto di vista grafico, intitolate proprio L’allegoria del carro e La meretrice e il gigante.

Anche graficamente poi, il volume è ricco di citazioni, di vario livello, dall’uccellino logo della casa editrice che solca il cielo, al dipinto del preraffaellita inglese Henry Holiday riprodotto fedelmente da Astrid Lucchesi,

Il tratto della giovane toscana è molto dinamico e coinvolgente.

La stessa dinamicità si trova nelle pagine, dal taglio delle vignette all’uso dei colori. Il passaggio dalla Vita Nova alla Commedia mi pare segnato visivamente da una maggiore luminosità dei colori. In ogni caso i colori (spesso) acquerellati contribuiscono moltissimo da una parte a dare un senso di pacatezza, proprio anche del racconto “indiretto”, da un altro a rendere bene la dinamicità .

Dal punto di vista della griglia, l’impostazione di base è quella di quattro righe, anche se spesso la suddivisione è diversa, con vignette più grandi o linee oblique. Lo stesso avviene verticalmente.

Spessissimo vengono usate splash-page nelle quali vengono inserite vignette più o meno numerose, in modo che la pagina risulta quasi fare da sfondo all’azione che si svolge nelle vignette o ai personaggi che si stagliano sullo sfondo.

Altre volte invece l’azione, l’ambientazione o i personaggi necessitano di più spazio. Come succede alla selva oscura o a Beatrice sul carro. In quel caso la dinamicità della storia si prende una pausa di respiro e lascia il lettore fruire dell’arte di Astrid.

Non andando alla ricerca dei dettagli, ma cogliendo i piani e le prospettive sottolineati dal colore.

Penso che non a caso la proposta sia stata fatta a una disegnatrice, perché l’occhio con cui viene vista l’esperienza amorosa è quello femminile.

E la matita e dei colori guidati da una mano muliebre hanno saputo interpretare questo punto di vista in una splendida sinergia con gli scrittori di questo fumetto.

Ancora una volta Alessio D’Uva e la Kleiner Flug hanno colto del segno. Soprattutto con la nota attenzione a non voler dare una interpretazione totale della vita e della poetica del personaggio in oggetto, ma restringendosi ad alcuni aspetti o, come in questo caso, modificando la prospettiva.

Di Dante Alighieri, infatti, a partire dalla selva oscura o dai tanti personaggi della sua Commedia, in molti si sono occupati. Ma guardarlo con gli occhi di colei che tanto gentile e tanto onesta pare è una bella novità, e descriverlo con 64 tavole di pregevole fattura, coglie ancora una volta nel segno.

Viene infatti stimolata la curiosità, togliendo al personaggio e all’opera quella patina polverosa che si deposita solitamente su tutto quello che fa parte dei programmi scolastici.

Che possa essere, come già detto in passato, un modo per veicolare anche alle giovani generazioni opere tanto stimolanti e belle?

 

Alessio D’Uva, Filippo Rossi, Astrid
Dante Alighieri

Collana: Prodigi fra le nuvole
64 pag., brossurato, colori
Formato 21×28,5 cm
prezzo: 13,00 €

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi